Serie Come Ululare alla luna di Eli Easton [#1#2#3]

COME ULULARE ALLA LUNA

ELI EASTON

Titolo: Come Ululare alla Luna
Titolo originale: How to Howl at the Moon
Edito da: Triskell Edizoni
Collana: Triskell Rainbow
Uscita: 30 Settembre 2015
Prezzo: Ebook 4.49 € Copertina Flessibile 9.46 €
Serie: Come ululare alla luna #1
Autrice: Eli Easton
Traduttrice: Deborah Tessari
ISBN: 9788898426959
Genere: Contemporaneo/Paranormale – Mutaforma
Lunghezza: 180 pagine
Formato: pdf, epub, mobi

TRAMA: Lo sceriffo Lance Beaufort non permetterà che arrivino dei guai nella sua città, nossignore. Rintanata nelle montagne della California, Mad Creek ha dei segreti da mantenere, come il fatto che metà della sua popolazione sia composta da “mutevoli”, cani che hanno acquisito la capacità di diventare umani. Discendente dai Border Collie sia da parte di madre che di padre, non esiste un protettore migliore di lui. Tim Weston è alla ricerca di un rifugio. Dopo aver scoperto che il suo capo ha brevettato a proprio nome tutto il lavoro che lui aveva svolto sugli ibridi vegetali, Tim decide di lasciare il suo vecchio lavoro. Una cliente gli propone di usare il suo chalet a Mad Creek, e Tim ci vede l’occasione per un nuovo inizio. Ma il timido giardiniere ha la tendenza a impappinarsi con gli sconosciuti e a sembrare un bugiardo, particolarmente con uomini alfa stupendi come lo sceriffo Beaufort. Di sicuro il giovane straniero allampanato fa saltare i nervi a Lance. È preoccupato per i coltivatori di marijuana che si stanno trasferendo a Mad Creek, e non è soddisfatto della storia che gli racconta il giovane. Lance decide che c’è bisogno di un po’ di lavoro sotto copertura. Quando Tim investe con la sua auto un bellissimo collie dal pelo nero e lo adotta, è amore a prima vista sia per Tim che per il cane interiore di Lance. Fingere di essere un animale domestico metterà in grossi guai lo sceriffo Beaufort.

separatore1

Titolo: Come Camminare da Solo
Titolo originale: How to Walk Like a Man

Edito da: Triskell Edizoni
Collana: Triskell Rainbow
Uscita: 3o Settembre 2016
Prezzo: Ebook 5.99 € – Copertina Flessibile 11.99 €
Serie: Come ululare alla luna #2
Autrice: Eli Easton
Traduttrice: Deborah Tessari
ISBN: 978-88-9312-092-0
Genere: Contemporaneo/Paranormale – Mutaforma
Lunghezza: 244 pagine
Formato: pdf, epub, mobi
TRAMA: Il vice sceriffo Roman Charsguard è sopravvissuto all’Afghanistan, dove ha perso il suo migliore amico e partner umano James. Roman era un cane dell’esercito e, quando due anni prima ha sviluppato la capacità di mutare in un essere umano, non è stato facile per lui imparare a comportarsi come tale. A Mad Creek, rifugio segreto per i cani mutevoli, ha trovato un posto dove vivere. Ma trovare anche una ragione per farlo è stato più difficile. Fino a quando un certo umano è entrato nell’ufficio dello sceriffo di Mad Creek e ha cominciato a creare problemi. A Matt Barclay capitano tutte le sfortune di questo mondo. Per prima cosa è stato colpito da un proiettile durante una retata della SWAT, poi è stato inviato come investigatore della DEA a Mad Creek, un piccolo paese tra le montagne della California. Il compito di Matt doveva essere quello di tenere gli occhi aperti e scoprire coltivazioni illegali di droghe, ma nessuno lo vuole lì in città. E poi c’è Roman, il baby sitter di Matt. E l’uomo più sexy che Matt abbia mai visto, anche se un po’ strano. Se il lavoro non ucciderà Matt, lo farà di certo la frustrazione sessuale. La città conta su Roman per evitare che Matt scopra i mutevoli, Matt conta su Roman in quanto suo collega e spera che gli riveli la verità, il tutto mentre Roman sta cercando di esplorare l’amore, il sesso e un sacco di caotiche emozioni umane. Chi l’avrebbe mai detto che fosse così complicato camminare come un uomo?
separatore1



Titolo: Come esaudire un desiderio
Titolo originale: How to Wish Upon a Star
Edito da: Triskell Edizoni
Collana: Triskell Rainbow
Uscita: 31 Marzo 2017
Prezzo: Ebook 5.99 €
Serie: Come ululare alla luna #3
Autrice: Eli Easton
Traduttrice: Deborah Tessari
ISBN: 978-88-9312-208-5
Genere: Contemporaneo/Paranormale – Mutaforma
Lunghezza: 234 pagine
Formato: pdf, epub, mobi

TRAMA: Il dottor Jason Kunik sta lavorando a un progetto di genetica che non ha precedenti: la mappatura del DNA di una nuova specie, i mutevoli, cani in grado di assumere la forma umana. Il problema è che nessuno conosce l’esistenza di queste creature e Jason non può tradire la sua gente pubblicando i suoi studi. Quando si trasferisce a Mad Creek per continuare la sua ricerca in una città dove vivono molti mutevoli, è alla ricerca di pace e tranquillità per seppellirsi nel suo lavoro. Forse, se riuscirà a scoprire cosa attiva la mutazione, riuscirà a mettere a tacere per sempre il proprio cane interiore. Milo è un cane da conforto in un istituto per malati terminali, luogo al quale si è affezionato e in cui ha visto morire molti pazienti che amava. Milo percepisce istintivamente la malattia e il dolore a un livello spirituale che la maggior parte delle persone non può capire. Quando acquisisce la capacità di diventare un uomo, crede di aver finalmente ottenuto tutto quello che voleva. Ma essere un umano non vuol dire per forza essere amati, e trovare rifugio a Mad Creek non è la stessa cosa che trovare una casa tutta sua. Quando una misteriosa malattia colpisce Mad Creek e minaccia tutta la città dei mutevoli, tocca allo scienziato e al cane da conforto capire di cosa si tratti e come fermarla. Lungo la strada potrebbero anche scoprire che il vero amore è possibile, se lo si desidera guardando le stelle.
Questo è il terzo libro della serie ‘Come ululare alla luna’, ma può essere letto come uno stand-alone.

Recensioneùdi Sil.lav

È frequente trovare libri che trattano di licantropi e mutaforma e molti scrittori si sono cimentati nella loro stesura arricchendo le loro creazioni di varie creature sovrannaturali. Solo pochi sono riusciti a rendere originale e unici i loro scritti, dando al lettore qualcosa di nuovo. Eli Easton, è tra quei scrittori che ha fatto quel passo in più. Ha preso ispirazione e ha dato una sua personale interpretazione ai mutaforma, creando i Mutevoli: cani di tutte le razze, che iniziano la loro vita come comuni cani da compagnia, per poi diventare uomini. Non tutti i cani ricevono la “scintilla” che innesca la mutazione, solo quelli che hanno instaurato un profondo amore con i loro proprietari. Dolcissima la versione di questa scrittrice e molto originale. I nuovi umani all’inizio della loro nuova vita sono disorientati, hanno ancora molti atteggiamenti canini. Comportamenti, che devono imparare a sopprimere per passare per umani puro sangue.

Annusare l’inguine umano non è accettabile”. Questi sono alcuni dei dogmi che i Mutevoli devono imparare. Nel leggere questi passi non può che scapparti un sorriso. Tutta la serie, per ora, ha come ambientazione Mad Creek. Una cittadina sperduta nella Sierra Nevada. Qui Mutevoli e Umani convivono in segreto. In questo sicuro anonimato i nuovi umani vengono istruiti negli usi e costumi accettati della società. Imparano un lavoro, a rendersi utili e autosufficienti.

Quando si metteva in testa un’idea non c’era verso che se la togliesse. E comunque, poteva sempre interrompere il piano se le cose si fossero messe male. No? E nessuno avrebbe mai saputo quanto fosse sceso in basso. Ma ora, vedere lo sguardo affranto sul volto del ragazzo, le lacrime che tremavano sulle sue ciglia, il suo essere così triste, fradicio e infreddolito sotto la pioggia battente e il modo in cui accarezzava dolcemente il pelo di Lance, chiedendogli perdono e facendogli promesse così… così…  Così stupidamente ridicole.  Dannazione! Chi avrebbe mai pensato che quel ragazzo avesse il cuore così tenero nei confronti di una povera bestia?

Nel primo libro facciamo conoscenza con Lance, un Mutevole di quarta generazione. I suoi genitori discendono entrambi dai Border Collie. Il suo naturale istinto è di proteggere e guidare. Questo lo porta ad essere la guida dei suoi concittadini. È lo sceriffo della città e prende molto sul serio la sicurezza di Mad Creek. Quando uno straniero arriva in città, si mette subito all’erta. La cittadina è molto isolata, una qualità scelta proprio per garantire la sicurezza dei suoi abitanti. Proprio questa caratteristica può essere invitante per i coltivatori abusivi di marijuana.

Timothy è un giardiniere. Ha sempre amato lavorare la terra, ha creato ibridi che hanno portato la Roots of Life al successo. Peccato che il suo superiore si è appropriato di tutte le sue creazioni registrando i brevetti come suoi. Questa scoperta lo lascia senza lavoro e il caso lo porta a Mad Creek. Finisce da subito nel mirino di Lance, che con i suoi sensi sviluppati percepisce in lui odore di marijuana, colpa di un auto stop sbagliato. Inoltre il suo subitaneo interesse per articoli di giardinaggio mettono sul chi-va-là il protettore della città.

Lance decide si approfittare della sua doppia natura per investigare da vicino. Il legame che si sviluppa tra umano e mutevole è da subito contraddittorio. Tim ama da subito l’animale. Lance si sente attratto dal ragazzo ma il suo lato umano è diffidente.

Mettete in questo mix una mamma impicciona, una città un po’ pazza e delle divertenti incomprensioni, mantenendo un sottofondo di infantile innocenza, il risultato è un libro di piacevole lettura.

A volte, i modi umani erano semplicemente sconcertanti. L’istinto del cane era di studiare un estraneo annusandone l’odore. Quello aveva senso! Il suo cervello conservava gli odori in maniera molto precisa. Riusciva a ricordare se aveva sentito l’odore di una creatura, se aveva trovato la sua urina su un albero o tra l’erba. Poteva anche capire se era malata e ciò che aveva mangiato di recente. Ma agli esseri umani non piaceva quando gli si annusava il cavallo come fanno i cani. Nella forma umana, beh, era veramente fuori luogo, si sarebbe potuta scatenare una rissa. Roman lo sapeva per certo. Era stato protagonista di più di una scazzottata per questo motivo, quando era ancora abbastanza nuovo da non capire come funzionavano le cose.

Il secondo libro è ancor più divertente e tenero del precedente. Un libro che ti scalda il cuore. Mentre nel primo libro i protagonisti sono consapevoli delle interazioni interpersonali consuete, in questo capitolo si narra di un Mutevole di prima generazione. Roman ha ricevuto la “Scintilla” solo da due anni. Prima era un Pastore Tedesco usato dalla cinofila militare. Il suo conduttore James Patterson è morto per proteggerlo. Roman appare come un uomo serio, posato, quasi intransigente, insomma un militare fatto e finito. Il suo eloquio è marziale anche se il pensiero dietro alla parola è di una innocenza infinita. Essendo il vice-sceriffo della città viene incaricato da Lance di tenere l’agente della DEA, Matt Barclay il più lontano possibile dai cittadini. I nuovi Mutevoli possono passare per umani ad un osservatore casuale, ma ad un agente attento non possono sfuggire le numerose stranezze di una città di Mutevoli.

La DEA ha mandato un suo agente per controllare che in zona non si sviluppino culture illegali di droghe. Ovviamente un umano in un paesino che deve mantenere un segreto, non è da subito una buon idea.

A Roman, Matt piace molto, per cui l’assegnazione non è così sgradevole. I due uomini iniziano a lavorare insieme, fanno escursioni in località isolate, godono della reciproca compagnia, insomma, più che un lavoro diventa un rapporto di amicizia. Per Roman i sentimenti che inizia a provare per Matt sono totalmente nuovi. Lo disturba non poter essere totalmente sincero con il suo nuovo amico, la falsità non è nella sua natura.

L’agente della DEA pur essendo gay non è dichiarato, è cresciuto con un generale e non ha mai avuto il coraggio di uscire allo scoperto, si è creato addirittura una fidanzata di facciata. Da subito prova attrazione per Roman, anche se crede che i suoi sentimenti non siano ricambiati visti gli strani atteggiamenti del vice-sceriffo.

Questo libro mi è piaciuto più del precedente. È una storia dolcissima e spiritosa. I personaggi sono ben sviluppati; Roman poi è semplicemente adorabile, è onesto con un innocenza molto accattivante. Matt pur con qualche riserva iniziale si rivela un degno compagno. La loro storia d’amore è sicuramente da leggere, se vi piace il genere.

Come il secondo, anche il terzo libro è veramente carino. I protagonisti sono entrambi Mutevoli. Jason è un esemplare di Alaskan Malamute di terza generazione. Non si è mai trovato a proprio agio nella sua pelle e cerca di sopprimere il più possibile il proprio lato animale. È uno scienziato genetista ed è molto interessato alla modificazione genetica che portano un cane normale a diventare un cane sapiens o Mutevole. Torna a Mad Creek dopo che i suoi studi destano l’insano interesse di un suo superiore. Pur volendo capire cosa porta la mutazione, sicuramente non vuole rivelare al mondo l’esistenza dei Mutevoli. In città poi ha più possibilità di studiare i suoi simili e cercare di capire cosa fa nascere la “Scintilla” della mutazione.

Milo è appena arrivato a Mad Creek. Era un cane da conforto in un ospizio per malati terminali prima di ricevere la “Scintilla”. È un essere gentile che ha un innata capacità di comprendere la malattia e il dolore. Il suo più profondo desiderio è appartenere a qualcuno, trovare una sua casa.

Le circostanze portano Jason e Milo a convivere sotto lo stesso tetto. Jason pur provando un attrazione immediata per il nuovo Mutevole, la maschera in interesse scientifico, ma quando un epidemia colpisce la città i sentimenti che prova verso Milo non possono essere negati.

Milo è un essere dolcissimo di un innocenza e saggezza infinite, ha fatto la differenza in questo libro. Il suo porsi fiducioso verso il prossimo, la necessita di aiutare le persone intorno a lui, anche se solo con un semplice abbraccio, te lo rende caro.

Rispetto agli altri libri, l’epidemia carica la storia di un senso di urgenza di cui i racconti precedenti sono privi. Tutti i personaggi che abbiamo imparato ad amare in queste tre storie sono in pericolo e speri che venga trovata in tempo una cura. L’utilizzo della scienza per cercare di spiegare la nascita dei Mutevoli, la possibilità che possano essere in pericolo, ti rende maggiormente partecipe alla storia.

Milo era sicuro che Jason lo amasse, ma non abbastanza. Non abbastanza da tenerlo per sempre. Era vero, non era mai andato a scuola, non sapeva tutte le cose che conosceva Jason. Se prendevano in considerazione la scuola, lui non era un buon compagno per Jason. Ma sapeva tante altre cose, cose che Jason non conosceva. Sapeva leggere nei cuori e nell’anima della gente, capire quello che rimpiangevano alla fine dei loro giorni. Conosceva l’importanza dei legami e il modo in cui si sopravviveva all’età e alle difficoltà, al dolore e anche alla morte. Conosceva le malattie. Conosceva il sacrificio, il potere magico del tatto, la pazienza e la tranquillità e sapeva come offrirle alle persone, anche quando non avevano voglia di essere pazienti o altro ancora. Conosceva l’amore, ma non quello del ‘Mi piace il cioccolato’. Milo conosceva quel tipo di amore senza limiti più grande di sé, così grande che usciva in un flusso invisibile che si riversava ovunque, anche quando le cose si facevano difficili. Soprattutto quando le cose si facevano difficili. Ecco come lui amava Jason.

Il finale del terzo libro fa capire che come serie è tutt’altro che finita e non vedo l’ora che questa brava scrittrice torni con un’altra delle sue storie.

 

Abbiamo votato questo romanzo:

Eli Easton

Eli Easton: in periodi diversi e sotto vari pseudonimi, è stata la figlia di un sacerdote, una programmatrice di computer, una game designer, l’autrice di gialli paranormali, una scrittrice di fan fiction, dedita all’agricoltura biologica e una gran dormigliona. Ora si sta imbarcando con gioia nell’ennesima incarnazione, stavolta come autrice di romance m/m. Essendone un’avida lettrice, è felicissima quando un autore riesce a unire valore letterario, una gran dose di humour, passione bruciante e commovente dolcezza in un’unica storia. Eli promette di impegnarsi a raggiungere quasi tutti questi obiettivi, in quasi tutte le sue storie. Oggi vive in una fattoria della Pennsylvania con il marito, tre bulldog, tre mucche e sei galline. Tutte loro (eccetto il marito) sono femmine, il che spiega gli uomini nudi che hanno ormai residenza fissa nelle sue ultime opere di narrativa.

triskell-rainbow-logo

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi