Virals di Kathy Reichs

Kathy Reichs

Nata a Chicago, svolge la sua professione tra gli Stati Uniti ed il Canada. È docente di antropologia all’Università del North Carolina, a Charlotte. Divide il suo tempo tra il lavoro presso l’Ufficio di Antropologia Legale dello stato del Nord Carolina e presso il Laboratorio di Scienze Giudiziarie e di Medicina Legale della provincia del Quebec.

Fa parte dei cinquanta antropologi forensi riconosciuti dall’American Board of Forensic Anthopology e del Board of Directors dell’Accademia Americana di Scienze Forensi. La sua attività la porta a tenere conferenze in molte parti del mondo.

Le conoscenze in campo antropologico di Reichs si sono riflesse nella sua attività di scrittrice, specialmente in rapporto a quello che è probabilmente il personaggio letterario di maggior successo da lei creato: Temperance Brennan (detta Tempe), non a caso un’antropologa forense le cui caratteristiche ricordano da vicino quelle della sua autrice. Le avventure di Temperance Brennan nel 2005 hanno ispirato la serie televisiva Bones (letteralmente: “Ossa”), dove l’antropologa è interpretata dall’attrice Emily Deschanel (anche se la Temperance Brennan televisiva si discosta molto dal personaggio letterario).

Nell’autunno 2010 è uscito un nuovo libro della dottoressa Reichs, Virals, che ha per protagonista la nipote dell’antropologa forense Temperance Brennan, Victoria, soprannominata Tory.

Sito Ufficiale: http://kathyreichs.com/ 

 

La serie di Virals:

1. Virals, 2011
2. Seizure, 2011

Titolo: Virals 
Autore: Kathy Reichs
Serie: Virals 1
Edito da: Rizzoli
Prezzo: 19,00 €
Genere: Young Adult, Thriller
Pagine: 392 p.
Voto:

Trama: Tory Brennan ha il gusto dell’avventura e la passione per la scienza: non potrebbe essere altrimenti, dal momento che è la nipote di Temperance Brennan, la più celebre antropologa forense del mondo. Quando arriva a Morris Island, di fronte alle coste del South Carolina, per andare a vivere insieme a colui che ha appena scoperto essere suo padre, Tory fa amicizia con un gruppo di ragazzi che come lei sono fanatici delle esplorazioni scientifiche. Insieme si divertono ad analizzare al microscopio conchiglie e fossili fino a quando non si imbattono, con orrore, in ossa umane. Cole Island, quarant’anni prima. Katherine Heaton è una giovane innamorata della natura e degli animali che ha fatto un’importante scoperta. L’isola ospita alcuni esemplari di aquila calva, una specie rarissima. Sta per divulgare la notizia quando scompare senza lasciare traccia. La polizia indaga senza esito. Caso archiviato. Ora, però, Tory ha ragione di sospettare che i resti umani da lei rinvenuti possano essere quelli di Katherine Heaton. Ma perché la polizia si rifiuta di riaprire il caso? E che fine hanno fatto i quaderni ai quali la giovane vittima aveva affidato il resoconto della sua emozionante scoperta? Ma soprattutto, quale misteriosa trasformazione è in atto nel corpo di Tory e dei suoi amici dal giorno in cui hanno raccolto un cucciolo sottoposto a segretissimi esperimenti nei laboratori scientifici dell’isola?

Recensione:
di Reading mind

Kathy Reichs è la famosa creatrice della serie che vede per protagonista l’antropologa forense Temperance Brennan (da cui è tratta la serie televisiva Bones) e con Virals ha deciso di buttarsi nel campo della letteratura per ragazzi. La protagonista di questa nuova serie è la giovanissima Tory Brennan, un piccolo genio amante della scienza, nonché nipote della più famosa Tempe. Insieme ai suoi tre amici, Ben, Hi e Shelton, si trova ben presto coinvolta in un mistero dove si intrecciano scienza, animali e vecchi scheletri. E ovviamente un dolce cagnolino che li infetterà tutti, rendendoli VIRALS, ovvero modificando il loro DNA e portandoli ad avere riflessi superiori a quelli umani e affinando i loro sensi. Tory e il resto del gruppo scopriranno che nel laboratorio dove lavora il padre di Tory vengono segretamente condotti esperimenti su un misterioso virus. Inoltre, i quattro scoprono anche uno scheletro, che però sparisce inspiegabilmente quando informano gli adulti.

Questo non fermerà certo i ragazzi, che continueranno a indagare, finendo per mettersi nei guai, e il finale sarà alquanto rocambolesco.

Quando ho cominciato questo libro avevo moltissime aspettative. Sono una grande fan della Reichs e della serie di Temperance Brennan ed ero curiosa di vedere come se la sarebbe cavata con Virals, dedicato a un pubblico di più giovani. Gli ingredienti per una bella lettura c’erano tutti: una ragazza intelligente, un mistero, esperimenti scientifici illegali.

In realtà, il libro mi ha un po’ deluso, forse per alcuni elementi che l’hanno reso davvero poco credibile. Non sto parlando dei ‘poteri’ acquisiti dai ragazzi (che, per inciso, fanno un po’ ripensare ai protagonisti della serie Maximum Ride di Patterson), quanto piuttosto perché Tory, a quattordici anni, sia già in grado di usare strumenti sofisticatissimi e addirittura riesca a dissotterrare uno scheletro come una vera professionista. Stiamo parlando di teenager e, per quanto possano essere intelligenti, la cosa mi ha lasciato veramente perplessa. Inoltre, ho trovato tutti i protagonisti un po’ troppo stereotipati, quando forse si poteva fare molto di più.

Nonostante questo, la narrazione scorre via veloce, senza particolari intoppi e con svariati colpi di scena, ma nel complesso nulla di esaltante. Una lettura piacevole, senza pretese.

In definitiva, mi è sembrato che la Reichs stia cercando di cavalcare il fenomeno ‘young adult’, come già hanno fatto Pattersone e Grisham, senza, però, riuscirci pienamente .

A Virals, primo libro di una serie, segue Seizure, ancora inedito in Italia.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi