TRI. La trilogia di Lorena Laurenti [La Scelta #3]

Lorena Laurenti

Lorena Laurenti nasce qualche decennio fa in un paesino tra Italia e Slovenia. Fin dalla tenera età capisce che nel suo futuro ci sarebbe stato il disegno. Inizia all’asilo, quando, per nascondersi dagli altri bambini, si rifugia tra fogli e pastelli. Alle elementari cominciano le turbe psichiche e appare il suo primo amico immaginario: una gatta dalle sembianze umane alta un metro e ottanta. Forse è proprio da quel momento che immagina l’esistenza di altri mondi. Tra la sua bici/cavallo, l’insistente desiderio di volare (che la spinge a bizzarri tentativi pseudo-mortali) e i pomeriggi a guardare le maghette alla televisione, passano gli anni.
Affascinata da sirene, fate e bambini che non crescono mai, si iscrive all’istituto d’arte dove dà libero sfogo alla sua creatività. Proprio in questi anni, esaltata da manga e anime, nasce Saira, i cui ritratti capeggiano su ogni angolo di libro e quaderno.
Convinta di diventare, in futuro, una mangaka professionista (e diciamolo, cominciando a dare segno dei primi squilibri legati al mondo “nippofilo”) continua a esercitarsi giorno e notte nella nobile arte del disegno. Dopo le prime delusioni lavorative e amorose, si trasferisce nella ridente provincia di Treviso dove accantona il disegno a mano libera per la grafica, e si fionda nel “magico” universo del lavoro. Con il passare degli anni TRI diventa un pensiero ricorrente e intorno al 2010, tra lezioni di teatro, scrittura creativa e seminari olistici, il libro comincia ad acquistare forma. Da questi primi tentativi, iniziati come un gioco, prende vita la passione per la scrittura che cresce nel tempo, fino a oggi…

Sitohttp://www.prophecy-of-tri.com/
Bloghttp://www.lorenalaurenti.it/

Trilogia TRI:

Prequel: Il Regno del Nord (leggi e scarica gratuitamente)

1. La Profezia
2. Il Legame
3. La Scelta

Cliccare sul titolo del libro di cui vi interessa leggere la recensione.

“Il senso di colpa non mi lasciava andare ma allo stesso tempo
ero stupidamente felice di essere lì con lui.
Era strano, irreale, ma estremamente bello.” 
(Saira) 

TitoloTRI. La Profezia 
Autore: Lorena Laurenti (Traduttore:  //)
Serie: Trilogia TRI, vol. 1
Edito da: Lulu.com (Collana//)
Prezzo: 2,90 € (18,90€ cartaceo)
Genere:  Young Adult, Urban Fantasy, Epic Fantasy, Magia
Pagine: 499 p., rilegato
Votohttp://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/2Astelle.png
   

Trama: Accade ogni mille anni…
Predestinazione, destino, fato.
Aprire gli occhi e scoprire di essere in un deserto. Qual è la prima cosa a cui pensereste?
Accade a Saira, sedicenne abituata alla frenetica e comoda vita moderna.
Un sogno ricorrente. Un passato antico. Un mondo in cui non esiste il libero arbitrio.
L’incubo sembra non avere fine. Un’anima privata del suo amore in cerca di vendetta.
Può il sentimento sopravvivere ai secoli?
Il primo romanzo di una trilogia giovane e fresca che riesce a unire tante emozioni: malinconia, amore, passione, rancore e mistero vi terranno legati dalla prima all’ultima pagina.

Tirò fuori una grossa candela che accese in un secondo, con un semplice gesto.
“Come hai fatto?”
“Magia”, rispose sorridendo.
“Non credo alla magia.”
“Dovresti”, disse secco.

Recensione
di Nasreen

Clicca per ingrandire

Leggere tanto è sempre una cosa buona, estremamente buona, ma riuscire dopo tanto tempo e tanti libri a entusiasmarsi per un romanzo, è qualcosa di meraviglioso.

Quando un romanzo riesce a catturarti e trascinarti fino alla fine,  nonostante siano le cinque di mattina e si debba lavorare il giorno dopo, nonostante i refusi e il mal di testa, allora stiamo parlando di un buon libro. Un libro interessante, coinvolgente e ben scritto. Quando un romanzo riesce a fare tutto questo, allora stiamo parlando non più di un semplice e sterile “bel libro”, stiamo parlando di un buon romanzo, in grado di farsi ricordare e di spiccare nonostante il panorama fantasy in questo periodo sia assolutamente affollato e opprimente, se non addirittura un po’ deludente.

Questo è il caso di TRI. La Profezia, primo romanzo della trilogia urban-fantasy “TRI” di Lorena Laurenti, che è possibile trovare in versione ebook, in versione revisionata e corretta da tutti i refusi presenti nella prima stesura, sull’Amazon Kindle Store, praticamente in vetta alle classifiche della Top100 degli ebook a pagamento più venduti.

TRI. La Profezia è un fantasy assolutamente tutto italiano che combina elementi urban con quelli del ben più noto fantasy epico di stampo Tolkieniano. È infatti presente un viaggio attraverso lo spazio, una missione da portare a termine, un’antica profezia ed una compagnia di valorosi guerrieri pronti (o obbligati?) a tutto pur di… impedire che si compia!

La normale diffidenza verso trame fin troppo simili non solo l’una con l’altra, ma tutte con l’unico vero Re del romanzo fantasy epico Tolkien, viene ben presto superata dopo un inizio un po’ incerto e zoppicante che si tramuta con incredibile naturalezza in una trama appassionante e brillante in grado di catturare il lettore, grazie anche all’alternarsi di dialoghi ben scritti e congeniati.

I personaggi principali – Saira, Shu, Aron e Eiko – sono chiamati da altri mondi dal Destino a compiere un’importante e pericolosa missione per permettere a Ebdor di sopravvivere ad una terribile profezia che sembra ripetersi ogni mille tragici anni. La missione però non sembra chiara e Saira, considerata il capo nonché la più forte fra i guerrieri nonostante non sia in grado di maneggiare neanche una spada, non riuscirà credere fino in fondo nella missione che le hanno duramente imposto, strappandola dalla Terra. Chi sono veramente i buoni? Perché ad ogni passo verso il compimento della profezia, si è sempre più dalla parte dei cattivi? Chi è che sta cercando di manipolarli?

A contrastare il gruppo ci saranno Eaner e Zora, gli spietati generali del Sovrano, nonché suoi figli. Entrambi combattenti formidabili e dotati di incredibili poteri magici. Cosa hanno a che vedere i Generali con Saira e Shu? Per quale motivo sembrano inesorabilmente legati al gruppo e alla Profezia?

In un romanzo dove il bene e il male sembrano essere ben lontani dall’avere un confine netto e invalicabile, i personaggi della Laurenti si muovono come in un’inquietante danza fatta di amicizie, gioie e dolori. Le morti, la predestinazione, la rinuncia, il coraggio, la forza, la caparbietà, l’anima… tutto questo contribuisce a rendere il romanzo di TRI. La Profezia un libro degno di essere letto e ricordato come uno dei fantasy italiani contemporanei più interessanti degli ultimi anni.

Booktrailer

 

 

Titolo: TRI. Capitolo secondo: il legame
Autore: Lorena Laurenti
Serie: Serie TRI, vol. 2
Edito da: Youcantprint (Collana: Narrativa)
Prezzo: 18.00€
Genere: Fantasy
Pagine: 432 p.
Voto: 

  http://www.anobii.com/books/TRI/9788866189466/0124b859946f94f389/  

Trama: “La sentivo. Anche in quel momento. Potevo respirare il suo respiro, ascoltare la sua ira, l’angoscia, la paura come fossero mie. Come un fiume in piena mi travolgevano. Se soltanto per un secondo non mi fossi trattenuto avrei rischiato di perdermi in lei. Non era amore, era più profondo, intenso e violento.”

 

Recensione
by Annad78

Il primo libro di questa trilogia mi ha lasciato alquanto insipido il palato, ma con mia grossa sorpresa il seguito “TRI: capitolo secondo Il legame” ha ridato un gusto tutto nuovo a questa lettura.

Ci eravamo lasciati con Saira che distruggeva Tri con il suo elemento preferito, il fuoco, ma con questa sua azione in buona fede ha dato il via ad una serie di eventi che richiederanno di nuovo la sua presenza su Ebdor.

Ed è cosi che inizia il secondo capitolo di questa saga molto curiosa. Saira e Shu si risvegliano nell’appartamento di lei sulla Terra, dopo la battaglia finale. Per entrambi è sicuramente strano ritrovarsi li, cioè nel mondo a cui appartengono, e viversi nella quotidianità della loro vita normale.

L’elemento che caratterizza entrambi i capitoli è l’amicizia, ed è questo forte sentimento che fa maturare la decisione di ritornare su Ebdor a cercare i loro compagni di battaglia Lyen, Arone e Ilrim.

Qualcosa va storto al ritorno su Ebdor: Saira e Shu non sono insieme al loro risveglio, accanto alla nostra protagonista c’è Ebraim, già al suo fianco nella battaglia finale, figlio del re Moirat, futuro sovrano delle terre del Nord. Ritroveremo anche Aron e faremo la conoscenza di Ryala, una vecchia amica d’infanzia di Ebraim che corre in suo aiuto.

Come in tutte le migliori coppie non è amore a prima vista tra i due protagonisti anzi, direi più un leggero odio da parte di Saira per il bel principino.

Ma quale principe, con tanto di nome e regno, con i suoi modi a mio parere “un po’ bastone e un po’ carota”, saprà far sciogliere il cuore torturato della nostra Saira?

Sì, perché la guerriera della profezia, ancora si strugge per Eaner, morto tra le sue braccia nel capitolo primo, ma indugia anche sulla dichiarazione di amore che Shu le ha fatto quando erano sulla Terra.

“Credo di amarti”
“Non ti sto chiedendo nulla, non preoccuparti volevo solo dirtelo…”
“No … mi hai solo preso alla sprovvista e…”

Adesso, però, il destino le ha dato un compagno di cui anche lei non può fare a meno di innamorarsi.

Come ogni grande amore, a piccoli passi si riesce ad ottenere il risultato desiderato. Sono molto divertenti gli scambi tra i due protagonisti, provocatori ma mai volgari, e danno quel tocco di pepe alla storia.

A differenza del primo capitolo, sono molte meno le scene di battaglia ed è molto più approfondita la conoscenza dei due personaggi principali. Si fa maggior attenzione ai sentimenti di amore di Saira per Ebraim, per Shu verso Saira e per i sentimenti di amore e gelosia tra Ebraim e Ryala.

Io nel primo libro ho adorato da subito Eaner, con quelle sue abilità magiche e quell’aria misteriosa mi ha subito messo ko, ma in questo secondo capitolo sono stata stregata, affascinata e da subito innamorata di Ebraim. Più volte mi sono chiesta come faceva la nostra Saira e trovarlo “un pavone con la coda sempre a ruota”, ma poi anche lei ha dovuto cedere al suo innegabile fascino.

“Sacrificarmi per salvare la vita di qualcuno a cui voglio bene mi renderebbe felice”

“Il vero coraggio è restare, e vivere senza quella persona”.

Come nel primo libro la storia è divisa in capitoli e a raccontarla sono a turno i protagonisti tutti, principali  e secondari. Mi piace questo schema di narrazione, si riescono a capire gli stati d’animo dei protagonisti e il loro punto di vista.

Torno a ripetermi: è  molto migliorato questo secondo capitolo rispetto al primo. Staremo a vedere con il terzo, ma credo che non ne rimarremo delusi.

 

Titolo: Tri. Capitolo terzo: La scelta
Autore: Lorena Laurenti
Serie: Tri vol.3
Edito da: Youcanprint (Collana: Narrativa)
Prezzo:18.00€
Genere: Fantasy, Young Adult
Pagine: 276 p.
Voto: 

   

Trama: Saira ha fatto una scelta che cambierà il corso della storia. La guerra più sanguinaria che abbia mai visto Ebdor è appena iniziata, i regni si riuniscono per affrontare l’emergenza, ma c’è soltanto un modo per sconfiggere il nemico comune. Amore, tenacia, volontà. Un ritmo serrato in cui ogni personaggio diventa il protagonista.

Recensione
Annad78

    “Una decisione dettata dalla paura
non è mai una decisione giusta”

Ultimo capitolo di questa trilogia che è migliorata di libro in libro. Tri la scelta è secondo me il più bello di tutti e tre. In questo capitolo conclusivo si ritrovano i personaggi lasciati in quello precedente e si porta maggiore attenzione ai sentimenti ed in particolare all’amore.

Amore corrisposto, finito, mai iniziato , amore tra fratelli o amore tra rivali, ma pur sempre di amore si parla. Sono vari i personaggi che si trovano a fare i conti con questo sentimento, ma non per tutti sarà un’esplosione di felicità, anzi, sarà una ferita aperta e impossibile da rimarginare.

Si sente l’elettricità crescente tra Saira e Ebraim, che piano piano sono arrivati a capire i loro veri sentimenti. Un legame che va oltre la magia, oltre il tempo, le dimensioni o i regni, due persone fatte per stare insieme non perché lo vuole il destino ma perché i loro cuori si sono finalmente riconosciuti.

Un capitolo che trasmette avventura, coraggio e buone intenzioni.

      “Ormai ne avevo la certezza
anche Eaner contraccambiava i miei sentimenti”

C’è il ritorno di uno dei miei personaggi preferiti deel secondo capitolo che, con la sua rientrata in scena, seppur momentanea, riesce a dare un po’ di suspance a noi lettori e a farci chiedere se la protagonista sceglierà  lui o il regale Ebraim, che con quel suo modo di fare un po’ sbruffone e i suoi modi altezzosi ha conquistato, oltre che Saira, anche me.

“Forse era l’unico che mi capiva davvero, che mi accettava per quello che ero, difetti compresi. Mi era iniziato a piacere a poco a poco, nei giorni che ero rimasta nel tempio avevo sentito la sua mancanza in modo che non avrei mai creduto possibile.” 

Saira si trova di fronte ad un grande dilemma quando viene a conoscenza della vera identità del loro rivale, una decisione che le riempirà il cuore di dolore.

Ma non è solo la sua vita in ballo, ci sono quelle di un intero regno, perché è iniziata la più cruenta e sanguinosa guerra che Ebdor abbia mai visto. E per vincere questa guerra il nuovo sovrano delle Terre del Nord sarà costretto a far scendere in battaglia anche Zora, prigioniera presso la fortezza di Ebdor, e tramite le sue abilità di combattente addestrerà le nuove reclute.

Il suo è un personaggio che prende piede nella storia e si scopre anche qualche lato del suo carattere che nei capitoli precedenti non avevamo potuto intendere.

Quando Saira è lontana per il suo addestramento per la battaglia finale, Zora e Ebraim diventano amici, o per lo meno si avvicinano e capiscono di essere più simili di quanto pensavano. Per un momento ho pensato che tra i due ci fosse del tenero, ma il cuore di Ebraim, seppur dubbioso per la situazione e per i sentimenti di Saira, tiene duro e non si lascia consolare da altri.

                   

            “Non voglio lasciarti andare, non voglio che tu parta con un altro uomo. Mi chiedi se sono geloso? Si, lo sono.     

Se tornerai, se mi vorrai ancora …. ti aspetterò. Ti vorrò sempre.”

     

“Lo amavo, lo avevo sempre amato. Sempre”

Una trilogia che mi è piaciuta molto, per la varietà dei personaggi, le ambientazioni, la storia e per i luoghi di fantasia.

Booktrailer

Lascia un commento

0 risposte a “TRI. La trilogia di Lorena Laurenti [La Scelta #3]”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi