The Glittering Court di Richelle Mead [The Glittering Court #1]

 

The Glittering Court

The Glittering Court #1

di Rachelle Mead

Titolo: The Glittering Court
Autore: Richelle Mead
Serie: Trilogia della Corte scintillante #1
Edito da: Edizioni LSWR
Genere: New Adult
Pagine: 438 p. || Prezzo: 11,99€ ebook/ 16,90€ cartaceo

Trama dell’editore: Per un gruppo selezionato di ragazze la Corte Scintillante (The Glittering Court) rappresenta l’opportunità di conquistare una vita che finora potevano solo sognare, una vita fatta di lusso, glamour e ozio. Per l’aristocratica Adelaide, costretta dalla sua famiglia nobile, ma ormai decaduta, a un matrimonio d’interesse, la Corte Scintillante rappresenta qualcos’altro: l’occasione di pianificare il proprio destino e di avventurarsi in una nuova terra ricca e incontaminata al di là dell’oceano. Dopo un incontro fortuito con l’affascinante Cedric Thorn, Adelaide si spaccia per una cameriera. Tutto comincia a sgretolarsi quando Cedric scopre lo stratagemma di Adelaide e questa viene notata da un giovane governatore molto potente, che vuole sposarla. La fanciulla non si è lasciata alle spalle la gabbia dorata della sua vecchia vita solo per diventare di proprietà di qualcun altro. Ma a essere davvero sconvolgente – o meravigliosa – è la fortissima attrazione proibita tra Adelaide e Cedric, che, se assecondata, li renderebbe due emarginati in un mondo selvaggio, pericoloso e inesplorato, e forse ne causerebbe perfino la morte.

Trilogia della Corte Scintillante:

1. The Glittering Court
2. The Midnight Jewell (In uscita a Settembre in Italia)
3. Da annunciare 

Recensioneù

di MissMarilux

 

 

 

 

The Glittering Court è una delle ultime fatiche della già famosa Richelle Mead, autrice da noi nota per la serie L’accademia dei vampiri (recensione dei primi libri QUI). Devo dire di non aver mai letto nulla di questa scrittrice fino ad oggi, la Corte Scintillante è stato il mio primo approccio e sinceramente non so se le darò mai una seconda opportunità.

The Glittering Court è il primo di una trilogia dedicata a tre fanciulle uscenti da questa corte scintillante, una sorta di scuola elitaria che permette a giovani donne di umili origini, di divenire dame meravigliose e spose perfette. Sulla quarta di copertina la trama mi era sembrata interessante, un libro stuzzicante insomma, con alcuni punti in comune con The Selection di Kiera Cass (qui per le recensioni dei libri) serie da me tanto adorata, ma a fine lettura posso dire solo una cosa: questo libro è PROFONDAMENTE NOIOSO.

La colpa è la mia, mi sono lasciata sedurre da una bella copertina, dall’idea di rivivere certe emozioni e dalla fama dell’autrice, sigh! Invece mi sono ritrovata annoiata e disperata per i miei soldi con un vero e proprio pacco in mano. La prima cosa che non mi è piaciuta è stata la scelta della Mead di dare per scontato la cosmologia e la geografia del mondo in cui TGC è ambientato. Non siamo sulla Terra, né siamo in un futuro distopico; siamo proprio da una altra parte, con regioni e nuovi mondi scoperti, in una situazione che ricorda molto il primo colonialismo dell’800, con decine e decine di nomi buttati a casaccio che il lettore fa fatica a ricordare. Regioni, città, provenienze… che? Mah!

Idem per la religione: qui il sapore è quello medioevale, con religioni di stato ed eretici, ma anche tale aspetto è tutto dato per scontato, tutto sbattuto in faccia al lettore senza capirci granché. Oltretutto la terminologia utilizzata non è di facile memorizzazione, un grandissimo calderone in cui si viene gettati senza paracadute di salvataggio. 🙄 Ad un certo punto ho pensato mancassero solo i pastafariani data l’assurdità dei nomi delle confessioni! Seriamente avrei gradito una lista dei nomi e delle confessioni ad inizio/fine libro. Non è cosa rara trovare liste del genere, lo si fa spesso quando il romanzo è ricco di particolari 😉

La storia è lentissima nella prima parte, ristagna nella seconda, e finisce in 3 nano secondi sul finale. Mi sono ritrovata a saltare capitoli e capitoli per rimanere sempre ferma allo stesso punto. Ma insomma! :/ Tra i personaggi non antipatici c’è Mira, che sarà la protagonista del secondo volume in uscita in Italia a Settembre. Solo lei ha smosso il mio interesse anche se di poco. I due protagonisti, Adelaide e Cedric, la coppietta principale, sono piatti come la mia scrivania e privi di qualsiasi forma di introspezione. Le loro azioni lasciano il lettore basito. Non voglio dire, ma la fuga di Adelaide è una delle cose più assurde che io abbia mai letto! I secondari? Non pervenuti. Ad un certo punto, li perdiamo proprio di vista.

Sullo stile della Mead invece non so che dire: questo libro non mi è piaciuto, lei non scrive male ma sembra una contabile, le parole scorrono via prive di qualsiasi emozione, di qualsiasi guizzo sentimentale. Insomma il libro per me è un grosso NO. Non so se la Mead sia sempre così, o se questo sia solo un passo falso (a giudicare dalle recensioni su Goodreads, non solo la sola ad aver trovato questo libro pesantissimo), ma per ora questa autrice andrà in un profondo standby. Quanto alla serie, Odino ce ne scampi! Consigliarlo dunque? Assolutamente no!

 

Abbiamo votato questo romanzo:1Astelle

RICHELLE MEAD è l’autrice della serie numero uno tra i bestseller internazionali L’accademia dei vampiri, della serie spin-off inserita nella lista dei bestseller del New York Times Bloodlines, e del fantasy anch’esso nella lista del New York Times Soundless. Fin da bambina grande lettrice, Richelle è sempre stata particolarmente affascinata dalla mitologia e dal folklore. Quando riesce a staccarsi dai libri (dopo averli letti o scritti), le piace guardare reality scadenti, viaggiare, provare cocktail interessanti e comprare vestiti da indossare durante i suoi tour. È per sua stessa ammissione caffè-dipendente, lavora in pigiama e ha una passione per tutte le cose stravaganti e rumorose. Originaria del Michigan, ora Richelle vive a Seattle (Washington), dove sta attualmente lavorando sodo al terzo e conclusivo, romanzo della Corte Scintillante.

∼ Posted by Missmarilux

Editeda by CriCra

Lascia un commento

0 risposte a “The Glittering Court di Richelle Mead [The Glittering Court #1]”

  1. […] storia: il problema di questo libro è molto simile allo stesso di The glittering court (recensione Qui), il mondo inventato dall’autrice non è una terra del futuro, ma un altrove, similissimo al […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi