Serie Arcana Chronicles di Kresley Cole [Poison Princess #1]

Serie Arcana Chronicles

di Kresley Cole

 

Kresley Cole

Kresley Cole ha esordito nel 2003 con The Captain of All Pleasures, e da allora ha pubblicato quindici romanzi che fanno capo alla fortunatissima serie dei Fratelli MacCarrick, una trilogia di romantic novel a sfondo storico incentrata sulla vita di Highlander, e alla serie Gli immortali, quest’ultima insignita del premio RITA. Le sue opere sono state tradotte in più di dieci Paesi; oggi l’autrice vive in Florida, con il marito e i loro cani. Per Leggereditore sono già usciti i primi nove romanzi della serie Gli Immortali, Dark Love, Dark Pleasure, Dark Passion, Dark Night, Dark Desire, Dark Dream, Dark Whisper, Dark Prince e Dark Demon, che hanno riscosso uno strepitoso successo vendendo in Italia oltre 120.000 copie.

Arcana Chronicles:

  1. Poison Princess (Poison Princess)
  2. Endless Knight, previsto per ottobre 2013

+ altri a seguire

 

Titolo: Poison Princess
Autore: Kresley Cole (Traduttore: S. Brambilla)
Serie: Arcana Chronicles #1
Edito da:  Leggereditore (Collana: Narrativa)
Prezzo: 10,o0 euro
Genere:  Young Adult, Post Apocalittico, Paranormal
Pagine: 384 p.
Votohttp://sognandoleggendo.net/wp-content/uploads/5Astelle62.png

  

Trama: 2 Arcani. 22 Teenager prescelti. Lasciate che le carte cadano dove possono.
Le terrificanti allucinazioni della sedicenne Evie Greene avevano predetto l’Apocalisse e la fine del mondo le ha portato in dono tutta una serie di nuovi poteri. Ora che la Terra è distrutta e restano pochi sopravvissuti, Evie non sa di chi fidarsi e decide di fare squadra con il pericoloso e sexy Jack Deveaux, in una corsa per trovare delle risposte. Evie e Jack scoprono che si sta avverando un’antica profezia e che Evie non è l’unica dotata di poteri speciali. Un gruppo di ragazzi è stato scelto per mettere in scena la battaglia finale tra il Bene e il Male. Ma non è sempre chiaro chi stia da quale parte. Evie potrebbe essere destinata a salvare il mondo oppure a distruggerlo…

Recensione
by Cerridwen

Confesso di essermi accostata, fin dal principio, con una certa perplessità a Poison Princess, primo volume della Arcana Chronicles. Non sapevo che pensare di questa curiosa incursione di Kresley Cole in un genere che, di per sé, non mi hai mai attirato.
In quanto appassionata lettrice di romance – puro ma declinato in tutte le forme possibili e immaginabili – non posso che mostrare un tiepido interesse nei confronti dello young adult. Fatta eccezione per pochi romanzi, non è un genere che rientra fra le mie corde e tende ad annoiarmi più di quanto sia disposta, di norma, a sopportare. Temevo quindi, nel leggere Poison Princess, di ritrovarmi invischiata nell’ennesimo triangolo amoroso fra adolescenti in preda a drammi esistenziali, inserito in una trama piatta quanto un asse da stiro e condito da una quantità considerevole di tira e molla.
Kresley Cole però, insieme a Larissa Ione, è una delle migliori autrici paranormal romance in circolazione e la sua saga dedicata agli Immortali una delle più belle e avvincenti di sempre. Mi sono dunque detta: perché non tentare? Potrebbe, dopotutto, riuscire a stupirmi. E, infatti, non sono rimasta delusa.

Poison Princess è di sicuro un young adult ma è un young adult decisamente fuori dagli schemi. È denso, romantico, coinvolgente. Forse è un po’ troppo confusionario considerando la gran quantità di elementi fantastici che l’autrice dissemina lungo il corso della storia, ma è un difetto che gli si perdona con sorprendente facilità. Poison Princess, soprattutto, è un young adult molto più duro, cinico e carico di emozioni rispetto ad altri romanzi dello stesso genere. Amore, odio, paura, ribellione, consapevolezza di sé: sono solo alcuni dei temi affrontati e ognuno di questi è descritto e vissuto con violenta intensità.

La trama, innanzitutto, è abbastanza accattivante per riuscire a  mantenere alta l’attenzione del lettore e farlo rimanere col fiato sospeso in più di un’occasione. Attraverso lo sguardo di Evangeline, protagonista indiscussa e vero perno attorno a cui ruota il romanzo (molto più che in altri), assistiamo a un totale sconvolgimento dell’assetto del mondo che siamo abituati a conoscere e, proprio come lei, ci ritroveremo a dover fare i conti con una nuova realtà. Una realtà fatta di arido deserto, uomini senza scrupoli e spietate creature assetate di sangue.

L’ambientazione post-apocalittica è classica ma anche molto suggestiva. Il confronto fra la terra Prima del Lampo e la terra Dopo il Lampo rende bene sia l’idea di puro caos sia quella di terrore che una situazione del genere potrebbe suscitare. I colpi di scena non mancano così come i momenti indimenticabili. Alcuni di questi ultimi sono davvero da manuale e rimangono impressi a lungo anche dopo che si è chiuso il libro.

Ancora una volta, inoltre, Kresley Cole riesce a costruire un world-building in grado di distinguersi dagli altri per varietà e ricchezza.

Evangeline Greene, uptown girl bella e viziata, non è il tipo di eroina per la quale ci si ritrova subito a tifare. Fragile e nervosa all’inizio della vicenda, Evie sembra crogiolarsi nell’autocommiserazione, illudendosi e nascondendo la vera se stessa dietro una maschera di fredda presunzione. Evie, tuttavia, subirà una trasformazione radicale attraverso un duro percorso di crescita che non le risparmierà nulla, ma che la lascerà più forte e sicura di prima. La sciocca ragazzina delle prime pagine lascerà il posto a una combattente forte e decisa, una vera guerriera temprata dal fuoco e determinata non solo a sopravvivere ma a vincere.

Jackson Deveaux, bad boy sprezzante e dalla lingua affilata, è il personaggio più riuscito e non potevano esserci dubbi in proposito trattandosi di Kresley Cole. Jack fa sospirare come nessun altro eroe young adult, grazie soprattutto all’aria di pericolo e sensualità a stento contenuta con cui l’autrice lo circonda.

L’attrazione fra i due si scatena immediata, potente e irresistibile. Il desiderio, vivo e pulsante, avvicina Evie e Jack fin dal principio ma non per questo il loro rapporto si presenta privo di ombre e contraddizioni. Entrambi i giovani non possono fare a meno di girare l’uno attorno all’altra, scontrandosi e ferendosi a vicenda ma, allo stesso tempo, non possono ignorare neppure il profondo sentimento che sembra unirli sempre più nonostante le difficoltà e le incomprensioni di cui sono spesso preda. Kresley Cole si rivela una maestra nel creare un’incredibile tensione erotica anche senza, in questo caso, dover ricorrere a scene particolarmente hot.

Poison Princess si è confermata una delle letture più interessanti di quest’anno e l’attesa per il secondo volume, dal titolo meraviglioso ed estremamente evocativo, Endless Knight, non potrà che essere lunga.

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi