Segreti di Irene Pecikar

Irene Pecikar:

Nata nel 1972 a Trieste, vive con i  tre figli, il marito, due gatti e un cane. Lettrice onnivora e amante della scrittura, ha iniziato nella prima adolescenza e non si è mai fermata. La scrittura oltre ad essere la sua passione è la sua attività principale. Ha frequentato corsi di giornalismo, correttore bozze iniziando a collaborare da freelance con case editrici, siti e riviste femminili, tra cui Confidenze, Confessioni Donna, Vera, Romance Magazine, Writers Magazine Italia. I suoi romanzi brevi sono: L’antico profumo di gelsomino, Transilvania Love e Segreti. La sua collaborazione è presente in alcuni racconti in varie antologie: 365 racconti horror per un anno (DelosBooks, 2011), Il magazzino dei mondi (DelosBooks, 2011), 365 racconti sulla fine del mondo (DelosBooks, 2012) – scritto a quattro mani con Simona Liubicich – e Black Candies (Lettere Animate, 2012), Nero 13 (2012), 365 storie d’amore (DelosBooks, Febbraio 2012). Ha curato due antologie: Suspense Tale (Edizioni Rei, 2011), Sipario Giallo (Edizioni Rei, 2011) – curata con lo scrittore Marco Giovanetti – che racchiude il testo teatrale vincitore del I concorso “Grado Giallo”. Cura il blog letterario Tuttosuilibri.com e collabora con Sololibri.net proponendo recensioni e interviste. Irene Pecikar è cresciuta leggendo Agatha Christie e i suoi libri le hanno trasmesso una passione smodata per i gialli e il mistero. Le piacciono anche le trame horror, noir e poliziesche; meglio se condite con storie passionali. Al romance non potrebbe mai rinunciare.

 

Titolo: Segreti
Autore: Irene Pecikar (Traduttore: //)
Serie: //
Edito da: Amazon Media EU S.à r.l.  (Collana: //)
Formato: Kindle
Prezzo: 2.05 € 
Genere:  Romanzo
Lunghezza stampa: 135
Dimensioni file: 428 KB
Votohttp://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/5Astelle.png
  

Trama: Quattro storie d’amore che per differenze culturali, età e casi della vita si discostano dallo schema tradizionale. La nascita di una profonda amicizia che legherà i destini di quattro giovani donne, intrecciando le loro vite. Amori, segreti e tradimenti e la capacità di rimettersi in gioco in una spirale di passione. La vita insegna a non fermarsi all’apparenza. E tu sai andare oltre?

Recensione
di CriCra

Segreti di Irene Pecikar è un libro che ci parla di esperienze di vita. La maggior parte degli intrecci dSegretii storie che ci vengono narrate sono ambientate nelle belle città di Trieste e Monfalcone. Ecco che le vicende di quattro donne si apriranno a ventaglio e si riveleranno ai nostri occhi, facendoci conoscere i loro piccoli segreti di vita quotidiana.

Conosceremo Alessia, Eva, Leyla e Sara. Quattro racconti di vita che l’autrice in un primo momento sembra lasciare in sospeso. Una mossa ben congegnata per invogliare il lettore a continuare la lettura, spinto dalla curiosità di sapere quali saranno i futuri eventi che dovranno affrontare le protagoniste.

Essendo un racconto abbastanza breve, starò bene attenta a non anticipare nulla della trama ma mi limiterò a dire che la parte della storia che ho apprezzato maggiormente è stata quella riguardante un episodio accaduto al personaggio di Alessia. Un emozionante “ritorno alla vita”. La luce della verità tornerà a brillare nella sua vita dopo che un tragico evento ne aveva spento ogni singolo bagliore.

Certi traumi lasciano delle cicatrici nell’anima e non c’è
chirurgia in grado di cancellarle. Solo il tempo può
affievolire quei ricordi devastanti, lenirli, anche se non
è in grado di eliminarli del tutto.


Per mano del caso, Alessia, Eva, Leyla e Sara diverranno prima delle semplici conoscenti, poi il tempo le farà diventare amiche e complici. Amicizia e amore. Segreti e verità. Tradimenti e falsità. Perdita e dolore. Sentimenti duri e implacabili. Con uno stile pratico e leggero, l’autrice ci parla delle sue protagoniste, le quali hanno in comune emozioni forti e a volte distruttive, specie se di mezzo c’è un cuore innamorato.

Così, come la tela dorata di un ragno certosino,
il nostro incontro era stato deciso e guidato con maestria,
nonostante in un primo momento mi fosse parso casuale.
Non mi dispiacque però, esser stata attirata in quelle maglie, anzi,
mi sembrò di entrare nelle pagine di un libro stile
Le mille e una notte e di essere sul punto di vivere
un’avventura in cui non mi sentivo la preda.

Ho trovato coraggioso da parte dell’autrice la decisione di proporre ad un altro editore – in questo caso l’AmSegretiazon – la pubblicazione del suo racconto per una nuova edizione, poiché la casa editrice che in precedenza si era occupata di questo libro era stata un’altra. Inoltre la prefazione a cura della scrittrice Mariangela Camocardi e la presentazione al libro sul blog della stessa Pecikar, da parte di un’altra scrittrice quale Samanta Catastini, sono un tocco gradito di buon auspicio per il proseguo della carriera letteraria di questa autrice.

Alla fine della lettura di questo testo, mi sento di dire che la storia in sé è carina e semplice. Un turbinio di incontri, amicizie, amori, tradimenti e segreti. A mio avviso l’autrice avrebbe potuto, magari, svilupparla in maniera un pochino più approfondita. In alcuni passaggi, e anche sul finale, ho avuto la sensazione di leggere contenuti un po’ superficiali e precipitosi.

Complessivamente, comunque, l’ho trovato interessante e gradevole. Anzi, a volte i protagonisti, sia femminili che maschili, mi hanno coinvolto tanto che avrei voluto prenderli a schiaffi per l’irritazione che sono riusciti a procurarmi. In conclusione quindi posso dire che è un libro discreto e facilmente leggibile. Complimenti e in bocca al lupo all’autrice e a tutti voi buona lettura!

 

Booktrailer

Lascia un commento

0 risposte a “Segreti di Irene Pecikar”

  1. […] Amazon 2012 – piazzatosi al secondo posto nel concorso letterario Donna Semplicemente Donna 2011 RECENSIONE –  La casa ai margini della dolina –  Satzweiss.com 2012 RECENSIONE – Febbre Gialla – […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi