Segnalazione: ‘Dentro una camera’ di PierLuigi Siclari

Segnalazione

Sognando Leggendo vi segnala l’uscita dell’opera prima di PierLuigi Siclari per la casa editrice Algra Editore:

PierLuigi Siclari

Dentro una camera

dentro-una-camera

Un agente in attività finanziaria, abituato a trattare soldi e ad avere responsabilità; un aspirante scrittore con tante storie da raccontare, alla ricerca del modo migliore per farlo; un postale che ha imparato molto sulla narrazione, ma a cui non importa né essere letto né nient’altro. Personaggi in cerca di scrittura, nel senso di scrivere e di essere scritturati, durante un percorso, una porzione di vita in cui capirsi non sempre è possibile, come non lo è distinguere cosa sia contagioso e cosa terapeutico.

datilibro

Titolo: Dentro una camera
Autore: PierLuigi Siclari
Edito da: Algra Editore
Prezzo: Cartaceo 13.00 €
Uscita: Gennaio 2016
Genere: Romanzo

Trama: Umberto, vicino ai trent’anni, è sfrontato, fantasioso e superficiale in ogni ambito della vita, tranne che nella scrittura. Scrivere per lui non è uno sfogo, né il rimedio per sfuggire alla noia, ma semplicemente l’unica cosa in cui riesce a impegnarsi. Umberto frequenta un corso di scrittura creativa, analizza a fondo i manuali, legge autori a cui si sente vicino e altri che teme essere irraggiungibili. Umberto studia giurisprudenza, pur con scarsi risultati, perché, come spiega al suo amico Massimo: nessuno ti paga per essere un aspirante scrittore. Massimo fa l’agente in attività finanziaria, il lavoro gli va bene (almeno dal punto di vista retributivo, mentre alcune dinamiche lavorative lo infastidiscono sempre più), vive solo, nonostante sia fidanzato da anni con Morena, e nel suo appartamento c’è una stanza libera. Dopo una giornata di pesca, Massimo propone a Umberto di ospitarlo, gratuitamente, per due anni. Due anni di vitto e alloggio garantito, durante i quali impegnarsi solo nella scrittura. Umberto accetta, e si chiude da subito nella camera che gli viene assegnata, a scrivere e studiare l’arte dello scrivere. Poco tempo dopo i due amici devono lasciare l’appartamento, Umberto propone di cercarne uno più grande, prendendo in casa un terzo inquilino. Sa già chi coinvolgere: un suo collega al corso di scrittura creativa, Vincenzo. Vincenzo lavora part-time alle poste, e soffre per una delusione sentimentale che non riesce a superare, e che lo fa stare male fisicamente, tramite degli attacchi che levano il respiro al ragazzo. Vincenzo si pone nei confronti della scrittura in maniera opposta a Umberto: non ha alcuna ambizione a pubblicare; considera la scrittura come una cura, perché solo mentre scrive non ha attacchi.I tre iniziano a vivere insieme, e la vicinanza fa bene a ognuno di loro. Massimo apprezza la compagnia; Vincenzo, molto lentamente, sembra acquisire serenità; Umberto approfitta di Vincenzo per fargli correggere ogni cosa che scrive. Ma nella narrativa, come nella vita, si supera un problema solo per lasciare spazio al successivo, e anche un affetto sincero come quello che lega i tre protagonisti nasconderà le sue ombre.

pierluigi-siclariPierluigi Siclari è nato a Messina nel 1984, dove attualmente vive. Ha conseguito la laurea in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Messina. Ha pubblicato in antologie i racconti DisegnarsiGenitorialità113. Mi dica e Il rimborsoDentro una camera è il suo primo romanzo.

Facebook-icon

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi