Spencer Cohen, Book Two di N.R. Walker [Spencer Cohen Series #2]

LGBT Love is Love

Spencer Cohen Series

di N.R. Walker

 

Titolo: Spencer Cohen, Book Two
Autore:
N.R. Walker || Traduttore: Grazia Di Salvo
Edito da:
Triskell Edizioni || Collana: Triskell Rainbow
Genere:
M/M, contemporaneo
Formato:
pdf, epub, mobi
Uscita: 28 Luglio 2017
Prezzo:
Ebook 4.49 €

  Trama: Dopo il passaggio da finti fidanzati a una relazione vera e propria, Spencer Cohen e Andrew Landon cercano di non affrettare le cose. Sanno che tra loro potrebbe nascere qualcosa di speciale e non vogliono rovinare tutto, nonostante la terribile tensione sessuale nell’aria. Spencer sta imparando ad aprirsi, condividendo il suo passato con Andrew, e ha paura di esporsi troppo, anche se non riesce a trattenersi dal farlo. Allo stesso tempo, è ben consapevole che si sta innamorando di Andrew. Quest’ultimo, d’altra parte, non vuole gettarsi di nuovo a capofitto in una relazione, ma andarci piano non fa altro che accrescere fin troppo rapidamente l’affetto reciproco che li lega. Mentre vivono questa nuova relazione, Spencer teme che Andrew darà di matto nell’apprendere che ha accettato un nuovo incarico. Ben presto, però, scopre non solo che si tratta di un lavoro insolito, ma che le cose non sono nemmeno come sembrano. Quando tutto prende una piega inaspettata, Spencer e Andrew uniscono le forze per aiutare il nuovo cliente e dovranno anche decidere se sono pronti a fare un ulteriore passo avanti.

Serie Spencer Cohen:

  1. Book One
  2. Book two
  3. Book three

Immagine5

Recensioneùdi Sil.lav

Questo è il secondo libro della serie Spencer Cohen.

Ritroviamo i protagonisti, Spencer e Andrew, esattamente dove li avevamo lasciati. Praticamente è stato come voltare pagina e continuare a leggere la loro storia. Un breve refresh per chi è da un po’ che ha letto il primo libro: Spencer incontra Andrew mentre lavora come finto fidanzato. Un lavoro che si è creato, visto che adora aiutare le persone ad aggiustare un rapporto in crisi. Non è solo un lavoro, è la cosa che sa fare meglio e che lo rende appagato.

«Vuole andarci piano?» chiese Lola. «Non so se sia fuori di testa o solo dolce.»
«Dice che gli succede sempre,» spiegai. «Che diventa troppo precipitoso, si lascia trasportare dall’entusiasmo e va a finire male. Non vuole che succeda con me.»
«Vedi? Questo lo rende dolce,» commentò Lola.
«Il che include niente sesso per un po’.»
«E questo lo rende fuori di testa.»
Mi misi a ridere. «Non è mica perfetto.»
«Infatti.»
Sorrisi. «Infatti.»
«Beh, sono felice che tu gli voglia dare una possibilità,» rispose lei.

La loro storia, che è cominciata per finta, è diventata pian piano sempre più reale per entrambi. Alla fine del primo libro entrambi avevano ammesso i propri sentimenti, ma è in queste pagine che si consolida il loro rapporto. I protagonisti cominceranno a superare i primi scogli della vita di coppia. Il lavoro di Andrew, ovviamente, sarà uno dei primi grattacapi che si troveranno davanti. Avere un fidanzato e nello stesso tempo continuare a lavora come finto boyfriend per altri, non è proprio tranquillizzante, soprattutto all’inizio di un rapporto. Come è successo nel primo libro, anche qui si riproporrà un punto rilevante: quando sei sicuro di trovarti davanti a un potenziale disastro, si scopre che il dialogo e la fiducia tra Spencer e Andrew sono assoluti. Il loro rapporto è veramente dolcissimo.

Un altro argomento trattato sarà la famiglia. Andrew ha una famiglia unita che lo ha sempre supportato mentre Spencer pur avendo vissuto un infanzia ordinaria e felice, quando ha fatto coming-out si è trovato solo. Non riesco a capacitarmi come dei genitori possano negare persino l’esistenza di un figlio, perché lui non è quello che loro si aspettavano che fosse. E il peggio, come in questa storia, è che non solo lo abbandonano, ma in un certo senso fanno di tutto per ostacolarlo, per impedirgli di crearsi un futuro da solo. So che questo è un romanzo, ma di realtà simili purtroppo se ne leggono spesso. L’amore non è un interruttore, non è possibile spegnerlo quando fa comodo, ma sembra che qualcuno abbia questa capacità.

Mi guardai intorno per cercare i bagni più vicini e trascinarcelo perché, davvero, lo volevo. Non soltanto nel mio letto, ma nella mia vita. Per tanto tempo. Per sempre, probabilmente. E quella consapevolezza – quella del per sempre – mi sconvolse. Conoscevo Andrew da poche settimane, eppure era perfetto per me. Non una persona perfetta, nessuno lo era, ma era perfetto per me.

Uno penserebbe, vista l’evoluzione della storia, di trovarsi tra le mani un libro impegnativo. Certo, tocca argomenti importati: l’abbandono di un minore dopo un coming-out o la violenza domestica. Ma queste tematiche delicate, anche se presenti, non sono approfondite, e lasciano un sentimento di speranza per come sono trattate. Un libro veramente bello nella sua semplicità.

Una storia che merita di essere letta, rimango in attesa dell’ultimo libro della triologia.

VOTO:

n.r.walker

N.R. Walker dice di sé: sono tante cose: una madre, una moglie una sorella, una scrittrice. Ho tanti ragazzi carini che vivono nella mia testa che non mi lasciano dormire la notte, a meno che non dia loro vita con le parole. Mi piace quando fanno cose davvero sporche, ma preferisco quando si innamorano. Ero solita pensare che avere gente che mi parlasse nella testa, fosse strano finché un giorno non sono incappata in altri scrittori che mi hanno rassicurato fosse normale.

triskell-rainbow-logo

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi