Revealed di P.C. & Kristin Cast

Revealed

Serie House of Night #11

di P.C. & Kristin Cast

 

Titolo: Revealed
Autore: P.C. & Kristin Cast (Traduttore: Elisa Villa)
Serie: House of Night #11
Edito da: Editrice Nord
Prezzo: 16,50 €
Genere: Young Fantasy, Vampiri
Pagine: 341 p.

anobii-icon Good-Reads-icon amazon-icon

TramaAbbiamo fatto del nostro meglio. Abbiamo combattuto con coraggio, salvando la vita a decine di umani innocenti. Ma non siamo riusciti a sconfiggere Neferet. Anzi l’abbiamo resa ancora più pericolosa: in breve tempo, la nostra ex somma sacerdotessa ha seminato il panico per le strade di Tulsa e, grazie ai suoi straordinari poteri, ha fatto credere che sia tutta colpa della casa della notte. Cosi, adesso, di giorno dobbiamo difenderci dagli attacchi dei cittadini, mentre di notte dobbiamo fuggire dai vampiri rossi che ci danno la caccia. Ma non importa quanto la situazione possa essere disperata. Noi non ci arrenderemo. Parola di Zoey Redbird

House of Night:

1. Marked
2. Betrayed
3. Chosen
4. Untamed
5. Hunted
6. Tempted
7. Burned
8. Awakened
9. Destined
10. Hidden

Cliccare sui titoli per leggere le altre recensioni pubblicate.

Immagine5

Recensioneùdi Luce84

Eccomi qua, ancora una volta, a commentare le vicende riguardanti Zoey Redbird e i suoi amici. A differenza però delle altre volte non posso ritenermi entusiasta di questo libro, l’ho trovato meno coinvolgente, meno emozionante, sembra quasi un libro di passaggio scritto solo per permetterci di leggere quello successivo. Mi ha lasciata abbastanza delusa, gli eventi non mancano intendiamoci, ma è molto più introspettivo rispetto agli altri, forse troppo.

Ecco, il punto è proprio questo, l’ho trovato carente di azione, a differenza delle altre volte non c’è lotta, non ci sono scontri, è come aspettare un qualcosa che non arriva mai. I colpi di scena ci sono e anche belli intensi, come al solito alla fine del libro, ma davvero l’ho trovato deludente.

Le vicende ovviamente riprendono dal punto in cui erano state lasciate nel libro precedente. I vampiri della Casa della Notte di Tulsa decidono di affrontare le calunnie diffuse da Neferet aprendo le porte agli umani per un evento di beneficenza; ma quando il sindaco della città e una novizia perdono la vita nella stessa sera le cose non possono andare poi così bene…
Il sospetto viene radicato ancora di più quando i vampiri decidono di affrontare le cose internamente e non permettere di confrontare i dna. E, ancora di più, le cose si fanno complicate perché, se pensavate di esservi liberati di Neferet, ebbene non è così. È proprio lei la responsabile di queste morti, ma come spiegare a un gruppo di umani tutto quello che è successo, specie quando la ritengono una povera vittima? E come spiegare la decisione del consiglio dei vampiri di rimanere fermi a guardare?

La morte di Erin, ebbene sì non posso nascondervelo, provocherà ovviamente varie reazioni nella Casa della Notte e renderà i vampiri rossi ancora più agguerriti, in quanto ritengono Zoey e il suo cerchio i responsabili di questo; ovviamente Tanatos farà di tutto per tenere i vampiri uniti, ma di fronte a un tentato omicidio solo per vendetta (tranquilli non vi svelo più di questo) si renderà conto che è tempo di usare le maniere forti e non si esimerà dal farlo, nonostante questo provocherà sconcerto nel cuore di molti.

In tutto questo non potevano essere tralasciate le vicende amorose di Zoey, che in questo libro non è più la stessa, è profondamente cambiata, e voi direte era ora! Peccato che cambia in peggio e questo suo atteggiamento porterà a delle conseguenze assolutamente inaspettate, mai al mondo potevo immaginare quello che la mente delle Cast ha partorito. Molto dell’atteggiamento di Zoey deriva anche dalla tensione dei rapporti con Stark. Dopo la scoperta che in Aurox si nasconde l’anima di Eath, diventa geloso, possessivo e ossessivo e Zoey non sopporta questo atteggiamento. Certo non può non sentirsi attratta da Aurox/Eath, soprattutto quando lui fa o dice qualcosa che avrebbe fatto o detto solo il vecchio amore: in fondo si conoscevano da bambini; ma sentirsi in colpa per ogni sua mossa non fa che rendere il suo animo ancora più inquieto e agitato.
La domanda è: dipenderà davvero solo da lei o entreranno altre forze in gioco?
La decisione da prendere per lei non è facile, ma questa volta mi ha stupito, leggendo capirete perché.

Ve l’ho detto, le vicende di questo capitolo non sono poi così entusiasmanti, a differenza delle altre volte per me è stato davvero difficile scrivere le mie impressioni perché alla fine non accade poi molto. Ovviamente il modo di scrivere delle autrici non è messo in discussione, continua a piacermi come sempre, soprattutto quando fanno dell’ironia rifacendosi a serie televisive o libri che spopolano tra i teenager in questo momento, ma mi aspettavo di più. Mi aspettavo quel qualcosa in più che loro mi hanno sempre saputo dare e che questa volta, ahimé purtroppo per loro, a mio parere non c’è. Una sola cosa mi consola, che le vicende di questo libro non sono altro che il preludio al prossimo e sono assolutamente sicura, viste le premesse, che nel prossimo libro le emozioni non mancheranno e ne vedremmo delle belle…
Ritorneranno la passione e la suspense che le autrici ci hanno sempre saputo regalare, quindi spero di averlo presto tra le mie mani.

Voto

 

Immagine5

P.C & Kristin Cast P.C. Cast è nata a Watseka, Illinois, ma ha trascorso parte della sua giovinezza in Oklahoma, imparando ad amare i cavalli da corsa e la mitologia. Dopo il liceo, si è arruolata nell’Aeronautica ma, nel frattempo, ha continuato a nutrire la sua passione per la narrativa, alla quale adesso si dedica quasi interamente, alternandola al lavoro di insegnante. Kristin Cast è sua figlia. La parola scritta l’ha sempre affascinata: al liceo, era direttore del giornale della scuola e adesso è un’autrice a tutti gli effetti. I romanzi con protagonisti Zoey e i vampiri della Casa della Notte hanno ottenuto un enorme successo in tutto il mondo e la serie è diventata un fenomeno di culto. Con Fabbri ha pubblicato Quando ti chiama il vento (2012) e Una storia di bugie dorate (2013).

Goodreads_iconFacebook-iconBlogger-iconTwitter-icon
Goodreads_iconFacebook-iconBlogger-icon

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi