Segnalazione: Shades of Life di Glinda Izabel

Dalla creatrice del Blog “Atelier dei Libri”, la Fazi Editore presenta:
Glinda Izabel
Shades Of Life

 «Il bellissimo debutto di Glinda Izabel, Shades of Life, è una dolce ossessione. È
toccante, misterioso, magico – un’avventura romantica che lascerà per sempre
un’impronta sulla vostra anima. Assolutamente consigliato.»
Rebecca Hamilton, autrice di The Forever Girl.

Titolo: Shades Of Life
Autore: Glinda Izabel
Edito da: Fazi Editore
Collana: Lain
Prezzo: 1.99 €  (ebook)
Uscita: Giugno 2013
Genere: Paranormal romance
Pagine: 187 p.

Trama: Juniper Lee potrebbe concedersi ogni lusso. Potrebbe viaggiare senza preoccuparsi di avere una destinazione, abbandonarsi a ogni sorta di eccesso senza temere ripercussioni. Ma non c’è nessun bene materiale che possa distrarla dalla solitudine che la divora, perché Juniper è un spettro intrappolato in una dimensione dai contorni indefiniti. Il suo cuore non batte realmente e tutto in lei è solo l’eco di una vita lontana. Quando alla sua porta si presenta Logan, attraente ragazzo dallo sguardo scintillante, Juniper deve affrontare la verità sul proprio passato e tenere a bada il suo cuore che sembra non poter fare a meno di battere per quel misterioso ragazzo che è piombato sul suo cammino e non sembra volerla lasciare andare.

Glinda Izabel:

Glinda Izabel condivide la sua dipendenza per carta e inchiostro animando Atelier dei Libri, uno tra i blog letterari più seguiti in Italia. Vive nel Sud Italia, ma il suo cuore batte in quel di Londra, tra un cimitero vittoriano e una sala da tè. Legge e scrive a tempo pieno, perdendosi in storie di genere paranormal e romance. Shades of Life, una fiaba romantica e spettrale, ha vinto il concorso letterario I-Fantasy Fazi.

Sito dell’autrice: Glinda Izabel

Blog Autrice: Atelier dei Libri

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi