Un bacio di tenebra di Nalini Singh (Serie Guild Hunter #4)

Un bacio di tenebra

Serie Guild Hunter

di Nalini Singh


un bacio di tenebra singhTitolo
: Un bacio di tenebra
Autore: Nalini Singh (Traduttrice: Anna Ricci)
Serie: Guild Hunter # 4
Edito da: Nord
Prezzo: 9,90 € cartaceo
Genere: Urban Fantasy
Pagine: 396 p.

anobii-icon Good-Reads-icon amazon-icon

Trama:La testa mozzata segnata da un tatuaggio distintivo sulla guancia avrebbe dovuto essere un caso della Corporazione, ma istinti oscuri affinati nel corso di centinaia di anni di vita costringono il vampiro Dmitri a prendere il controllo. C’è qualcosa di contorto in questa morte, qualcosa che sussurra di secoli passati da tempo… ma la necessità di Dmitri di scoprire la verità è nulla in confronto alla forza viziosa della sua risposta al cacciatore incaricato di decifrare il tatuaggio. Sbranata in un attacco brutale che quasi l’ha uccisa, Honor non è neanche lontanamente pronta a trovarsi faccia a faccia con il seducente vampiro, braccio destro di un arcangelo, che è tanto audacemente crudele quanto letalmente sensuale… lo stesso vampiro che è stata la sua ossessione segreta dal giorno in cui era abbastanza grande per capire l’inspiegabile e violenta emozione che cresceva in lei. Quando il desiderio si trasforma in un’ossessione pericolosa che li può distruggere, diventa chiaro che il passato non rimarrà sepolto. Qualcosa è in caccia… e non si fermerà fino a quando non riporterà in vita un incubo intriso di sangue…

serie

Serie Guild Hunter:
1. Il Profumo Del Sangue (Angels’ Blood)
2.  La Carezza Del Buio (Archangel’s Kiss)
3. Tra le braccia della Notte (Archengel’s Consort)
4.  Un bacio di tenebra (Archengel’s Blade)
5. Archangel’s Storm
6. Archangel’s Legion
7. Archangel’s Shadows
8. Archangel’s Enigma

Immagine5

Recensioneùdi Simog55

Finalmente! Questa è la prima cosa che mi è venuta in mente quando, dopo innumerevoli richieste e petizioni varie, la Casa Editrice Nord ha deciso di riprendere la stampa di questa serie che ha tutte le carte in regola come poche altre. Una mossaarchangel's blade coraggiosa ed intelligente che spero porti buoni frutti da tutti i punti di vista 😉

Ora però parliamo del libro, soprattutto perché il personaggio principale della storia questa volta è… rullo di tamburi…. l’enigmatico vampiro Dmitri. Affascinante, spietato e misterioso, il braccio destro di Raphael ha più volte attirato la nostra attenzione anche per il suo conflittuale rapporto con la compagna dell’arcangelo, la nostra eroina Elena, che non si è mai “piegata” sia alle minacce che alle malìe del vampiro.

Anche se era noto per essere un bastardo potente e spietato come una lama scintillante, Dmitri si adattava bene al mondo umano. Il che significava che sapeva mascherare la verità letale quando voleva, ma ciò che si celava sotto il suo completo total black era quello: un uomo che guardava una testa mozzata come avrebbe guardato una palla da bowling.

Conturbante e bellissimo, spietato come pochi, Dmitri ha imparato a convivere , non avendo altra scelta, con un passato doloroso per il quale continua ad avere rimpianti che non potranno mai essere sanati. Il ricordo di quando, da umano, ha avuto una moglie amatissima e dei figli ormai perduti continua a straziarlo e a lasciarlo senza pace.

Anche Honor, la cacciatrice incaricata di affiancare Dmitri in un difficile caso di omicidio rituale, ha un passato doloroso: rapita da alcuni vampiri, di cui non si è mai riusciti ad avere un’identificazione, è stata ripetutamente violentata, sbranata e dissanguata; è riuscita a sopravvivere solo per miracolo anche se, ormai, è terrorizzata anche dalla propria ombra.

dmitriHonor è sempre stata affascinata da Dmitri, che ha conosciuto prima dell’aggressione subìta, e perciò, intrigata dalla possibilità di incontrarlo, accetta di uscire dal suo rifugio dove ormai vive rintanata, per offrire la sua conoscenza approfondita delle lingue perdute.

Questo l’incipit di una storia che ci farà dimenticare anche di respirare per quanto sarà in grado di affascinarci fin dalle prime battute. Azione, intrighi, giochi di potere, passione, ma anche tenerezza, amicizia e amore. Queste, e tante altre, sono le emozioni che proveremo insieme ai due protagonisti; piano piano impareranno a credere di nuovo in un futuro da poter condividere e in un amore che può guarire anche le ferite più profonde.

Un libro a tratti commovente, soprattutto dalla parte di Dmitri, che però non è mai svenevole e sottinteso, pur offrendo un finale positivo.

Speriamo di non dover attendere troppo per il prossimo appuntamento 🙂

Senza nemmeno sfiorarlo, gli disse: “Io ti conosco, Dmitri”.
La mano stretta a pugno sopra il cuore, la voce morbida, tonante di nuda emozione. “Qui, nel profondo, è come se tu sia stato una parte di me fin dal mio primo respiro.”
Lui le prese il pugno, se lo portò alle labbra e vi impresse un bacio sulle nocche. Lei lo lasciava senza parole, gli levava la raffinatezza, fino a farlo tornare l’uomo che era stato con sua moglie, più duro, più letale, ma con la capacità di sentire emozioni sia belle sia terrificanti. Avrebbe versato sangue per la mortale che aveva accanto, si sarebbe aperto le vene se lei glielo avesse chiesto, avrebbe ucciso demoni e nemici fino a far tremare il mondo al suono del suo nome.
Ma non avrebbe pianto se fosse morta. Perché un uomo non sopravvive a quel genere di perdita due volte.

Voto

4Astelle.png

 

Immagine5
nalini singhNalini Singh
, è nata nelle isole Fiji, ma è cresciuta in Nuova Zelanda, dove vive tuttora. Ha viaggiato molto, facendo i lavori più disparati: l’avvocato, la libraia, l’impiegata di banca, l’insegnante d’inglese e persino l’operaia in una fabbrica di caramelle. La sua vera passione, però, è sempre stata la narrativa, cui ora si dedica a tempo pieno.
I libri precedenti: Il profumo del sangue (Nord, 2011) La carezza del buio (Nord, 2012), Tra le braccia della notte, 3°capitolo della saga con protagonista Elena Deveraux, una serie che ha scalato le classifiche americane ed è stata tradotta con grande successo in tutto il mondo.

Goodreads_iconFacebook-iconBlogger-iconTwitter-icon

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi