Serie Bound Hearts di Lora Leigh [Sottomessa #1]

Serie Bound Hearts

di Lora Leigh

Lora Leigh

Lora Leigh è una grande sognatrice, sempre assorta nei suoi pensieri, intenta a immaginare le prossime avventure dei personaggi che affollano gli oltre trenta libri ormai al suo attivo. Con i suoi romanzi erotici ha conquistato migliaia di lettrici, collocandosi al top delle classifiche degli Stati Uniti. La sua voce vi condurrà in un universo di erotismo ad altissime temperature, dove il sesso è anche conoscenza di sé e dell’altro. Leggereditore ha pubblicato anche Ménage probito e per la serie BreedsIl fuoco della tentazione e Istinto animale.

Sito della scrittrice: Lora Leigh

Serie Bound Hearts 

  1. Sottomessa – Surrender (Leggereditore, Giugno 2013)
  2. Submission
  3. Seduction
  4. Wicked Intent
  5. Sacrifice
  6. Embraced
  7. Shameless
  8. Menagé Proibito – Forbidden Pleasure (Leggereditore, 2012)
  9. Piacere Malizioso – Wicked Pleasure, (Leggereditore 2012)
  10. Un solo piacere – Only pleasure, (Leggereditore, Agosto 2013)
  11. Guilty Pleasure
  12. Dangerous Pleasure

 

Il Corsaro NeroTitolo: Sottomessa
Autore: Lora Leigh (traduttore: P. Perrieri)
Serie: Bound Hearts #1
Edito da:  Leggereditore
Prezzo: 4,90 euro
Genere:  Erotic Romance
Pagine: 116 p.
Voto: http://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/2Astelle.png

  

Trama: Tess è stata educata a non assecondare mai i suoi istinti. Le brucia ancora il ricordo di quando la madre scoprì nella sua camera le letture proibite con cui cercava di placare la sua curiosità. Da due anni si sente al centro di un lento e sensuale accerchiamento da parte di Cole, un affascinante amico del padre. La resistenza che lei gli ha opposto è stata benzina sul fuoco del desiderio che ormai lui non riesce più a reprimere. Le voci sul suo conto non sono rassicuranti, ma ora Tess si sente finalmente pronta ad ammettere i sentimenti per quell’uomo virile e dominante che popola i suoi sogni e le sue fantasie erotiche, e ad arrendersi a ogni sua richiesta. Perché Tess ha capito che Cole le legge l’anima e che, insegnandole a scoprire la sua vera natura, le farà conoscere il piacere della sottomissione. Un romanzo che brucia tra le mani, una storia bollente dall’autrice di Ménage proibito, un successo anche in Italia.

Recensione
by Kristina

“Sottomessa” di Lora Leigh è il primo libro dell’innovativa serie Bound Hearts di Lora Leigh.
In Italia la casa editrice Leggereditore aveva pubblicato l’anno scorso l’ottavo e il nono libro della serie facendoci conoscere questa straordinaria scrittrice. Certo, i suoi libri sono decisamente molto erotici e non sono per tutti, soprattutto per chi si aspetta di leggere una dolce e romantica storia d’amore, ma lo stile della scrittrice è semplicemente unico. Lora Leigh ha la capacità di coinvolgere il lettore già dalle prime pagine e di appassionarlo per l’intera storia.

Per qualche strana ragione mi è capitato spesso di iniziare alcune serie partendo dall’ultimo libro senza nemmeno saperlo, per poi rileggere l’intera serie per poter capire interamente la storia. La cosa positiva di questa serie è che i libri non sono collegati tra di loro, ma nonostante ciò avevo deciso di aspettare di leggere “Menage proibito” e “Piacere malizioso”. Quindi potete immaginare la mia impazienza di avere finalmente tra le mani il primo libro.

Ho letto “Sottomessa” in poco più di un’ora. È stata, infatti, una lettura velocissima. L’unico difetto del libro è che finisce davvero troppo in fretta. Più che un vero e proprio libro “Sottomessa” si presenta come un racconto breve: un centinaio di pagine in cui tutto si svolge con tale rapidità che, ancora adesso, mi sto chiedendo dov’è il resto della storia. Come tipico dei racconti brevi, infatti, la scrittrice si concentra solo su un aspetto e potete già immaginare qual è.

Il libro avrebbe potuto benissimo essere una parte della storia di un altro libro. Manca infatti, tutta la parte iniziale e anche quella finale. Non vediamo, per esempio, i due protagonisti conoscersi e l’attrazione crescere. Certo, i ricordi di Tess ci aiutano a comprendere meglio la storia ma non è la stessa cosa.
Nelle pagine che leggerete tutto si concentrerà intorno al sesso.

La tirò a sé, abbandonandosi al calore del suo corpo, alla sua presenza. L’aveva sognato per due anni. Aveva saputo dal momento in cui aveva incontrato Tess che avrebbe catturato una parta di lui che nessun’altra donna avrebbe mai avuto. Quel pensiero lo aveva tormentato, torturato dal desiderio. Nei mesi passati, era diventato anche peggio. Aveva vissuto e aveva respirato con il bisogno di lei. Era come una febbre che gli bruciava i reni e dalla quale non poteva fuggire.

Lora Leigh ha un modo di scrivere davvero molto originale e coinvolgente ed è forse per questo che il libro non mi è dispiaciuto, ma se fosse stata una qualsiasi altra scrittrice molto probabilmente avrei abbandonato il libro. Non c’è, infatti, una storia vera e propria, i personaggi non sono pienamente sviluppati e tutto sembra succedere senza spiegazioni o incertezze.

“Sottomessa” è stato un piccolo assaggio di questa serie originale che, nonostante questi piccoli difettucci, è riuscito ad appassionarmi e convincermi ad iniziare finalmente, senza aspettare oltre, i libri che sono stati già pubblicati. Non dimentichiamo, inoltre, che ad agosto uscirà il decimo libro, “Un solo piacere”, che già dalla trama sembra davvero molto interessanate.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi