Tempesta Assassina di Andrew Lane [Young Sherlock Holmes #4]

Tempesta Assassina

Young Sherlock Holmes #4

di Andrew Lane

 

Titolo: Tempesta Assassina
Autore: Andrew Lane (Traduttore: Nubile C)
Serie: Young Sherlock Holmes, #4
Edito da: DeAgostini
Prezzo: 9,90 €
Genere: Young, Avventura, Azione
Pagine: 377 p.

anobii-icon Good-Reads-icon amazon-icon

Trama: Da quando il quattordicenne Sherlock si è trasferito a casa dei suoi eccentrici zii, la sua vita si è decisamente trasformata e la sua mente brillante è stata messa a dura prova in più di un’occasione. Stavolta, però, il mistero che deve svelare lo lascia del tutto esterrefatto! Il suo precettore – ed ex-cacciatore di taglie – e la sua “adorabile” figlia, Virginia, sono scomparsi senza lasciare traccia. Quello che Sherlock non riesce a capire è il motivo per cui tutti negano di averli mai conosciuti… Seguendo gli indizi lasciati da Crowe, lui e Matty partiranno per la Scozia, dove si ritroveranno invischiati in un pericoloso caso di… furti di cadaveri!

Young Sherlock Holmes:

1. Nube mortale
2. Fuoco Ribelle
3. Ghiaccio Sporco
4. Tempesta assassina
5. Trappola Velenosa

Cliccare sui titoli per leggere le altre recensioni pubblicate.

TYoung Sherlock Holmes Series

Immagine5

Recensioneùdi Nasreen

Trappola assassina è il quarto romanzo della serie Young Sherlock Holmes, opera che lo scrittore Andrew Lane indirizza ai giovani lettori a partire dai 10 anni in poi, come se volesse, attraverso i suoi scritti, crescere i giovani estimatori di domani di una delle serie più belle e intramontabili della letteratura internazionale.

Lo stesso autore della serie di Sherlock Holmes, Arthur Conan Doyle, ha lasciato scoperta, salvo qualche riferimento qua e là e prontamente ripreso da Lane, l’adolescenza del suo brillante detective. Negli anni in molti hanno provato ha dare un seguito al personaggio di Sherlock; difatti, di nuove indagini e nuovi romanzi ne è pieno il panorama editoriale, e purtroppo c’è da aggiungere che non tutti – se non nessuno – è mai riuscito ad avvicinare il Maestro.

Andrew Lane, invece, come lui stesso ci rivela durante un’intervista, desidera cimentarsi in un’impresa ancora più difficile: dare un passato a Sherlock.

Fire StormAd oggi siamo al quarto romanzo e possiamo dire che, tralasciando i primo, che poteva anche essere interpretato come un colpo di fortuna, Lane ci ha catturati. Se la serie Young Sherlock Holmes rappresenta un’interessante lettura per un bambino di 11 anni, per chi, invece, Sherlock lo ama e lo ha sempre seguito leggere queste avventure mostra lentamente, ma inesorabilmente, come un ragazzino normale avrebbe potuto trasformarsi nel celebre, brillante e sociopatico detective Sherlock Holmes.

Fedeltà al personaggio, delicatezza e accuratezza. Questi sono i cavalli di battaglia dello scrittore che, con lenti – siamo al quarto libro e iniziamo a leggere ora i primi mutamenti del giovane – ma sapienti colpi di penna, sta tratteggiando lo Sherlock del futuro, quello che tutti noi conosciamo, creando diverse vicende e situazioni che presumibilmente e verosimilmente avrebbero contribuire a forgiarlo negli anni.

Ecco perché questa serie potrebbe piacere anche a dei lettori adulti, ecco perché anche questo quarto volume conquista senza dubbio un giudizio positivo a fine lettura.

In Tempesta Assassina, Sherlock, tornato a Farnham dagli zii dopo la precedente avventura, si ritroverà a dover sciogliere un doppio mistero. Da una parte finalmente scopriremo chi è la sgarbata e cupa Signora Eglantine, che si occupa di casa Holmes come domestica spadroneggiando, però, come più le aggrada, e dall’altra vedremo come il giovane Sherlock si darà da fare per ritrovare il suo mentore, improvvisamente scomparso, insieme alla bella Virginia, senza lasciare traccia. O meglio, lasciando le sue tracce ben celate al punto che Sherlock dovrà dare fondo a tutto il suo ingegno per seguirle fino ad Edimburgo dove, durante le sue ricerche, affiancato da Matty, finiranno coinvolti in una singolare sequela di furti di cadaveri.

Incontreranno un misterioso uomo che sembra in grado di comandare i morti, o almeno è quello che appare a prima vista, e chi, se non Sherlock, riuscirà a infilarsi in guai ancora più grossi cercando una risposta perfettamente logica anche per questo macabro mistero?

Fire Storm 2Anche in Tempesta Assassina, come nei precedenti tre libri, la parte d’azione è molto importante, ed è forse questo uno dei principali elementi che differenzia i romanzi di Lane da quelli del Maestro; nei libri di Doyle è, infatti, predominante la componente logico-deduttiva del detective nella risoluzione del romanzo ma, nonostante questa differenza, la scelta di Lane si è rivelata comunque vincente. In primo luogo sarebbe stato molto difficile far innamorare i giovani della serie se avesse dato un’impronta troppo “pesante”, ma soprattutto, seguendo sempre la logica, Sherlock non ha ancora le capacità logico-deduttive del suo “originale”, e quindi dare un’impronta più avventurosa non pio’ che essere una scelta azzeccata.

In questo caso Sherlock e Marry, per la prima volta, si ritroveranno da soli a dover sciogliere misteri e sfuggire ai guai, senza l’aiuto di Mycroft, se non marginale, o quello di Crowe che, anzi, si trova ad affidarsi palesemente alla splendida, seppur grezza, mente del giovane allievo. Che abbia riconosciuto la superiorità del ragazzo?

Nonostante manchino le due “spalle” sulle quali appoggiarsi, Sherlock si dimostra un personaggio ormai in grado di reggere la trama del libro completamente sulle sue esili spalle, anzi, finisce per prendersi cura anche di Matty e di tutti gli altri. Non è più un ragazzino annoiato, ormai si sta avvicinando all’uomo che sarà un domani, e lo sfoggio di cervello che in questo romanzo avremo il piacere di leggere non farà altro che farci pregustare quei ragionamenti contorti, apparentemente folli e illogici, ma sempre incredibilmente acuti e quasi perfino “divinatori” alle orecchie dei profani, che tanto amiamo.

Sherlock inizia a mostrarsi, e non vediamo l’ora di leggere il prossimo, Trappola Velenosa, per vedere cosa sarà in grado di creare il nostro Andrew Lane.

Voto

4Astelle.png

 

Immagine5

Andrew Lane è autore di una ventina di libri precedenti a questo. Alcuni sono romanzi originali ambientati negli stessi universi dei programmi televisivi della BBC, Doctor Who, Torchwood e Il mio amico fantasma; alcuni sono romanzi contemporanei scritti sotto pseudonimo, e altri ancora sono libri di saggistica dedicati a specifici personaggi di film e di programmi televisivi (in particolare James Bond e Wallace e Gromit). Ha scritto anche per il Radio Times e per il suo corrispondente statunitense, TV Guide. Andrew vive nel Dorset con la moglie, il figlio e una vasta collezione di libri di Sherlock Holmes.

Goodreads_iconFacebook-iconBlogger-icon

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi