Speciale: Love Factor di Mathilde Bonetti

Mathilde Bonetti

Autrice, giornalista free-lance per diverse riviste e traduttrice, vive a Milano, alleva gatti di razza  – i Sacri di Birmania – e ama fotografare animali. La sua passione per gli animali è spunto per una serie di piccoli libri in cui a brevi frasi poetiche affianca alcune fotografie di animali scattate da lei stessa: Soffici carezze, Ti adoro perché , La mia mamma è perfetta , Sto sempre con te, Sei davvero speciale, Nati ieri , Ho occhi solo per te. La sua passione per gli animali, assieme a quelle per la danzae per il pattinaggio su ghiaccio tornano nei successivi lavori nell’ambito della letteratura illustrata per l’infanzia e l’adolescenza: La gatta magica ha come protagonista Fantàsia, la gatta birmana dell’autrice; in ogni libro della serie Il diario di Martina la protagonista salva un animale diverso; in Pattini d’oro e nei libri della serie Tre stelle sul ghiaccio i protagonisti si dedicano al pattinaggio sul ghiaccio; in Vuoi ballare con me? la protagonista è una ragazza adolescente impacciata che acquista sicurezza grazie al ballo. Love factor è il primo libro pubblicato per Piemme Freeway.

Sito dedicato dall’autrice ai suoi gatti: http://www.birmaniargentovivo.com/

 

 

Titolo: Love Factor (isbn: 9788856617689)
Autore: Mathilde Bonetti
Serie: #
Edito da: Piemme Freeway
Prezzo: 15,00 €
Genere: Young/Adult, Sentimentale
Pagine: 205 p.
Voto:

Trama: Estella ha un sogno: cantare. Suo padre, però, l’ha sempre ostacolata, obbligandola a frequentare il liceo linguistico invece del conservatorio. Ora, con la maggiore età e il diploma, Estella ha capito che per essere felice deve scegliere la propria strada nella vita. I suoi sogni cominciano con un casting per il più famoso reality musicale del momento. Partecipare a Musica per un Sogno non significherà solo dimostrare le sue doti di cantante, ma anche trovare il vero amore…

 

“Quindi esci anche stasera?”
Estella sollevò gli occhi dalla sua insalata sforzandosi di non sbuffare. Detestava il modo in cui suo padre aveva appena sottolineato la parola “anche”, con quel fondo di disapprovazione impercettibile a chiunque ma non a lei. Come se per una ragazza di diciotto anni che si era appena diplomata, per di più con il massimo dei voti, uscire due o tre sere di seguito fosse un delitto.

Recensione:

Love Factor è una storia che non ti aspettavi, una sorpresa ben riuscita. Dopo queste telegrafiche parole avrei la tentazione di mettere punto alla recensione e dire: ok, vi basti sapere questo. Per conoscere tutto il resto, non dovete far altro che correre in libreria e procurarvi il libro e immergervi nella lettura, sarà breve ma intensa e avrà il potere di scuotervi. Forse solo un pochettino, dipende dall’età, da quanto ottimismo ancora conservate e dalla quantità di voglia di sognare che avete. Se ancora ne avete.

Perché Love Factor è una storia per sognatori. Per chi crede che la vita è bella. Per chi cerca l’amore e non dubita che lo troverà. Per chi è convinto che un sogno, se lo rincorri, ad un certo punto lo raggiungi e lo vivi. Love Factor è anche una storia di indipendenza, di libertà, di coraggio. Pensate un secondo a qualcosa di bello: aprite il libro e ce lo troverete. Love Factor ci racconta di come sia stupendo avere delle amiche, di come sia difficile avere dei genitori che non ci capiscono ma quant’è bello quando poi quella comprensione arriva, di come sia tormentata l’adolescenza, o meglio i 18 anni, di come la nostra vita un momento prima ci butta giù e il momento dopo ci fa salire alle stelle.

Se siete cinici. Se non credete ai sogni. Se per voi la realtà è una giungla e non una possibilità di vivere una favola… bè, questa storia non fa per voi. Perché dovete lasciar fuori ogni pensiero negativo e lasciarvi trasportare da ciò che accade, dovrete accettare che nella vita l’amore – l’amore degli amici, dei genitori, del ragazzo, e l’amore per i propri sogni – cambia tutto, ed è solo grazie alla sua presenza che potremo ottenere tutto ciò che vogliamo.

Aggiungiamo il Love Factor alla nostra vita, e anche noi come Estella potremo essere felici!

 

E ora, prima di fare due chiacchiere con l’autrice, Mathilde, abbiamo voluto giocare un po’ con lei e con Estella, tormentandole con una curiosa doppia intervista!

  

NOME

Mathilde

Estella

IL NOME CHE VORRESTI

Mathilde

Estella

COMPLEANNO

19 Febbraio

25 Gennaio

IL GIORNO PIU’ BELLO DELLA TUA VITA

Quando ho pattinato per la prima volta con il mio amore. Ci siamo conosciuti sul ghiaccio.

Quando Boris ha preferito rinunciare alla finale per me

IL TUO SOGNO

Scrivere un nuovo libro. Sempre. E ballare con il mio amore, ovviamente.

Cantare

IL TUO PEGGIORE INCUBO

Il blocco dello scrittore

Una laringite persistente?

SEI INNAMORATA?

Moltissimo

FAI UNA DICHIARAZIONE D’AMORE AL TUO RAGAZZO

Sei tutto ciò che mancava alla mia vita

Sei il mio James Dean

IL TUO PORTAFORTUNA

I miei gatti

La mia voce

LA PERSONA CHE AMMIRI DI PIU’

Il mio tesssoro 🙂

Boris. E’ il mio pianista preferito.

LETTURA O MUSICA?

Tutte e due

Musica!

UN LIBRO PER SOGNARE

Love Factor

Love Factor. Ovviamente!

UNA CANZONE PER INNAMORARSI

Strangers in the night di Frank Sinatra

Can you feel the love tonight…

LA VITA E’…

Sognare e realizzare ogni giorno quei sogni

Seguire il proprio cuore

CHIEDI QUALCOSA A MATHILDE/A ESTELLA

Mi piacerebbe che mi emozionassi di nuovo come hai fatto mentre scrivevo di te

Anche a me piacerebbe emozionarti di nuovo

SALUTA GLI AMICI DI SOGNANDO LEGGENDO

Evviva Love Factor!

Buona lettura a tutti!

 

Un grazie immenso a Mathilde e a Estella per essersi prestate alla nostra voglia di giocare e alle nostre curiosità! Ma per Mathilde non è finita qui! Noi di Sognando Leggendo siamo più che curiose e perciò l’abbiamo sottoposta a una lunga intervista, tutta per lei (però abbiamo lasciato andare Estella, siamo state brave ^^)

D: Ciao Mathilde, grazie per aver accettato di venire a trovarci qui, a Sognando Leggendo! Dopo aver letto il tuo romanzo avrei mille domande da farti, avrei mille cose da raccontare ai lettori su di te… prima di sottoporti a un interrogatorio più pressante della doppia intervista, vuoi presentarti tu ai nostri lettori?

R: Sono una ragazza romantica che ama scrivere con i propri gatti attorno al computer 🙂

D: Cercando nel web notizie su di te, si scopre che sei una forza della natura: giornalista, scrittrice, pattinatrice, ballerina, e amante degli animali… Sembra che sei riuscita a realizzare tutti i sogni che si fanno da piccoli: c’è una passione prevalente? è tutta passione (e ovviamente impegno) o anche dovere?

R: E’ vero: ho tantissimi interessi…. Il ballo soprattutto, che faccio da agonista con il mio compagno, e i miei fantastici gatti. Pensa che una di loro, Fantàsia, è protagonista di un mio best seller, La gatta magica (Piemme), e del suo seguito che sta per uscire “Le nuove avventure della gatta magica”. Non so se c’è una passione prevalente… Non riesco  immaginarmi senza una delle cose che amo fare… E no, è sicuramente tutta passione perché se fai una cosa per dovere, non ti verrà mai bene come quando la fai perché ti fa battere il cuore 🙂

D: Nella tua storia mi ha colpito immediatamente l’incipit: il rapporto di Estella col padre non è dei migliori. Io mi ci sono ritrovata, ho pensato alle tante ragazze che nell’adolescenza hanno dovuto scontrarsi con dei genitori non sempre comprensivi: la tua famiglia ti ha sempre supportato nelle tue scelte e nelle tue passioni?

R: No, al contrario… Io volevo scrivere, i miei insistevamo per il posto sicuro. E’ stata dura: discussioni a casa, io che ho mollato il primo impiego in una ditta dove avrei potuto fare carriera… Quando mi hanno pubblicato il primo articolo sul Giornale, che allora era ancora di Montanelli, mi è sembrato un segno del destino e ci ho creduto fino infondo. Come Estella.

D: Estella partecipa ad una sorta di reality show, anche se hai scelto uno stile diverso, per fortuna. Ogni partecipante può continuare la sua vita normale al di fuori della messa in onda. Che ne pensi dei reality show, anzi più propriamente dei talent show così famosi in Italia?

R: I talent show come X Factor o quelli per ragazzini tipo Io Canto non mi dispiacciono. Anche Amici non mi dispiace, anche se c’è troppo reality che a me non fa impazzire… Penso siano delle buone opportunità per affermarsi e per farsi conoscere.

D: C’è qualche personaggio a cui sei particolarmente affezionata? Per i tuoi personaggi ti ispiri alla tua vita reale o sono tutti prodotti della tua immaginazione?

R: Be’, sono affezionatissima a Estella ovviamente, perché ha molto di me, e a Boris, per il quale ho una cotta segreta (ma non ditelo né al mio fidanzato, né a Estella!!) Per quanto riguarda i personaggi, in loro c’è sempre molto di me ovviamente….Qualcuno diceva che gli scrittori scrivono sempre e solo di loro stessi. Pensa che in Amiche sul ghiaccio, una mia serie teen del Battello a vapore, le tre protagoniste femminili sono tre parti di me: c’è la principessina timida e riservata, la stravagante che va sempre controcorrente e la golosa con qualche problema di peso (come lo ero io a 15 anni).

D: Finora hai pubblicato molti libri indirizzati ad un pubblico un po’ più giovane. La scelta di cambiare target è definitiva o continuerai a scrivere ancora per le ragazze e i ragazzi più piccoli?

R:No no, adoro i miei libri teen: non rinuncerei mai a farli!! Mi fanno restare adolescente 🙂 Continuerò a scriverli e scriverò anche nuovi romanzi per adulti! 🙂

D: Vista la tua passione per la danza, e immagino per la musica, quando scrivi hai una colonna sonora particolare che accompagna le stesure dei tuoi romanzi, o preferisci il silenzio?

R:La musica che ballo: slow fox e quickstep fra l’altro sono spesso bellissime canzoni, ma anche i viennesi e i valzer lenti sono la colonna sonora dei miei romanzi 🙂

D: Come avviene il processo creativo? Hai un posto particolare, un momento della giornata dedicato alla scrittura, un rito particolare da accompgnare all’inizio della prima pagina…

R: Il momento creativo è la notte. Ora sono le 3:14, ad esempio…. Nessun processo particolare: mi bastano il computer e i gatti, sul divano o in cucina dove c’è sempre il caldo del forno, soprattutto di inverno.

D: Abbiamo conosciuto Mathilde scrittrice. Ci piacerebbe saperne di più sulla Mathilde lettrice: c’è qualche libro che ti ha cambiato la vita? qualche scrittore a cui ti ispiri? Sei una lettrice vorace o tranquilla?

R: Un tempo leggevo in continuazione anche perché ho fatto la lettrice per diverse case editrici. Ora sono così incasinata che riesco a leggere molto molto poco, ma se non scrivo, leggo qualcosa, questo è certo. Un libro che mi ha cambiato? La gatta magica! Ha venduto così tanto che è stato la mia fortuna 🙂 Scherzo (ma non troppo). Il vero libro che non scorderò mai  è stato il primo, perché mi ha fatto capire quanto desiderassi essere la persona che dava al lettore le stesse emozioni che io stavo provando leggendo. E’ I misteri delle giungla nera di Emilio Salgari.

D: Ora una domanda che facciamo a tutti i nostri ospiti: che ne pensi del panorama editoriale italiano?

R: In crescita. Positivamente.

D: Hai qualche progetto per il futuro che puoi già anticiparci?

R: Devo scrivere i prossimi tre volumi di Amiche sul Ghiaccio, che è stata già tradotta in Spagna, Turchia e Russia, e preparare un nuovo romanzo nel mondo dell’equitazione.

D: Cara Mathilde, ti ringraziamo tantissimo di essere stata con noi! Ti abbracciamo forte e ti lasciamo lo spazio per salutare i lettori!

R: Auguro a tutti di emozionarsi con Love Factor quanto mi sono emozionata io a scriverlo. E’ veramente una storia del cuore <3

 

Lascia un commento

9 risposte a “Speciale: Love Factor di Mathilde Bonetti”

  1. Arimi ha detto:

    Bhè finalmente dopo i tanti programmi televisivi finalmente un libro sul realizzarsi di una carriera artistica.

    Il canto in questo caso…sono molto curiosa di leggerlo anche perchè credo che l'autrice abbia preso spunto abbastanza dalla sua vita…o almeno dal suo sogno, trasformando il ballo in canto^^

  2. Giada ha detto:

    Questo libro a dir la verità l'ho visto da parecchio anche se non mi sono mai decisa a comprarlo per la paura che mi potesse deludere ma visto la tua recensione e visto che sono una gran fan di Amici ci provo:)

  3. Simo ha detto:

    mi piacerebbe vincere la copia di questo libro, perchè trovo che sia una lettura frizzante e primaverile…una sorta di sogni e situazioni che ogni persona può vivere o a vissuto in prima persona. Penso che in ognuno di noi i sogni rendono la vita migliore

    ciao e complimenti all'autrice

  4. Elisabetta ha detto:

    Partecipo molto volentieri! Vorrei leggere questo libro un po' per mettermi alla prova…. vorrei scoprire se il mio spirito da sognatrice ottimista è ancora lì oppure no…. saprò riscoprire la ragazzina di un tempo? Questa può essere una buona occasione per fare questo test 🙂

    Sicuramente se l' autrice nella narrazione avrà dedicato un piccolo spazio ai gatti la storia mi appasionerà…. anch' io sono un amante dei mici 🙂

    Ciaooo!!!

  5. Giulia ha detto:

    Devo dire che sono molto curiosa di leggere questo libro! Li ho letti tutti i libri di Mathilde, essendo pure una sua cara amica.

    In ognuno dei suoi libri ho ritrovato qualcosa di me, ma soprattutto la cara Lena, una ragazza timida, che pensava la danza come una cosa da vecchi e poi, alla fine, se ne appassiona. Bhe, sì, anche io ballo e proprio su quello ho deciso di fare la mia tesina di terza media. Ma la cosa più bella è che volevo essere accompagnata da Estella 🙂

    Nel ballo però ho conosciuto Mathilde: Una ragazza simpatica, carina, gentile, sempre pronta ad aiutare e dare consigli. Una ragazza da sposare.

    Ciao e complimenti a Mathilde che ci fa amare i suoi libri con la sua bravura 🙂

  6. mammasuperabile ha detto:

    sinceramente anch'io ho il sogno nel cassetto di partecipare ad un talent ma penso rimarrà tale.

    certo che l'autrice è proprio una forza della natura… riuscissi io a fare metà dello sport che fa lei |o|

  7. Carmen Melfi ha detto:

    ciao partecipo e condivido su fb!

    bella iniziativa e bella intervista all'autrice del libro!

    ho notato la grande voglia di realizzare i propri sogni e andare sempre avanti nela vita e credo sia un imput che lei vuole dare a tutti noi che la seguiamo!

    Carmen Melfi

    email: jasminem2004@hotmail.com

  8. marialice ha detto:

    voglio leggerloooooooo

  9. katia860 ha detto:

    Sembra davvero interessante questo libro, per di più scritto da una poliedrica scrittrice italiana. Inoltre, visto come i reality stanno invadendo la tv, era ora che uscissero anche in forma cartacea. Interessante intervista. Ora non mi rimane che incrociare le dita e attendere… Ciao.

  10. […] Trovate i dati e le presentazioni dei libri ->> *QUA* […]

  11. […] cos’è il Book Factor: nasce da un’idea che si è accesa durante la lettura di Love Factor di Mathilde Bonetti. Se nel romanzo in questione l’Amore era il Fattore X che guidava le […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi