“Sfera” di Micheal Crichton

Sfera

di Michael Crichton

ET.1127.Crichton.1

Michael Crichton (Chicago 1942 – Los Angeles 2008) è stato uno scrittore, sceneggiatore, regista e produttore cinematografico statunitense. Tra le sue opere più celebri spicca il romanzo di fantascienza Jurassic Park, dal quale Steven Spielberg ha tratto un altrettanto celebre trasposizione cinematografica. Complessivamente i suoi romanzi hanno venduto 150 milioni di copie. È stato anche l’ideatore della serie televisiva medica E.R. – Medici in prima linea.

Facebook-iconBlogger-iconGoodreads

separatore

datilibro

Titolo: Sfera
Autore: Michael Cricthon
Serie: Elefanti Bestseller
Edito da: Garzanti
Prezzo: 9,90 €
Genere: Fantascienza
Pagine: 378 p.
Voto: http://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/2Astelle.png

Trama: ​A trecento metri di profondità, sul fondale del Pacifico, giace una misteriosa nave spaziale di dimensioni inaudite. Da dove è arrivata? Da una civiltà aliena? Da un altro universo? Dal futuro, attraverso un buco nero? Per risolvere l’enigma viene chiamata un’equipe di scienziati, mentre il mare si popola, improvvisamente, di mostruose creature e sugli schermi dei computer appaiono inquietanti messaggi. Un’avventura ai confini della realtà, in un thriller sottomarino in bilico tra scienza e mistero.

Recensioneùdi GGiulia

Norman Johnson, psicologo, è colui di cui seguiremo le vicende sin dall’inizio del romanzo, inserito in un programma di recupero per sopravvissuti ai disastri aerei. Viene prelevato da casa sua a San Diego, in fretta e furia, dalla Marina Militare e condotto al centro del Pacifico, senza sapere esattamente a cosa serva il suo intervento: nessuno, infatti, risponde alle sue domande…

Arrivato in questo luogo sperduto nell’oceano, si trova su una nave insieme all’astrofisico Ted Fielding, alla biologa Elizabeth Halperin e al matematico Harry Adams, tutte persone che Norman già conosce e che aveva selezionato anni prima, quando l’amministrazione Carter gli aveva chiesto di stilare dei nomi per la creazione di un gruppo che potesse entrare in contatto con una civiltà extraterrestre. Comandante di questa missione è Harold Barnes, il quale li porta a 300 metri di profondità, in un habitat realizzato dalla Marina degli Stati Uniti accanto ad una grandissima astronave di cui non si sa assolutamente nulla. Dopo il contatto con “Jerry”, una misteriosa e presunta entità aliena capace di trasformarsi in un gigantesco calamaro, il ruolo di psicologo di Norman diventerà sempre più importante…

Sul vostro pianeta c’è un animale che si chiama orso. È un grosso animale, a volte più grosso di voi, ed è intelligente e ingegnoso e ha un cervello grande come il vostro. Ma si distingue da voi per un aspetto importante. Non sa svolgere quell’attività che chiamate immaginazione. Non sa costruirsi immagini mentali di come la realtà potrebbe essere. Non sa concepire quello che chiamate passato e quello che chiamate futuro. Questa particolare capacità di immaginare è ciò che ha fatto la grandezza della vostra specie. Null’altro. Non la vostra disponibilità a imitare, non l’attitudine a servirvi di utensili, né il linguaggio, né la violenza, né la cura dei piccoli, né il raggrupparvi in società. Non è nessuna di queste cose, che hanno anche altri animali. La vostra grandezza è nell’immaginazione.

Il romanzo parte come genere fantascientifico; man mano che si procede, però, muta in un thriller psicologico dall’effetto esplosivo: infatti, molti sono i momenti dedicati all’indagine psicologica dei protagonisti, particolarmente ben delineati dall’autore.

Lo stile di Cricthon è molto ben delineato, leggero, e rende la lettura decisamente scorrevole e adrenalinica. Numerosi sono i dialoghi e gli scambi di battute dei personaggi, molti sono i colpi di scena che lasciano il lettore senza parole; vi risulterà quasi impossibile separarvi da questa lettura finché non l’avrete ultimata!

Davvero un ottimo thriller fantascientifico, una lettura che ci tengo a consigliare a tutti gli amanti del genere, a tutti gli amanti di quest’autore e a tutte le persone che ancora non si sono avvicinate ad una bellezza letteraria come questa!

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi