SuperAnima Sette. La scuola celeste

percorsi di crescita

Percorsi di crescita
separatore1

Superanima Sette

La scuola celeste

di Jane Roberts

 

Titolo: Superanima Sette – La scuola Celeste
Autore: Jane Roberts
Edito da: Stazione Celeste Editore
Prezzo:  18,50 €
Genere: Spiritualità
Pagine: 320 pag.
anobii-iconGood-Reads-iconamazon-iconTrama: Superanima Sette – La Scuola Celeste è una trasposizione narrativa degli insegnamenti di Seth, un maestro spirituale disincarnato di cui Jane Roberts è stata per molti anni la portavoce sul piano fisico, tramite un’intensa attività di channeling.  Pubblicato nel 1973 con il titolo The Education of Oversoul Seven, è il primo romanzo di una trilogia che ha precorso i tempi e che, in questi anni di apertura verso una nuova coscienza planetaria, acquisisce una rinnovata e più profonda vitalità.

Il protagonista principale, Superanima Sette, è un’anima di livello superiore che per procedere nella propria evoluzione dovrà superare un esame in un contesto ultraterreno sotto la guida di Cyprus, la sua insegnante. Sette dovrà imparare a comunicare al meglio con le sue “incarnazioni terrene”, ovvero con quattro distinte personalità che, pur vivendo sulla Terra in epoche e contesti diversi, costituiscono un’unica entità spirituale.

Un’ opera “fantastico-metafisica” di alto valore letterario che vi farà esplorare le strutture invisibili che circondano la personalità umana, guidandovi verso una rivoluzionaria visione della realtà.

Serie Superanima Sette:

1. Superanima Sette. La scuola celeste
2. Superanima Sette. Le porte della rinascita

Immagine5

Recensioneùdi Simona Savino

Decisamente uno dei miei libri preferiti che tratta argomenti sempre più di “moda” oggi.

Per questo sento l’esigenza di sdoganare questo libro dalla moda passeggera della New Age e posizionarlo nel posto che gli spetta nella libreria interiore di ognuno di noi.

Come tutti i libri per me importanti, è stato un vero e proprio incontro, quasi un colpo di fulmine. Ho apprezzato soprattutto la semplicità con cui l’autrice, Jane Roberts, tratta tematiche spirituali di grande complessità come la reincarnazione e le scelte del destino che precedono la nascita, la malattia, la morte e l’esperienza del dopo-morte, la multi-dimensionalità dell’anima, la comunicazione con i Piani di Coscienza Superiori e soprattutto il tempo.

Da notare che questo libro è stato scritto nel 1973 quando argomenti come questi non erano ancora così diffusi e la parola channeling destava ancora stupore e paura.

La concezione del tempo in particolar modo mi ha colpita. L’autrice mostra, infatti, come tutte le incarnazioni di Superanima Sette, seppur in momenti temporali differenti, si svolgano in realtà contemporaneamente mostrando una visione della reincarnazione differente da altri libri sul tema di quel periodo.

Superanima Sette, infatti, è uno studente particolare: è un allievo dell’universo e la sua classe è  al di fuori del tempo e dello spazio. La materia principale del suo corso di studio è “La Creazione della Propria Realtà”, altro argomento fondamentale del libro che vale la pena esplorare.

A sua volta lui dovrà trasmettere ciò che impara alle sue incarnazioni:

Ma-ah, una giovane donna, che vive nel 35.000 a.C. Ma-ah vuole sopravvivere, semplicemente. Questo lo scopo delle sue giornate finché non trova un ingresso di una città tecnologicamente avanzata e un mondo nuovo si apre di fronte a lei…

Josef è un pittore del diciassettesimo secolo, in crisi di ispirazione.

Lydia, un’anziana poetessa del ventesimo secolo che scrive poesie in realtà create da un’antica civiltà e che ritroveremo anche in un’epoca futura: le canzoni Sumari.

Proteus, un ragazzo che vive nel 2300 d.C. in una città sospesa nello spazio, e ha un grande desiderio: andare sulla Terra…

E’ interessante notare come ogni incarnazione è profondamente legata alle altre. Non voglio dirvi di più sulla trama perché è un libro che va scoperto pagina dopo pagina, vita dopo vita insieme al nostro protagonista: un’anima simpatica, gioiosa e a tratti un po’ pasticciona che ci ricorda che siamo qui tutti per imparare, che la vita in fondo è come una scuola e ciò che conta è fare esperienza. A volte si commettono errori, a volte si perdono delle battaglie altre invece si vincono.

Le immagini archetipiche descritte con grande poesia dalla Roberts sono in grado di portarci su un altro livello di consapevolezza.

Un romanzo di grande ispirazione, scritto con grande semplicità e fluidità. Una lettura piacevole anche per chi questi argomenti non li mastica quotidianamente.

Lo consiglio? Assolutamente si!

Voto:

Immagine5

Jane Roberts, (1929-1984) è forse la scrittrice americana più importante e conosciuta nel mondo del Channeling. Questa pratica, diffusa negli ambienti New Age, è esplosa a partire dai primi anni settanta proprio con la pubblicazione di Seth Speaks (Le comunicazioni di Seth). Nel corso della sua esistenza l’autrice ha scritto romanzi, raccolte di poesie e saggi sui poteri paranormali dell’uomo, ma la sua maggior notorietà è data dall’intensa attività di canalizzazione dell’entità Seth, i cui insegnamenti, ricevuti in uno stato di trance profonda, sono stati tradotti in più di undici lingue e hanno venduto più di sette milioni di copie. I libri di Seth sono pubblicati in Italia dalle Edizioni Mediterrane.

Facebook-iconBlogger-icon

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi