Segnalazione: “Si lasciano tutti” di Simone Laudiero

Anteprima

UN ROMANZO CHE INDAGA «LA MECCANICA DELLA SEPARAZIONE», FORNENDO UNA STRAORDINARIA E MAI BANALE CASISTICA SENTIMENTALE:

Simone Laudiero
Si lasciano tutti
In libreria dal 1 Aprile

Si lasciano tutti parla di ex, passate, presenti e future. È un argomento delicato. Mi hanno accusato di averlo scritto per far colpo su una mia ipotetica Ex, con la E maiuscola, e riconquistarla. Ma che strategia è? Che senso avrebbe prendere questa Ex che mi piace ancora e infilarla in mezzo a tutte le altre ex, quelle con la e minuscola? In mezzo a quelle che mi hanno maltrattato, quelle che mi hanno deluso, quelle che mi hanno stufato, quelle con cui sono rimasto amico, quelle che se le incontro per sbaglio all’Ikea col nuovo ragazzo arrossiscono e scappano, quelle che mi considerano un deficiente (e a ragione)… che strategia è? Per quale motivo una mela dovrebbe sentirsi lusingata dal ritrovarsi in una macedonia con tutta l’altra frutta? Io non credo che questo libro sia un modo di riconquistare la mia Ex. Di parlare male di tutte le altre, forse sì. [Simone Laudiero]

 datilibro

Titolo: Si lasciano tutti
Autore: Simone Laudiero
Edito da: Sperling & Kupfer
Prezzo: 14.90 €
Uscita: 1 Aprile 2014
Genere: Romanzo
Pagine: 320 p.

Trama: Roberto è un trentenne con un imprecisato lavoro di segreteria e quella faccia lì: la faccia di chi si è appena lasciato con la ragazza. Eppure lui e Sandra sono ancora insieme. Va bene, non sarà un amore travolgente, ma può funzionare e Roberto è pronto al grande passo: trasferirsi da lei. Prima o poi, però, tutti si lasciano, e allora anche i nonni ottantenni di Sandra annunciano il divorzio. Peccato che la casa in cui Sandra e Roberto pensano di convivere appartenga alla nonna e che lei, tornata single, abbia deciso di sfrattare la nipote. Tutti i progetti della coppia rischiano di andare in fumo da un momento all’altro, e Roberto non ha intenzione di stare a guardare. Una scanzonata – e comicissima – commedia sull’amore dedicata a chi quasi riesce a farne a meno (quasi!). Perché non è che Roberto si fidi tanto della teoria della coppia ultraterrena, per cui a un certo punto nella vita arriva la vera storia d’amore che ti ripaga di tutte le storie di merda. Ma chissà che la battaglia contro la famiglia di Sandra non lo aiuti a capire cosa vuole davvero.

autore

SIMONE LAUDIERO è nato a Milano (ma per sbaglio) nel 1979. Napoletano di famiglia napoletana, ha studiato a Bologna e a Torino, lavora a Milano e vive a Roma (ed è scomodo come sembra). Dal 2006 fa l’autore comico: portano la sua firma Camera Caf., Kubrick, e altri programmi. Nel 2011 ha co-fondato La Buoncostume, un gruppo di autori televisivi e web. È stato definito il Woody Allen napoletano.

 tw fb 

booktrailer

Condividi