The Buchanan Series di Julie Garwood [Il Patto]

«I lettori adoreranno i continui colpi di scena dell’intramontabile Julie Garwood»
Publishers Weekly

«Un’avventura appassionante, la prova migliore di questa autrice straordinaria»
RT Book Reviews

Christine FeehanJulie Garwood

Julie Garwood è una delle autrici più acclamate della scena letteraria americana, con quaranta milioni di copie vendute. Ha pubblicato oltre trenta romanzi, che negli anni hanno scalato le classifiche nazionali e internazionali. I suoi libri sono stati pubblicati in diversi Paesi, fra i quali Francia, Germania e Spagna. Nella sua carriera ha spaziato dal romance storico alle storie per bambini (con lo pseudonimo di Emily Chase), passando per il thriller psicologico. Molte attente lettrici si ricorderanno di lei, per le storie dal titolo “Indomita Attrazione” e “Nel Castello di Connor”, i cui toni romantici e sensuali hanno incantato le affezionate del genere. Questi libri, usciti per Euroclub  rispettivamente nel ’99 e nel ’96, ora sono praticamente introvabili.

Sito: http://www.juliegarwood.com/

The Buchanan Series:

1. LA CONFESSIONE (Heartbreaker) – isbn: 978-88-6508-102-0
2- IL PATTO (Mercy) – isbn: 9788865081976
3- Killjoy
4- Murder List
5- Slow Burn
6- Shadow Dance
7- Fire and Ice
8- Sizzle

Titolo: La Confessione
Autore: Julie Garwood
Edito da: Leggereditore
Prezzo: 10,000 €
Genere: Narrativa, Romance, Thriller
Pagine: 480 p.
Voto:
  

Trama:  Nella penombra del confessionale, il reverendo Tom Madden accoglie il segreto di un omicida. Descrive i suoi piani nei minimi dettagli, fino a svelare anche il nome della prossima vittima. Tom viene risucchiato in un vortice di follia: l’obiettivo del serial killer è infatti sua sorella Laurant. L’agente dell’FBI Nick Buchanan sta per partire per le vacanze quando riceve la chiamata dell’amico Tom. L’uomo si precipita, senza esitare. Tuttavia la ragazza non è disposta a cambiare il suo stile di vita, né a cedere agli umori di uno psicopatico. Ma, messa alle strette, accetta suo malgrado la protezione di Nick. La vicinanza obbligata porta i due a scoprire una passione che riesce a valicare l’ostacolo del terrore, mentre il pericolo si fa sempre più tangibile e pressante. Riuscirà Nick a salvare il suo nuovo amore e a scoprire l’assassino?

 

Recensione
di Nessie

Prima che Tom potesse rispondere, il penitente bisbigliò: “Odia il peccato, non il peccatore”. Ed è così che ho cominciato la lettura di questo libro carica di aspettative dopo aver letto la trama tutto sommato interessante. Il risultato? DELUSIONE!

Si parla di un serial killer che “un bel giorno” prende la decisione di andare a confessare i suoi crimini passati, e quello che sta per compiere!, a un certo padre Tom, non un prete qualsiasi bensì il fratello della prossima vittima dell’omicida, ossia la dolce Laurant. Da qui Tom e il suo migliore amico Nick Buchanan iniziano tutte le indagini sul perché, sul come e sul quando salvarla.

La serie, di cui “La confessione” (Heartbreaker) è il primo capitolo, è composta da 8 libri. Storie autoconclusive, che di volta in volta vedono come protagoniste coppie di personaggi diversi, ma appartenenti alla famiglia Buchanan, da qui il nome The Buchanan Series”.

Nick è il primo dai fratelli che incontriamo, lavora per un ramo dell’FBI che si occupa di rapimenti di minori. È testardo, ma abilissimo in ciò che fa. Dopo essere rimasto traumatizzato dal suo ultimo caso, il capo lo spedisce in ferie forzate per farlo riprendere dallo shock. È proprio mentre si sta recando al suo paese nativo, dalla sua famiglia, che l’amico Tom lo chiama in seguito alla minaccia del serial killer. Nick ovviamente corre in suo aiuto. Inutile dire che tra il poliziotto e la vittima designata nascerà la passione.

La storia d’amore è però priva di spessore così come lo sono i personaggi: Laurant è una “povera” ingenua. Si presenta come la tipica femmina fatale che non sa di lasciare dietro di sé una scia di cuori infranti, insomma non una novità. Non c’è tensione tra i due protagonisti, nessun tipo di emozione palpabile o da batticuore. La trama è prevedibile già dalle prime tre pagine, i personaggi secondari sono una miriade polverizzata di personalità appena abbozzate, al limite dell’inconsistenza oppure eccessivamente stereotipati. Lo stile risulta legnoso, a tratti artificioso, specie nei dialoghi. Lo stesso vale per i temi affrontati. La mia preferenza è andata al personaggio di Noah, collega di Nick, che appare raramente e ha poche battute.

Sensazioni e impressioni: è qualcosa di letto e riletto; si mantiene su una linea poco approfondita per non dire superficiale. Linguaggio semplice ed elementare, tipico dei romanzi rosa da leggere in spiaggia come passatempo.

Sempre che la Leggereditore continui la pubblicazione di questa saga, spero sinceramente che ai prossimi romanzi della serie si aggiunga quel qualcosa in più che riesca a rendere il tutto un po’ più interessante. Anche solo un po’.

  

Il PattoTitoloIl Patto
Autore: Julie Garwood (Traduttore: A. Bruno)
Serie: Buchanan Series vol.2
Edito da: Leggereditore (Collana: //)
Prezzo: 10.00 € 
Genere:  Romance suspence
Pagine: 464 p.
Votohttp://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/5Astelle.png
  

Trama: Durante un galà a New Orleans, Theo Buchanan, uno stimato avvocato del Dipartimento di giustizia, viene colpito da malore, e l’affascinante dottoressa Michelle Renard interviene per salvargli la vita. Una volta guarito e tornato a Boston, Theo non riesce a smettere di pensare a Michelle. E allora decide di prendersi una pausa dal lavoro e dirigersi a sud, verso Bowen, il paesino tra le paludi della Louisiana dove lei vive, con la scusa di andare a pesca con suo padre. Ma la vita a Bowen non è così idilliaca come lui l’aveva immaginata. La nuova clinica di Michelle è stata devastata dai vandali e la giovane dottoressa sembra essere nel mirino di un misterioso gruppo di criminali, che si fa chiamare il Club della Semina e che ha accumulato milioni di dollari con operazioni finanziarie poco pulite. Theo s’impegnerà a proteggere la giovane dottoressa e l’aiuterà a scoprire chi si cela dietro ai tentativi di metterle i bastoni tra le ruote, in una successione di colpi di scena sorprendenti. In fuga da un serial killer professionista e dalla banda di criminali, quella di Michelle e Theo sarà un’avventura al limite tra la passione e la sopravvivenza.

Recensione
di CriCra 

Torna Julie Garwood e con lei tornano le avventure dedicate alla serie di tipo romance suspense. Il Patto è il° secondo capitolo dedicato alla famiglia Buchanan dalla quale la serie prende, appunto, il suo nome. Protagonisti di questa nuova avventura saranno Theo Buchanan, un diligente e affascinante Procuratore di Giustizia e Michelle Renard, medico chirurgo e donna risoluta, dal carattere deciso e inarrestabile.

Michelle, fin da piccola, risultava essere una ragazzina da un QI molto sviluppato rispetto alla sua stessa età. Grazie al lungo prologo introduttivo avremo subito chiare quali saranno le sue capacità future e le motivazioni che la spingeranno a diventare un ottimo dottore, stimato e ammirato da tutti coloro che hanno la fortuna di passare sotto le sue cure. L’incontro tra Michelle e Theo è una delle parti che più ho apprezzato nel testo. Fuori dagli schemi e esilarante per la sua modalità. Anticipazioni? Assolutamente no!

Cercò di mettere a fuoco il suo viso.
Aveva dei bellissimi occhi azzurri,
più viola che azzurri, pensò, e delle lentiggini sul

dorso del naso. Quindi, all’improvviso com’era scomparso,
il fuoco riprese a bruciargli di nuovo il fianco,
con più violenza di prima.

La storia si svolgerà parallelamente su due binari. Da una parte avremo “i buoni”: Michelle, la sua famiglia e Theo. Dall’altra ovviamente avremo “i cattivi”: insospettabili “colletti bianchi”, i quali per anni hanno commesso crimini come furto, estorsione, peculato e tanto altro ancora, sempre alle spalle dello Stato e di persone innocenti. Il Club della Semina è il nome con cui questa banda di criminali ha deciso di chiamarsi.

Dietro questi continui crimini non c’è altro che l’aviditàdi questi malviventi senza scrupoli che, pur di ottenere sempre più denaro, arrivano a compiere il crimine più efferato: l’omicidio. Ed è proprio da quest’ultimo atto criminoso che la storia prenderà una strada ricca di suspense e colpi di scena. Non mancheranno momenti più leggeri, dolci, sensuali e divertenti, con simpatici equivoci e siparietti comici che coinvolgeranno il nostro aitante procuratore di giustizia Buchanan e la sensuale dottoressa Renard.

Non riusciva a ricordare quello che suo padre le aveva detto.
Doveva dire che aveva preparato la torta o fatto il gumbo?
“ C’è un bigliettino con il gumbo?”“Non l’ho visto.”
“Quindi l’ho fatto io.” Sorrise mentre raccontava quella bugia.

Si nota subito come la caratterizzazione di entrambi i personaggi sia messa in risalto per far capire la loro forza e tenacia. Uguali e subito affini tra loro proprio per queste loro caratteristiche. Entrambi risoluti e pronti a mettersi al servizio del prossimo: per vie mediche lei, per vie legali lui.°

Un libro semplice e leggero, ma con una trama contorta quanto basta per intrigare la curiosità del lettore. Mi ha fatto divertire e sorridere. Molte scene sono ricche di humour e allegra ironia [vedi pag. 300]. La relazione che nasce e cresce tra Theo e Michelle è ricca di emozione, delicatezza e sensualità erotica trascinante. Non troppo melensa ma carica di pathos e attrazione reciproca genuina.

Anche la parte dedicata all’azione è riuscita a conquistarmi e a coinvolgermi. Una caccia spietata attraverso i canali bui di una tortuosa palude. Le prede, Michelle e Theo, uniti e attenti a non cadere nelle grinfie dei loro predatori. Azione e tensione si alternano fino a divenire un vero action movie poliziesco, accompagnandoci alla soluzione finale del caso ma lasciando contemporaneamente aperta la strada per la prossima avventura. Giudizio finale: soddisfacente e bello da leggere. Sicuramente continuerò a seguire le avventure future di questa serie.

 

 

 

Lascia un commento

Una replica a “The Buchanan Series di Julie Garwood [Il Patto]”

  1. silvana ha detto:

    probabilmente lo leggerò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi