Segnalazione: “Syntechè. Il volo della falena” di Carla Saltelli

Anteprima

Sognando Leggendo vi segnala:

Carla Saltelli

Syntechè
Il volo della falena

Synteché

“EIFIS Editore”

datilibro

Titolo: Syntechè. Il volo della falena
Autore: Carla Saltelli
Edito da: EIFIS Editore
Prezzo: 19.55 €
Genere: Fantasy
Pagine: 500 pag.

Trama: Il futuro: secoli di tecnologia e di inquinamento sono stati risolti con una catastrofe naturale che ha spinto la razza umana alla semi estinzione. I sopravvissuti, arroccatisi nei pochi lembi di terra rimasti, hanno scoperto di non essere soli e di non avere a che fare con una natura inerme. Hanno scoperto forze, presenti e consapevoli, in grado di offrire loro una tregua da ulteriori disastri climatici: è l’alba del Trattato, la fine della tecnologia, la fine della violenza sulla natura. Per alcuni, tuttavia, è anche la fine della civiltà. Anni dopo, questo patto tra umani e natura ha ancora bisogno di persone che lo difendano. Yan è uno di loro, nato sotto l’impronta delle regole del Trattato, cresciuto in mezzo alla natura, respinto dagli umani. Come lui ce ne sono tanti, Tramiti li chiamano, e il loro compito è mediare tra le due fazioni ancora in lotta.

Estratto Libri icon

autriceCarla Saltelli è  nata a Torino in una località sperduta sulle colline definita ironicamente il “Paese delle stelle”. L’essere in continuo movimento da un paese all’altro ha favorito la sua propensione alla scrittura, prima orientata verso la poesia ed in seguito verso la prosa. Anche prima del concorso nazionale Pynariano in cui si è classificata prima, la sua fissazione l’ha sempre portata a riempire agende su agende di racconti mai finiti. L’occasione per completare un romanzo si è presentata durante il liceo, dove le materie classiche come la letteratura greca e latina hanno dato vita a svariate idee, tra cui anche quella che ha portato alla stesura di Syntechè, lasciando un’impronta profonda sul suo stile. Attualmente vive a Ravenna, dove si è laureata in legge, altra materia che ha influenzato profondamente la sua concezione del fantasy.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi