Serie Blood Books di Tanya Huff

Serie Blood Books

di Tanya Huff

Una scrittrice che ho scoperto da relativamente poco ma che adoro è Tanya Huff con la sua serie sui vampiri Blood Books.
In realtà questa saga è un po’ speciale. E’ ovviamente un fantasy sui vampiri ma l’elemento soprannaturale è perfettamente amalgamato in storie investigative. Un thriller soprannaturale insomma ^^

Inoltre da qualche anno è possibile vedere su Fox la serie televisiva (attualemente alla seconda stagione) tratta appunto da queste serie di libri: Blood Ties

autrice

Tanya HuffL’autrice è canadese, nata a Halifax nel 1957, e attualmente vive nelle campagne dell’Ontario. Laureata, ha lavorato diversi anni nella città di Toronto, prima presso un Game store e poi, sino al 1992, presso una grande libreria specializzata in fantascienza; nel contempo scriveva articoli e recensioni per vari giornali. Attività che prosegue tutt’ora. In Italia ha pubblicato presso Delos Books nella collana Odissea Vampiri, la serie completa Blood Books: Il prezzo del sangue, Tracce di sangue, Linee di sangue, Patto di sangue, Debito di sangue e la Banca del sangue. Dai Blood Books è stata tratta la serie Tv Blood Ties in onda in Italia su Fantasy Channel.

serie1. Prezzo del sangue (isbn:9788889096703)
2. Tracce di sangue (isbn:9788895724027)
3. Linee di sangue (isbn:9788895724225)
4. Patto di sangue (isbn:9788895724386)
5. Debito di sangue (isbn:9788895724645)

Raccolta Spin-Off

1. Banca del sangue (isbn:9788895724898)

 datilibro

Titolo: Il Prezzo del Sangue, 1 
Autore: Tanya Huff
Serie: Blood Books
Edito da: Delos Books
Prezzo: 15,90€
Genere: Adult Fantasy, Vampiri
Pagine: 369 p.
Voto: http://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/2Astelle.png

 

Trama: Vicky Nelson, in passato detective della sezione omicidi della Polizia di Toronto e ora investigatrice privata, è stata testimone del primo attacco sferrato da una oscura forza magica che ben presto scatena il suo regno del terrore. A mano a mano che i casi di morti inesplicabili si succedono, Vicky si trova coinvolta in un’indagine per individuare la fonte di questi attacchi e che la portano a conoscere Fitzroy, un individuo che possiede conoscenze relative a regni che esulano da quello mortale, acquisite nel corso dei secoli che ha trascorso impegnato a dominare il suo personale, insaziabile bisogno, l’avidità di sangue propria di un vampiri.

Recensione
di Nasreen

La Huff si diverte a giocare con gli elementi che compongono la leggenda dei vampiri, inserendo nella vicenda quell’insieme di sensualità e di pericolosità che fa dei vampiri creature tanto affascinanti.  E’ un libro molto corposo, ha una trama molto fitta e ben strutturata. Punta molto sul lato investigativo ma nel campo del paranormale e questo, lo ammetto, dopo tanti ”MeyerBooks’ è una bella novità! I Personaggi sono decisamente azzeccati e ben caratterizzati il che, per essere un libro sui vampiri in genere molto stereotipato, è notevole ed orginale. Vicky Nelson, la protagonista,  è una donna tutta d’un pezzo che stà facendo i conti con il fatto di aver dovuto abbandonare il suo ruolo di Detective della Omicidi a causa di problemi di salute. Questo ci permette di allontanarci da i soliti protagonisti ‘invincibili’ e ‘solitari’ che riusciranno ‘sempre’ a togliersi dai guai. La nostra Vicki, finalmente, ha bisogno anche di essere salvata. L’autrice ha scritto il libro nell’1989 ed è riuscito (aimè!) ad arrivare in italia solo recentemente (é__é come sempre noi…) perciò la trama è completamente libera da cellulari e altre “diavolerie elettroniche”, ma allo stesso tempo è molto attuale. Inoltre essendo stato scritto diversi anni fà può vantare una totale (o quasi ^^) originalità per quanto riguarda l’elemento ‘vampiri’. Anche questo, se permettete, è un punto a suo assoluto favore.
Consigliato a tutti gli amanti di fantary, thriller e gialli che sono stanchi delle solite storie d’amore stucchevoli tra la ‘bella’ umana e il ‘bellissimo’ vampiro… XD

 datilibro

Titolo: Tracce di sangue, 2
Autore: Tanya Huff
Serie: Blood Books
Edito da: Delos Books
Prezzo: 15,90€
Genere: Adult Fantasy, Vampiri
Pagine: 360
Voto: http://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/2Astelle.png

 

Trama: Il secondo romanzo di questo spettacolare ciclo, i cui libri negli USA sono rimasti per mesi in testa alle classifiche di vendita e dai quali è stata tratta la serie televisiva “Blood Tie” in onda anche in Italia.
Questa volta si fa la conoscenza con una comunità molto speciale, i cui abitanti per secoli hanno vissuto indisturbati nelle campagne dell’Ontario. Ma ora qualcuno ha scoperto il loro segreto e dà loro la caccia.
Solo Henry Fitzroy può aiutarli, ed Henry interviene insieme a Vicki Nelson, investigatrice privata. Ma forse anche i loro talenti congiunti potrebbero rivelarsi insufficienti per fermare la scia di sangue e distruzione prima che sia troppo tardi.
“E’ la sua stessa natura a dare a questo romanzo tanto fascino. E’ contemporaneamente un triller soprannaturale, un poliziesco, un fantasy romantico. Tanya Huff mescola tutte queste caratteristiche, dando alla narrazione personaggi reali, una prosa scorrevole e un ritmo incalzante condito con un pizzico di umorismo vampiresco.” Mystery Scene

 Recensione
di Nasreen

Questo secondo volume ha definitivamente incastonato la saga di Blood Ties fra le mie preferite spazzando via ogni riserva.
Se durante la lettura del primo avevo mantenuto con cautela qualche riserva su questa ennesima saga di vampiri ora sono stata catturata in modo irrimediabile dal fascino estemporaneo di Henry, la caparbia indipendenza di Vicki e l’orgoliosa gelosia di Mike Celucci.
Non ci troviamo di fronte al classico libro narrato in prima persona dall’eroina di turno.
Qua abbiamo una molteplice prospettiva che scivola con eleganza da un personaggio all’altro quasi senza che il lettore se ne renda conto.
E l’eroina in realtà non è poi così invincibile. Completamente cieca nella notte, vagamente miope durante il giorno, assolutamente testarda e ben lontano dalla fragile figura femminile che da sempre (o quasi) popola i romanzi fantasy.
Indipendete ed assolutamente determinata a non mostrarsi mai bisognosa di aiuto possiamo intravedere più di una volta la donna che, ingoiando l’orgoglio, si lascia ‘guidare’ nel buio. Il che ci permette di allontanare anche il vago sospetto che questa Vicki Nelson non sia altro che un’esasperante femminista.
In questo volume abbiamo un’evoluzione del rapporto fra Herny e Vicki che, oltretutto, si vede costretta a scendere nuovamente a patti con una nuova ‘realtà’: I Lupi Mannari esistono.
Impossibile non amare il clan dei Mannari. Numerosi, rumorosi e assolutamente originali nella loro mania di ascoltare l’Opera a tutto volume e di girare per casa completamente nudi alimentando voci e dicerie.
Nei libri della Huff l’eros è sempre ben presente pur non essendo, per ora, l’assoluto protagonista il che rende questa saga un ottimo urban fantasy dove l’aspetto investigativo va avanti di pari passo con il divertente ‘triangolo’ Herny-Vicki-Mike.
Decisamente consigliato agli amanti del genere.

 datilibro

Titolo: Linee di sangue, 3
Autore: Tanya Huff
Serie: Blood Books
Edito da: Delos Books
Prezzo: 15,90€
Genere: Adult Fantasy, Vampiri
Pagine: 360
Voto: http://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/2Astelle.png

 

Trama: Per Henry Fitzroy, vampiro con 450 anni di esistenza alle spalle, tutto ha inizio con una tormentosa immagine del sole a cui non riesce a sfuggire, che per uno come lui costituisce un terrificante simbolo di morte. Temendo per la propria sanità mentale, Henry si rivolge all’ex poliziotta e investigatrice privata Vicki Nelson, sua compagna di indagini sovrannaturali e, a volte, anche amante, per chiedere aiuto. E mentre i due lottano per far fronte a quella strana ossessione di Henry, il più intimo amico di Vicki e suo ex partner, il detective Mike Cellucci, si trova a indagare su due misteriose morti verificatesi al Museo Egizio, certo di essere di fronte a degli assassinii e non a incidenti… e altrettanto convinto che il colpevole sia una mummia tornata in vita!

Recensione
di Nasreen 

Una mummia millenaria che scatena l’inferno.
Sembra il pessimo inizio del classico libro dell’orrore che imperversa nelle nostre librerie.
Ed invece come sempre Tanya Huff ha saputo far volgere quello che potrebbe apparire come scontato e/o noioso a suo favore.
Abbiamo una mummia che vuole restaurare il suo Dio nel XXI secolo e che per far ciò, come ogni buon rivoluzionario che si rispetti, comincia a sottomettere le forze armate.
Abbiamo un vampiro sempre più umano, che sbaglia, si spaventa e si apre nei confronti della donna che ama.
Abbiamo una Vicki sempre più dura e ferrea ma che ha una crisi di nervi quando Henry non torna. Si accorge di amarlo. Ma allo stesso tempo si rende conto che per quanto dura possa essere è già da tempo che gioca con chi è in grado di spezzarla con un niente. E questo la fa incazzare ancora di più.
Abbiamo un Celucci che apre gli occhi e si accorge che non è più l’unico a gareggiare per prendersi il cuore di Vick e che forse è già troppo tardi.
Abbiamo un buon libro, scorrevole e coinvolgente condito con il solito stile leggermente più freddo ma pur sempre sarcastico della Huff che mi affascina e mi cattura ogni volta di più.

 datilibro

Titolo: Patto di sangue, 4
Autore: Tanya Huff
Serie: Blood Books
Edito da: Delos Books
Prezzo: 15,90€
Genere: Adult Fantasy, Vampiri
Pagine: 360 p.
Voto: http://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/2Astelle.png

 

Trama: Tutto ha inizio con una telefonata che nessuna figlia vorrebbe mai ricevere, con cui l’investigatrice privata Vicki Nelson viene a sapere che sua madre è morta. La Nelson, che lavora come segretaria al Dipartimento di Scienze della Queen’s University, è informata dal suo superiore che la causa della morte è stata attribuita a un attacco cardiaco, e che adesso lei è attesa a Kingston per il funerale. 

Ma quella che comincia come una normale tragedia personale diventa però il caso più spaventoso di tutta la carriera di Vicki.
Infatti, quando Vicki arriva a Kingston scopre che il corpo della defunta Marjory Nelson è misteriosamente scomparso dall’agenzia di pompe funebri dove si trovava. Vicki, il vampiro Henry Fitzroy, suo collega di indagini e, a volte, amante, e il suo ex-collega della Squadra Omicidi, il detective Mike Celluci, sono allora costretti a indagare per capire le ragioni di cosa si nasconda dietro quell’incredibile rapimento.

Recensione
di Nasreen 

Ed ecco, finalmente, che sono riuscita a finire anche questa saga. Ovviamente comprerò anche gli altri due volumi, per curiosità, ma per me la fine resterà comunque questa. C’è poco da fare.

Ho faticato un po’ a leggere questo romanzo, e credo che anche la scrittrice abbia faticato un po’ a scriverlo. Non saprei, sono sensazioni.
Di fatto molti hanno trovato la trama forzata e scontata. Io l’ho trovata un po’ pesante (emotivamente parlando visto che coinvolge la madre della protagonista) ma abbastanza coinvolgente.

L’eterno triangolo fra Vittoria, Henry e Cellucci non avrebbe potuto durare ancora a lungo, stava diventando logorante. Era necessario un colpo di scena. Indipendentemente per ‘chi’ patteggiasse il lettore, devo ammettere che il colpo di scena c’è stato ed è stato congeniato piuttosto bene.

I cattivi della storia sono piuttosto scadenti, questa volta, ma a colpire sono più ‘le azioni’ che compiono che loro in quanto personaggi. Dal punto della caratterizzazione è piuttosto banale, a parte forse la Dottoressa. Ma è ciò che fanno che colpisce e fa, spesso, storcere il naso.

Un elemento molto rilevante di questo libro è stato il carattere di Vittoria. Io non ho visto un robot senza emozioni, tutt’altro! Ho visto una donna dal carattere forte che cerca di reprimere le emozioni al punto tale che, alla fine, cessa semplicemente di pensarci. Deve raggiungere un obiettivo, non c’è tempo per ‘piangere’ disperarsi o che altro… Lei va avanti e cerca di risolvere la situazione, a prescindere dall’assurdità della situazione.
Mi dispiace molto per lei, ma credo che a furia a che fare con il soprannatuale Vittoria stesse perdendo un po’ della sua umanità.

Ciò che mi ha sorpresa moltissimo è il rapporto fra Mike e Henry. Onorevoli e corretti l’unico con l’altro anche se, con ogni probabilità, avrebbero solo voglia di staccarsi reciprocamente la testa a morsi. Indipendentemente da chi abbia i canini e chi no. Si sa, la disperazione spesso fa miracoli.

Sinceramente non ne potevo più del triangolo amoroso fra i tre, ero abbastanza stufa. Ed ho sempre patteggiato per Vittoria ed Henry. Ora, questo finale, non mi ha completamente insoddisfatta. Da fan avrei voluto di più. Da lettrice posso dire che è stata molto brava.

Ora cercherò il 5 libro, che pare sia stato scritto solo dopo diverse insistenze dei fan, per la Huff questa sarebbe dovuta essere la fine. Temo che, come al solito, avrebbero dovuto rispettare le scelte dello scrittore. Vedremo…

 datilibro

Titolo: Debito di sangue, 5
Autore: Tanya Huff
Serie: Blood Books
Edito da: Delos Books
Prezzo: 15,90€
Genere: Adult Fantasy, Vampiri
Pagine: 360
Voto: http://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/2Astelle.png

 

Trama: Henry Fitzroy, vampiro, scrittore, nonché figlio illegittimo di Enrico VIII, è sopravvissuto per secoli obbedendo al codice dei vampiri: non ha mai ucciso inutilmente, ha badato a non attirare l’attenzione su di sé e non ha mai invaso il territorio di un altro vampiro. Adesso però Henry sta per fare l’inimmaginabile: infrangere quel codice. Perché se non lo farà, ignari innocenti perderanno la vita, vittime di spettri vendicativi che stanno invadendo il suo rifugio privato esigendo che Henry li aiuti a vendicarsi dei loro assassini. 

Con le sue sole forze, Henry non è in grado di scoprire la causa di quegli assassinii, ma non può neppure ignorare i suoi ospiti indesiderati. Gli rimane una sola alternativa: chiamare Vicki Nelson, investigatore privato, e chiedere il suo aiuto. E sperare che sia lui che Vicki riescano a sopravvivere a quell’esperienza…

 – Per me tu eri Mistero… – mormorò Vicky, il ricordo che affiorava dalla sua vita mortale. 
– Allora sii Mistero per lui.

Recensione
di Nasreen

Eccoci con la conclusione di questa fantastica saga fantasy thriller di Tanya Huff. So per certo che ci sarà un nuovo libro, una raccolta di spinn off di Tony e Herny ma per me, l’avventura con la saga Blood Books finisce qua, e finisce anche splendidamente.

Molti si aspettavano un libro forzato, noioso… insomma un contentino concesso alle fan scocciate dalla separazione definitiva fra Henry e Vicky.
Premetto che già il precedente libro aveva soddisfato abbastanza la mia curiosità su questo trio, il finale risolutivo l’ho apprezzata ed accettato ma, da brava fan di Henry Fizroy non potevo non AMARE questo nuovo capitolo.

La trama è decisamente più avvincente degli zombii del 4 libro e Vicky vampira è un personaggio assolutamente riuscito!
Straordinario il suo essere “diversa” da prima seppur testardamente attaccata a ciò che era. Non accetta compromessi e non accetta di essere vincolata dalla sua stessa natura e, tra una batosta e l’altra, alla fine avrà la meglio su secoli di tradizioni. Stupenda!

Henry ha rinunciato a lei quando l’ha trasformata, dopo la rottura genitore-figlio non avrebbero potuto più stare a contatto senza cercare di uccidersi, sono cacciatori solitaria i Vampiri.
Eppure, quando uno strano fantasma assassino-assassinato, inizia a perseguitarlo non può farne a meno: La chiama.

Vichy, da parte sua non impiega più di 5 minuti a decidere di accorrere al suo richiamo e Celluci, che non ha nessuna intenzione di lasciarla andare da sola, si accoda indeciso se godere dall’ainevitabile scontro fra i due nonmorti o temerlo.

Tony, in questo capitolo, risulta essere uno dei personaggi più “con le palle” di tutto il romanzo, a parte Vicky.
E’ cresciuto e particolarmente attaccato a Henry ma, a parte ciò, comprende che nel cuore del vampiro c’era e ci sarebbe sempre stata “Vittoria” e che per lui è decisamente ora di iniziare a camminare con le sue gambe e di smetterla di fare “il cane randagio” che elemosina qualche carezza.
Non ho mai sopportarto il rapporto che aveva con Fizroy ma NON per il fatto che erano entrambi maschi ma perchè, come ho già detto, io vedo Herny solo con “Vittori”. Mi dispiace per Tony ma ho che si è tolto dalle scatole sono decisamente soddisfatta (infatti NON comprerò la raccolta di spin off, neanche ci penso!)

Celluci inizia a capire realealmente che la donna che ama, per quanto simile alla vecchia Vicky non sarà MAI la vecchia Vittoria Nelson, per quanto lui lo voglia. Lui stesso riconosce che “cosa sono pochi anni di compromessi nella vita immortale di un vampiro?”.
Lui sa perfettamente ma non vuole accettarlo e continua a imporre limiti a Vichy che, nel suo assurdo desiderio di non nascondergli nulla, accetta. Come accetta di non uccidere inutilemente lasciandolo fare a Fizroy. Non so quando impiegherà a comprendere che il suo senso della “legge” con Lei non dovrà più esistere, lei ora è una Cacciatrice della Notte. Prima o poi lo capirà, a noi però non è dato saperlo.

La storia è decisamente più avvincente e coinvolgente e gli scontri fra i due vampiri che si stuzzicano continuamente con il rischio di farsi a pezzi tiene il racconto in un continuo stato di tensione che non disturba il lettore ma incuriosisce. La scrittrice è stata veramente brava, nonostante questo libro fosse stato “richiesto” dai Fan e non creare un’opera forzata o noiosa.

Se in futuro la scrittrice deciderà di scrivere qualcosa di nuovo su Vittoria Nelson lo comprerò e lo leggerò sicuramente… Sperando in un Post-Cellucci… Poveraccio, gli sto già contando i giorni! ^^

Spin Off:

Titolo: Banca del sangue
Autore: Tanya Huff
Serie: Libro raccolta Spin Off sulla saga Blood Books
Edito da: Delos Books
Prezzo: 14,90€
Genere: Adult Fantasy, Vampiri
Pagine: 384 p.

Trama: La Banca del sangue raccoglie alcuni racconti “aggiuntivi”  che,  rispetto all’arco narrativo principale, si svolgono intorno a Patto di sangue e Debito di sangue (il quarto e il quinto libro della serie).

 

No Responses

Condividi