Segnalazione: ‘La strategia di Bosch’ di Michael Connelly

Anteprima

Sognando Leggendo vi segnala una bella uscita di Maggio per la casa editrice Piemme.

Michael Connelly

La strategia di Bosch

La-strategia-di-Bosch-cover

datilibro

Titolo: La strategia di Bosch
Autore: Michael Connelly
Edito da: Piemme
Prezzo: 19,90 €
Uscita: 10 Maggio 2016
Genere: Giallo, Thriller
Pagine: 372 pag.

Trama: Nell’Unità Casi Irrisolti della polizia di Los Angeles non succede spesso di doversi occupare di una vittima morta con dieci anni di ritardo rispetto alle intenzioni dell’omicida, L’uomo era riuscito a resistere tutto quel tempo con un proiettile nella schiena, senza che si potesse individuare chi era stato a tentare di ucciderlo. E ora a Bosch tocca risolvere un caso in cui Il cadavere è ancora caldo, ma gli indizi e le eventuali prove si sono dissolti da tempo. Un compito difficile anche per un veterano come lui, ma ancor più per la sua giovane partner, Lucia Soto, che non ha alcuna esperienza di omicidi. Il morto è un mariachi, uno di quel musicisti messicani che suonano per tradizione alle feste, e quando era stato ferito non c’era niente nella sua vita che potesse spiegare il tentativo di ucciderlo, tanto che all’inizio si era pensato a un proiettile vagante. Ma ora Bosch sa che forse è proprio da lì, da quel proiettile, che deve iniziare la sua indagine, un’indagine che spalancherà abissi di avidità e corruzione, fino a coinvolgere un altro caso irrisolto. avvenuto vent’anni prima: un incendio che aveva causato la morte di molti bambini in un asilo non autorizzato. Toccherà a Bosch e a Lucia Soto trovare i collegamenti tra u due casi e sciogliere i nodi che impediscono di raggiungere la verità. Lo faranno, spesso a modo loro, o più precisamente alla maniera di Bosch aggirando i divieti, sfidando la burocrazia e rischiando molto sul piano personale.

Serie Harry Bosch:
Le recensioni ⇒  QUI

  • 1992 – La memoria del topo (The Black Echo)
  • 1993 – Ghiaccio nero (The Black Ice)
  • 1994 – La bionda di cemento (The Concrete Blonde)
  • 1995 – L’ombra del coyote (The Last Coyote)
  • 1997 – Musica dura (Trunk Music)
  • 1999 – Il ragno (Angels Flight)
  • 2001 – Il buio oltre la notte (A Darkness More Than Night) – con Terry McCaleb e Jack McEvoy
  • 2002 – La città delle ossa (City of Bones)
  • 2003 – Lame di luce (Lost Light)
  • 2004 – Il poeta è tornato (The Narrows) – con Rachel Walling e Terry McCaleb
  • 2005 – La ragazza di polvere (The Closers)
  • 2006 – Il cerchio del lupo (Echo Park) – con Rachel Walling
  • 2007 – La città buia (The Overlook) – con Rachel Walling
  • 2009 – Il respiro del drago (Nine Dragons) – con Mickey Haller
  • 2011 – La caduta (The Drop)
  • 2012 – La scatola nera (The Black Box) – con una piccola apparizione per Rachel Walling
  • 2014 – La strategia di Bosch (The Burning Room) – con una piccola apparizione per Rachel Walling
  • 2015 – The Crossing – con Mickey Haller (inedito in Italia)
  • 2016 – The Wrong Side Of Goodbye – (In uscita negli USA il 1º novembre)

Michael ConnellyMichael Connelly (Filadelfia, Pennsylvania, 21 luglio 1956) è uno scrittore statunitense di thriller: i suoi libri sono stati tradotti in 35 lingue diverse. È stato presidente del Mystery Writers of America dal 2003 al 2004. Laureatosi in ingegneria nel 1980 comincia a lavorare presso la redazione di alcuni giornali a Daytona Beach e Fort Lauderdale (Florida) dedicandosi principalmente alla cronaca nera. Nel 1986 produce un reportage insieme ad altri due giornalisti intervistando i sopravissuti di un disastro aereo. Il loro lavoro viene candidato per il Premio Pulitzer. In seguito a questa esperienza Connelly trova impiego come giornalista criminologo al Los Angeles Times. Da questo momento quindi la decisione di interessarsi sempre più a fatti di cronaca: sfrutta infatti gli anni passati da giornalista per studiare da vicino il lavoro della polizia e lo svilupparsi delle indagini che seguivano i delitti di cui si occupava. La maggior parte dei suoi libri riguarda le indagini di un detective del Dipartimento di Polizia di Los Angeles, Hieronymus “Harry” Bosch: il suo nome è lo stesso del famoso pittore olandese, di cui la madre del detective era affascinata. Anche a detta dello stesso Connelly, Bosch condivide con l’autore diversi tratti del proprio carattere. Nel succedersi dei numerosi romanzi, il detective Bosch deve spesso combattere anche contro l’ostilità presente all’interno del suo stesso Dipartimento: una volta andato in pensione, lavorerà su diversi casi come detective privato, per poi tornare in Dipartimento per risolvere i cosiddetti cold case (“casi irrisolti” in italiano). Connelly è particolarmente attento a far emergere l’evoluzione psicologica del suo protagonista, al di là degli stereotipi narrativi del genere hard boiled. Molti dei libri di Connelly sono ambientati a Los Angeles. Dal libro Debito di sangue è stato tratto l’omonimo film diretto da Clint Eastwood. Con molta ironia lo scrittore, in un romanzo successivo Il buio oltre la notte, ha fatto commentare causticamente il film ai suoi stessi personaggi, in un piacevole intreccio tra realtà e finzione.

Goodreads_iconFacebook-iconBlogger-iconTwitter-icon

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi