Segnalazione: “L’amore è servito” di Guido Bagatta

Segnalazione

E se un supermarket aperto 24/7  fosse il posto migliore per trovare l’amore? Tra le sue corsie si può fare ogni genere di incontro. Anche quello che può cambiarti la vita.

Guido Bagatta
L’amore è servito
In libreria dal 4 dicembre

datilibro

 

 

Titolo: L’amore è servito
Autore: Guido Bagatta
Edito da: Fabbri Editori
Collana: Narrativa
Prezzo: 14.90 €
Uscita: 4 Dicembre 2013
Genere: Romanzo
Pagine: 384 p.

TramaCi sono posti dove di notte tutto appare diverso. Come nel supermercato aperto 24 ore su 24 dove Andrea, quarant’anni e un matrimonio fallito alle spalle, passa quasi ogni sera, rincasando dal lavoro al giornale, a rimediare una busta di Farro Express: nonostante la somiglianza con un famoso chef onnipresente in tv, infatti, in cucina è un disastro totale. Tra le corsie del supermarket è facile attaccare discorso e continuare la serata sul divano. E le donne sono le più disparate: la modella ventenne con il complesso di Edipo, l’escort di lusso in vena di chiacchiere, la mamma separata che tenta di rifarsi una vita. Ma quelle storie che durano una sera sono davvero ciò che Andrea desidera? Tra i consigli culinari delle sedotte e abbandonate, la rubrica di cuori solitari che il giornale gli ha appena affidato, una mamma tecnologica che trova un fidanzato su Facebook, e quella ragazza che lavora alle casse e sembra solo un’amica, la vita di Andrea è sul punto di cambiare: sotto quei modi da scapolo incallito si nasconde forse un inguaribile romantico che vuole tornare a credere nell’amore?

autore

GUIDO BAGATTA: giornalista e presentatore televisivo e radiofonico, ha esordito nella scrittura con il bestseller La mia vita bassa. Successivamente ha pubblicato La mia nuova vita bassa e In viaggio con i Jonas Brothers.

Pagina FB:  Guido Bagatta

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi