Serie Throne of Glass di Sarah J. Maas [Il Trono di ghiaccio #1]

Sarah J. Maas

Sarah J. Maas è nata e cresciuta a New York, ma dopo essersi laureata nel 2008 si è trasferita nel sud della California.

Ha avuto sempre una passione smodata per le storie di fate e il folclore, anche se preferirebbe essere quella che fa a pezzi il drago (anziché la damigella in difficoltà).

Quando non è impegnata a lavorare, si perde tra le sue passioni: Han Solo, sgargianti smalti per unghie e la danza classica.

La serie Throne of Glass:

–  L’ Assassina e Il Signore dei Pirati (ebook gratuito – racconto breve), 2013
–  L’ Assassina e Il Deserto (ebook gratuito – racconto breve), 2013
–  L’ Assassina e Il Male (ebook gratuito – racconto breve), 2013
–  L’ Assassina e L’ Impero (ebook gratuito – racconto breve) 2013
1. Il Trono di Ghiaccio 2013 (Throne of Glass, 2012)
2. Crown of Midnight, 2013

 

Titolo: Il Trono di ghiaccio
Autore: Sarah J. Maas
Serie: Throne of Glass, 01
Edito da: Mondadori (Collana: Chrysalide)
Prezzo: 17,00 €
Genere: Fantasy
Pagine: 468 p.
http://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/3Bstelle.png

Trama: Nessuno esce vivo dalle miniere di Endovier. Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, è lì rinchiusa da un anno e quando le offrono la possibilità di diventare sicario di corte, non esita neppure un istante ad accettare. Ma la lotta è appena all’inizio: Celaena deve affrontare ventitré contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e dopo quattro anni di servizio sarà libera. Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l’amore e il talento non bastano per vincere. Nel castello un pericolo insidioso è in agguato, e ben presto Celaena capisce che le persone di cui fidarsi sono sempre meno… A lei spetta il compito di estirpare l’oscura minaccia, prima che distrugga il loro mondo.

Negli Stati Uniti Il Trono di ghiaccio è stato un vero e proprio fenomeno del self-publishing. Inizialmente pubblicato sul sito FictionPress, ha guadagnato un nutrito seguito di lettori fin dalla prima stesura e ora è venduto in undici paesi.

Recensione
di Simog55

È proprio vero che non bisogna mai dare etichette e giudizi superficiali. Tutte le volte che un libro viene catalogato come uno Young Adult spesso siamo portati a pensare a libri “leggeri”, magari d’avventura ma senza una vera introspezione; oppure a “storielle” d’amore tra adolescenti che, bene o male, sono una la copia dell’altra con qualche piccola differenza.

Grazie al cielo, però, esiste l’istinto e l’attrazione verso delle storie che sentiamo più vicine… Ed ecco perché mi sono ritrovata questo libro tra le mani.

Nella trama che avete letto si può tranquillamente intuire quasi tutto: una giovanissima donna, Celaena, è un’assassina ed è imprigionata in un campo di lavori forzati. Dopo un anno di schiavitù, il figlio dell’odiato sovrano, Dorian, le propone di diventare il sicario di corte e, dopo un servizio di quattro anni, poter ritornare libera; una proposta decisamente interessante, viste le prospettive attuali, anche se per diventare il nuovo sicario bisogna eliminare 23 concorrenti e chaolsicuramente non giocando a carte!

Controllata a vista da un esercito di soldati, ed in maniera particolare dal loro capitano Chaol Westfall, si ritroverà coinvolta in una lotta senza esclusione di colpi non solo per arrivare prima, per scoprire chi e cos’è che sta uccidendo i vari contendenti nell’ombra, ma anche per riuscire a mantenere integra e libera la parte più profonda di sé, quella che niente e nessuno è mai riuscito a piegare.

Celaena è veramente giovane; della vita ha conosciuto solo la parte più dura ed amara. Durante i mesi di allenamento e di gare, conosce aspetti dei suoi nemici che prima erano ignoti, di due nemici in particolare, Chaol e Dorian, verso i quali inizia a provare rispetto ed amicizia. Certo, è dura provare questi sentimenti per i nemici giurati della propria gente, e la nostra eroina si sentirà dilaniata tra la spinta del dovere ed i sentimenti… Ma lei che ha sopportato l’impossibile e, certo non si tirerà indietro di fronte a nessuna sfida, anche la più dolorosa.

Ecco, la storia a grandi linee è questa, ma dietro questa trama tutto sommato semplice, c’è un libro piacevolissimo da leggere, pieno di emozioni, di sentimenti, di avventura, di mistero.

Prima di tutto la figura di Celaena è veramente intrigante e tutta da scoprire. Rimasta orfana da bambina è stata “adottata” da un uomo che l’ha allevata con un unico scopo: diventare l’assassina più brava esistente al mondo. Immaginiamo quante prove e quanto dolore ha dovuto sopportare questa bambina, ma lei non si è mai piegata. Forte, determinata, astuta e tecnicamente dotata ha ancora parti di sé tenere e dolci. Non ha mai conosciuto l’amicizia e neanche il vero amore… I suoi sono i passi stentati di una bambina, nel mondo di queste emozioni mai provate, e noi li facciamo con lei…

Da un po’ non assaporava la paura o, meglio,
si era imposta di non assaporarla.

Ogni mattina, al risveglio, si ripeteva le stesse parole: “Non avrò paura”.
Per un anno quelle parole le avevano permesso
di piegarsi senza spezzarsi,
di non crollare nel buio della miniera.

Ma questo il capitano non doveva saperlo.

Affascinanti e tutti da scoprire anche i due uomini, anche loro giovanissimi, che si ritrovano a condividere il suo destino, Chaol e Dorian. Sicuramente più interessante il primo, anche per l’alone di mistero che sembra avvolgerlo e che non viene svelato in questo libro… Vedremo nei successivi cosa nasconde.

Un altro aspetto che mi ha colpito è stato il modo con il quale la Maas ha trattato il discorso della schiavitù, della guerra e della dittatura del re Adarlan. Tutte le guerre sono mostruose ma, quando si arriva a sterminare una specie e tutti quelli che vi sono collegati, non esistono parole per descrivere l’orrore. Adarlan ha voluto cancellare completamente dal mondo tutti gli esseri fatati che prima l’abitavano: gnomi, spiritelli, ninfe, folletti e molti altri, ma soprattutto i loro governanti, gli immortali Fae.

Il re Adarlan li aveva messi tutti al bando, i Fae, gli esseri fatati, la magia, e ne aveva cancellato ogni traccia. Persino chi aveva la magia nel sangue si era quasi convinto che non fosse mai esistita.
Celaena era fra questi.

Con un linguaggio senza fronzoli e diretto, la Maas riuscirà a farci sentire cosa vuol dire essere perseguitati, costretti, imprigionati, annientati.

Come si è potuto chiaramente capire questo libro mi è molto piaciuto. Ho ritrovato tra le sue pagine, per certi versi, una trilogia che ho molto amato, “Study” di Maria Snyder; anche in quei libri la protagonista era una giovane donna indomita che doveva lottare contro tutto e tutti per sopravvivere, Celaena me l’ha ricordata e ne sono stata felice… Mi mancava un’eroina così.

Perciò leggetelo e lasciatevi catturare da questa bella favola che è appena iniziata… Aspettando la prossima puntata!

Lascia un commento

0 risposte a “Serie Throne of Glass di Sarah J. Maas [Il Trono di ghiaccio #1]”

  1. […] breve), 2013 –  L’Assassina e L’Impero (ebook gratuito – racconto breve) 2013 1. Il Trono di Ghiaccio 2013 (Throne of Glass, 2012) 2. La Corona di mezzanotte, 2014 (Crown of Midnight, 2013) 3. Heir of fire, […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi