Scar Tissue di Anthony Kiedis

Scar Tissue

Anthony Kiedis


Titolo
:  Scar Tissue
Autore: Anthony Kiedis
Edito da: Piccola Biblioteca Oscar Mondadori
Prezzo: 11,00 €
Genere: Autobiografia
Pagine: 453

 Good-Reads-icon amazon-icon

Trama: Emersi dal movimento neo-punk della Los Angeles degli anni ’80, i Red Hot Chili Peppers sono diventati una delle band di maggior successo del mondo. La figura più rilevante della band è stata senza dubbio Anthony Kiedis, il paroliere del gruppo e – soprattutto – il leader singer. Nel giro di pochi anni Kiedis è passato dai concerti davanti a uno sparuto gruppo di fedelissimi nelle cantine dei club punk di L.A., alle esibizioni per oltre centomila fans nei più grandi stadi del mondo. “Scar Tissue” racconta la storia della vita di Anthony a partire dai suoi primi anni nel Michigan e a L.A. fino alla consacrazione alla testa dei Chilis: onestà, totale sincerità, nessuna forma di censura. Il tutto al servizio della liberazione della libido. Anthony racconta tutto di sé: la sua vittoria sulla tossicodipendenza, l’influenza che hanno esercitato su di lui le sue muse femminili, le vicende spesso tempestose che accompagnano i concerti, l’incontro con il Dalai Lama in esilio.

Immagine5

Recensioneùdi Claudy

Ma come è possibile che sia ancora vivo e vegeto?????

Un libro interessante, che rivela i retroscena di quella che potrebbe sembrare una vita fortunata, perchè vissuta sotto i riflettori, in una band di successo, acclamato e venerato da milioni di persone.

Ma è proprio il caso di dire che non sia tutto oro quello che luccica.

La voce narrante è quella – piena di umiltà e spirito di autocritica – del cantante dei Red Hot Chili Peppers, Anthony Kiedis.

Segnato di sicuro da un’infanzia non facile, figlio di una coppia di genitori instabili e tutt’altro che esemplari, Anthony ama primeggiare, sa di essere “uno valido”, ma si butta via alla prima occasione. Egli stesso spiega di non sapere perchè lo facesse, perchè bevesse e si drogasse fino al tracollo.

Quante donne avrà amato? 500? 1000? Probabilmente molte di più.

La sua storia corre parallela a quella del gruppo che egli stesso fonda, insieme all’amico di sempre Flea, alias Michael Balzary. 

Flea sta simpatico a pelle, amico di “scorribande”, non si tira mai indietro, nella buona e nella cattiva sorte. Insieme navigano sulle onde della vita, fondano il gruppo e ne restano le colonne portanti dall’inizio fino ai giorni nostri.

Alla chitarra e alla batteria si avvicendano diversi musicisti, finchè sulla scena compaiono il mitico, nonchè tormentatissimo, John Frusciante e il più serio e composto (ma comunque sui generis) Chad Smith.

Ed ecco il gruppo nella sua essenza più vera e profonda.

Ma la storia dei Red Hot Chili Peppers è intensa e travagliata. I protagonisti entrano ed escono ripetutamente dal tunnel dell’alcool e della droga.

E’ apprezzabilissima la schiettezza e la sincerità del cantante, che si è messo a nudo davanti ai suoi fan, manifestando sì le sue debolezze, ma dando anche prova di una grandissima volontà e voglia di arrivare.

Il libro si ferma nei primi anni del 2000, spiace un po’ non poter leggere le vicende di Anthony fino ai giorni nostri, per avere la conferma che i guai  siano effettivamente acqua passata e che la sua anima abbia finalmente trovato pace ed equilibrio.

Voto

 

Immagine5

Anthony Kiedis:  (Grand Rapids, 1° novembre 1962) è un cantante e attore statunitense, cofondatore e frontman del gruppo rock Red Hot Chili Peppers.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi