Segnalazione: R.E.M. di AA. VV.

Dal 28 Febbraio
13 ore di terrore
in formato digitale
***
R. E. M.
di AA. VV.

Titolo: R.E.M.
Autori: Daniela Barisone – Alexia Bianchini – Diego Collaveri – Mario De Martino – Pellegrino Dormiente – Connie Furnari – Anna Grieco – Matteo Mancini – Luigi Milani – Fiorella Rigoni – Gloria Rochel – Monique Scisci – Maurizio Vicedomini
Edito da: La Mela Avvelenata
Prezzo: 1.99 € (solo eBook. Formati disponibili: epub, mobi)
Uscita: 28 Febbraio 2013
Genere: Horror
Pagine: 342 p.

Trama:

R.E.M. raccoglie 13 racconti, 13 ore di terrore, che vi trascineranno nel delirio, attraverso una spirale di ossessioni, timori, fobie e incertezze. Cadrete vittime dell’incubo assistendo inermi alla follia di personaggi in bilico sul baratro.
Le paure dominano la vita dell’individuo. Rispondono a meccanismi innati, e sono utili per salvaguardarsi dai pericoli. L’esplorazione del lato oscuro attraverso racconti di orrore rievoca e dilata inquietudini e apprensioni interiori, permettendo al lettore di somatizzare, attraverso i protagonisti. Nella rievocazione delle ansie inconsce si tenta di tenere sotto controllo i timori individuali e collettivi, permettendo così di non vivere in solitario uno stato d’animo.
La paura permette di scatenare l’immaginazione. Attraverso questi 13 racconti si cercheranno vie di fuga dall’ambiente ostile o dalle fobie che, trovando terreno fertile, si espandono nell’Incubo.
C’è un piacere intrinseco nel simulare situazioni paurose. Lo scrittore si cimenta con varie tipologie di ansia, e lascia che il lettore ne venga coinvolto e turbato.
Questo tremendo stato d’animo che viviamo fin dagli albori ha mille sfaccettature e, attraverso la lettura di racconti horror, ci si può immedesimare, per poi metabolizzare le proprie emozioni.
Viviamo in un’epoca di terrore e siamo figli della cultura dell’olocausto, ma non dimentichiamo che la paura domina la società dall’alba dei tempi, è parte di noi, di ogni cultura, accompagna l’uomo dalla nascita fino alla morte. Alexia Bianchini

Sito dell’editore: http://www.lamelavvelenata.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi