Segnalazione: ‘Baciami sotto la neve di New York’ di Catherine Rider

Sognando Leggendo vi segnala l’uscita del 30 Novembre per la casa editrice Newton Compton, per tutti gli appassionati del genere romance contemporaneo:

Catherine Rider

Baciami sotto la neve di New York

La grande mela riuscirà a riparare due cuori infranti? Titolo: baciami sotto la neve di New York
Titolo originale: Kiss me in New York
Autore: Catherine Rider
Edito da: Newton Compton
Prezzo: Cartaceo 10.00 € // Ebook 4.99 €
Uscita: 30 Novembre 2017
Genere: Romance contemporaneo

TRAMA: È la vigilia di Natale all’aeroporto JFK di New York. Charlotte è una studentessa inglese, in attesa del suo volo verso casa. Ha passato il peggior semestre della sua vita e non vede l’ora di lasciare a terra il malumore. Anthony è un newyorkese DOC e sta aspettando la sua ragazza per farle una sorpresa. Quello che non sa è che sta per essere lasciato, proprio in mezzo alla folla. Quando il volo di Charlotte viene cancellato a causa di una bufera, la ragazza si rassegna a trascorrere la notte in giro, in compagnia di Dimentica il tuo ex in dieci semplici step, il libro che ha appena acquistato al duty free, e di Anthony, che proprio non se la sente di tornare a casa. I due trascorreranno insieme la notte, chiacchierando e cercando di riprendersi dalle loro sconfitte sentimentali. Pian piano, grazie all’incanto della neve e alle luci magiche della città, la sofferenza lascerà il posto a qualcosa di nuovo nei loro cuori. Ma una corsa in metropolitana potrebbe impedire loro di rivelare quello che provano davvero: riusciranno a ritrovarsi prima che il volo di Charlotte parta per sempre? Una storia romantica per chi sa scovare la magia nei fiocchi di neve.

Catherine Rider È lo pseudonimo degli autori James Noble e Stephanie Elliot. James Noble lavora nell’editoria e ha scritto diversi romanzi sotto vari pseudonimi. È un vero londinese ma passa il tempo a fantasticare su una vita a New York. Stephanie Elliot lavora come editor a New York e vive con il marito e la figlia a Brooklyn. Adora fare lunghe vacanze a Londra, perché le piace il modo di fare degli inglesi.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi