Queen of Chaos (The Fourth Element #3)

Queen of Chaos

The Fourth Element #3
by Kat Ross

 

Titolo: Queen of Chaos
Autore: Kat Ross
Serie: The Fourth Element #3
Edito da: 
Dunwich Edizioni|| Uscita: 12 giugno 2018
Genere: Fantasy, Epic Fantasy, Young Adult
Pagine: 313 p. || Prezzo: ebook 4.99€ / cartaceo 14.90€

 

 

Trama dell’editore: Persepolae è caduta. Karnopolis è bruciata.

Mentre le forze oscure dei non-morti attraversano ciò che resta dell’impero, Nazafareen deve obbedire al richiamo della Regina dei demoni per salvare il padre di Darius, Victor. Oppressa da un potere che non comprende e che riesce a malapena a controllare, intraprende un pericoloso viaggio attraverso le terre dell’ombra verso la Casa-Dietro-Il-Velo. Ma ciò che la attende è peggiore di qualsiasi destino possa immaginare.

A migliaia di leghe di distanza, Tijah conduce un gruppo di bambini in una missione disperata per salvare i prigionieri di Gorgon-e Gaz, la roccaforte dove sono custoditi i daeva più antichi. Per arrivarci, devono attraversare la Great Salt Plain, una terra desolata invasa dagli eserciti della notte. Un incontro casuale fa aggiungere un fantasma del passato alle loro file. Ma arriveranno in tempo per evitare un massacro?

E nella Casa-Dietro-il-Velo, Balthazar e il Profeta Zarathustra scoprono di avere più cose in comune di quanto non potesse sembrare. Ma sarà sufficiente a salvare l’anima insanguinata del negromante e a sventare i piani della sua padrona?

Mentre lo scontro finale tra Alexander e la Regina Neblis ormai incombe, verrà rivelata la verità sulle origini dei daeva e tre mondi si scontreranno in questa elettrizzante conclusione della serie Il Quarto Elemento.

 

The Fourth Element:

1) The Midnight Sea
2) Blood of the Prophet
3) Queen of Chaos

Clicca sui titoli per leggere le altre recensioni dei libri della serie.

Recensioneù

di Nasreen

Ecco fatto, ci siamo, la trilogia – quantomeno la prima – è terminata e rispetto a tutti gli altri libri della serie questo, che doveva essere il migliore, mi ha lasciata in realtà abbastanza perplessa.

Nel complesso ho apprezzato il romanzo, ma scendendo nel dettaglio questo tutto sembra tranne che un “finale”, dato soprattutto che i personaggi principali vengono completamente tralasciati, per poi riapparire in un finale abbastanza frettoloso e da “What?”.

L’intero romanzo ruota intorno a Tijah, con tutto il tuo percorso interiore che la porterà a scoprire di essere in grado di superare la morte di Myrri, e ovviamente Balthazar che scoprirà di non essere completamente perduto.

Per il resto Nazafareen e Darius sono stati rilegati nello sfondo, con il loro viaggio verso Neblis, ma che ricorda tanto quello di Frodo e Sam verso Mordor, ma con meno mordente e suspense.

Infatti, in compagnia di Delilah e Lysandros, si trovano all’interno del Domino in missione per salvare Victor e annientare definitivamente Neblis. Il viaggio, però, benché lungo e ricco di imprevisti, pur mettendo alla prova Nazafareen non riesce a farla risaltare adeguatamente. È la Distruttrice, eppure le sue mosse, rivolte a reagire di volta in volta al potere che sembra divorarla, sembrano solo le azioni disperate di chi non sa da che parte farsi, di chi non è all’altezza della situazione. Anche Darius, benché sempre presente e una solida roccia accanto a Nazafareen, non riesce a brillare e si ritrova il ruolo di spalla innamorata e pronta a decantare questa sua eterna fedeltà, ma attivamente? Quali gesta compie? Stiamo ancora tutti aspettando.

Anche la trappola finale di Neblis poteva essere sfrutta decisamente meglio, benché un po’ gettonata, poteva gettare le basi per quel fantomatico quarto libro della serie che a mio avviso doveva decisamente essere scritto, ma non si può avere tutto dalla vita e la scrittrice ha deciso di non sfruttarlo appieno.

Alla fine della fiera il romanzo in sé per sé è interessante e si fa leggere bene, ma non si può considerare una “degno” finale, sembra quasi un libro di intermezzo, forse poteva essere una quadrilogia e lasciare tutto il combattimento finale – perché sì, ovviamente ce ne sarà uno – al quarto romanzo per consentire un maggior risalto a questa cattiva, Neblis, che sembra aver dato davvero del filo da torcere a tutti per tre romanzi, salvo poi fare la fine di Voldermort nell’ottavo film di Harry Potter. E per i lettori della saga che hanno visto anche il film sarà immediatamente chiaro cosa intendo.

La saga The Fourth Element è una delle serie che, negli ultimi anni, mi hanno più colpita e che ho amato in modo indiscusso, benché non sia priva di difetti, ma se non avessi saputo dell’esistenza della nuova trilogia, già pubblicata in Italia, ammetto che l’avrei presa piuttosto male.

Abbiamo un finale, non si tratta di un cliffhanger, ma non è approfondito e degno dell’intera serie quindi, per questa volta, invece del solito volto, scendo a un TRE, il romanzo si merita a mio avviso solo TRE stelline.

Abbiamo votato questo romanzo:

Kat Ross è cresciuta a New York, ha lavorato come giornalista per dieci anni presso le Nazioni Unite, ma alla fine è tornata a ciò che ama fare: inventare storie. Ama i miti, i mostri e gli scenari apocalittici. Al suo attivo ha La trilogia del Quarto Elemento, la serie mystery -Dominion- e il thriller distopico Some Fine Days.

Link BIO

 

 

∼ Posted by Nasreen

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi