Segnalazione: “E vissero? Fiabe Horror e dintorni” di Aurora Stella

Anteprima

Sognando Leggendo vi segnala un nuovo romanzo Panesi Edizioni: 

Aurora Stella

E vissero?

e vissero

“Fiabe Horror e dintorni”

datilibro

Titolo: E vissero? Fiabe Horror e dintorni
Autore: Aurora Stella
Edito da: Panesi Edizioni
Prezzo: 2.99 €
Uscita: 8 Gennaio 2015
Genere: Horror
Pagine: 157 pag.

Trama: Lo sapevate che nella versione originale Cappuccetto Rosso veniva mangiata dal Lupo? E che la Sirenetta non ha mai conquistato il Principe? Aurora Stella si siede con noi attorno al fuoco e racconta fiabe horror di nuova generazione, riportando il genere alle sue oscure origini. Fra incubi domestici, cataclismi e finali multipli, nulla sarà più come prima…

Dal libro: 

Chissà, si domandava, se non avesse fatto un errore a non buttare quella lavatrice. Lì per lì si era fatto accecare dall’idea di portarla a Fabio e Caterina, al punto che adesso pensava di aver sottovalutato un po’ la questione. Ora che l’aveva consegnata gli sembrava di vedere le cose in maniera diversa. Era come se si fosse svegliato da un sogno, o forse da una trance. Solo in quel momento rivedeva i gesti agitati della signora mentre gli parlava. Le sue mani accarezzavano nervosamente il barboncino che teneva in braccio, il cagnolino con la coda tra le gambe. Da subito era rimasto colpito da quell’arnese e non aveva pensato ad altro che portarlo dai due ragazzi.
Speriamo bene, si disse.
La signora Nicoletta, la proprietaria della lavatrice, nel frattempo stava tirando un sospiro di sollievo, fissando lo sgabuzzino vuoto dove prima si trovava l’elettrodomestico.
«Tranquillo piccolino, ce ne siamo liberati per sempre di quel ferrovecchio!», disse accarezzando il piccolo barboncino che uggiolava.
In casa de Angelis invece, la contentezza era palpabile.
«Abbiamo risparmiato un bel po’ di soldi», esclamò Fabio. «Sono proprio due brave persone, Carlo e Marta. Non ci hanno chiesto un centesimo, e calcola che avrebbero potuto tranquillamente rivenderla e guadagnarci molto di più.»
«Sì, sono stati generosi», concordò con un sorriso Caterina. «Per fortuna ci sono ancora persone come loro su questo pianeta.»
Il più felice di tutti naturalmente era il piccolino, che aveva già assunto la sua posizione con il girello davanti all’oblò chiuso.

Frutto della vulcanica fantasia di Aurora, E VISSERO? FIABE HORROR E DINTORNI è una raccolta di otto fiabe moderne che apriranno le porte del sonno dei lettori… e non certo per cullarne i sogni! L’autrice racconta così la genesi delle sue fiabe: “Non si tratta di vera e propria volontà ma di divertimento. Le mie fonti spesso sono sogni, ma anche rielaborazioni personali di leggende metropolitane o episodi che catturano la mia attenzione. Adoro Stephen King, ma anche Poe, Lovecraft ecc. e c’è un po’ di ognuno di loro nei miei racconti.” E VISSERO? è dichiaratamente un curioso ibrido fra il mondo dell’infanzia e il mondo delle tenebre: “Fiabe e horror? Chi fa i peggiori incubi se non i bambini? Chi meglio di loro sa creare, affrontare e sconfiggere le paure?”. Particolarmente avvincente la scelta del finale multiplo in due racconti, I vapori dell’inferno e Sonno letale: “Spesso e volentieri cambierei il finale di libri e film (ma non si può). Visto che qui non me lo impedisce nessuno, ho tentato. Se sarà una scelta vincente lo diranno i posteri”. Da buona scout (“Scout una volta, scout per sempre!”) Aurora Stella si siede con noi attorno al fuoco e racconta fiabe horror di nuova generazione, riportando il genere alle sue oscure origini. Fra incubi domestici, lavatrici indemoniate, cataclismi e finali multipli, nulla sarà più come prima…

 panesi logo

Lascia un commento

0 risposte a “Segnalazione: “E vissero? Fiabe Horror e dintorni” di Aurora Stella”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi