Segnalazione: “La morte di Fernando Morales” di Francesco Verso

Anteprima

Sognando Leggendo vi segnala:

Francesco Verso

La morte di Fernando Morales

“È proprio vero che arriva un momento nella vita in cui siamo tutti sullo stesso piano? Di sicuro c’è modo e modo di morire, in una stanza privata di una clinica di lusso oppure nello stanzone da cento posti letto in uno scalcinato ospedale nei cui sotterranei topi e scarafaggi si contendono immondizie abbandonate da anni… e poi il seguito, tombe decorate da marmi preziosi o da raffinate sculture, bare decorate dai legni più pregiati, sepolture in cimiteri monumentali si contrappongono a scatole di compensato in buche scavate con ruspe dove solo un quadrato di cartone distingue lo sventurato che dorme là sotto. E poi ci sono cadaveri congelati in attesa di essere risvegliati quando la scienza avrà fatto progressi tali da riportarli in vita e rimetterli a nuovo, i funerali spaziali con tanto di bara e navicella in orbita attorno alla Terra oppure in viaggio verso Andromeda.” – Alda Teodorani

datilibro

Titolo: La morte di Fernando Morales
Autore: Francesco Verso
Edito da: Future Fiction
Prezzo: 0,99€ (formato ebook)
Genere: Fantascienza
Pagine: 21 pag.

Trama: Il mercato della morte non conosce limiti. Ma cosa può fare un anziano signore con una vita normale – per non dire banale – per rendere la propria morte un avvenimento degno di essere immortalato davanti a milioni di persone?
In questo delizioso, pungente racconto scopriamo il lato insolitamente ironico di Francesco Verso: un’ironia tagliente e macabra che ci parla della crudeltà televisiva e della mancanza di scrupoli dei suoi operatori, che ci svela cosa può succedere in un reality quando non si sa più cosa inventarsi e ci insegna come, in fin dei conti, la morte non è uguale per tutti, e che con la morte è meglio non giocare.
“La morte di Fernando Morales” è stato adattato in forma teatrale e messo in scena all’interno dello spettacolo “The Milky Way” di Katiuscia Magliarisi e Chiara Condrò, con musiche di Simone De Filippis.

Francesco Verso è stato:
– Finalista al premio Urania Mondadori 2004 con Antidoti umani
– Vincitore del premio Urania Mondadori 2008 con e-Doll
– Vincitore del premio Odissea Delos Books 2013 con Livido
– Segnalato al premio Robot 2013 per il racconto Il livello dell’assassino
– Vincitore del premio Italia 2014 con Livido come miglior romanzo di fantascienza italiana
– Pubblicato in inglese dall’editore Xoum con Livid
Alcuni suoi racconti sono apparsi su riviste quali Robot, iComics, Fantasy Magazine e International Speculative Fiction #5.

Blogger-iconGoodreads

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi