What Women (don’t) Want 
il web contro la violenza sulle donne
 
UN SUCCESSO DELLA RETE CON 3 MILIONI DI CONTATTI
 

“Quello che facciamo è solo una goccia nell’oceano,
ma se non lo facessimo quell’oceano avrebbe una goccia in meno” 
(Madre Teresa di Calcutta)

 

124 donne uccise nel 2012 a causa delle violenza di genere, di cui l’85% dal compagno o ex-compagno; più di 30 donne uccise dall’inizio di quest’anno. Questi i dati allarmanti di un fenomeno che si sta pericolosamente espandendo: quello della violenza sulle donne. Un orrore che sembra non aver mai fine. Un rumore di fondo che ha ormai superato i confini tra lecito e illecito, in un Paese in cui le donne non vengono tutelate dallo stesso Stato.

Dopo il successo della preview, che ha raggiunto i 3 MILIONI di contatti su Issuu, indice di quanto la tematica abbia suscitato interesse e colpito l’attenzione del pubblico, esce il 13 maggio l’ebook completo di  What Women (don’t) Want, il progetto del blog letterario Diario di Pensieri Persi contro la violenza sulle donne (www.diariodipensieripersi.com).

Scrittori, giornalisti e sociologi si confrontano e approfondiscono, con il loro contributo e attraverso il loro punto di vista, quella che è certamente una piaga sociale che non può più essere relegata nei titoli di coda, affinché se ne possa continuare a parlare anche via web. Si deve continuare a parlarne, perché così la nostra coscienza di liberi cittadini impone.

Un ebook, quindi, per riflettere e smuovere le coscienze, oltre ogni stereotipo femminile, che sostiene zeroviolenza.it e La casa delle donne di Bologna. E’ possibile effettuare una donazione con paypal direttamente sul sito La casa delle donne (www.casadonne.it) oppure donare il cinque per mille all’associazione.

E’ possibile scaricare gratuitamente l’ebook, corredato dalle fotografie della giovane e talentuosa Giorgia Pallaro (portfoliohttp://giorgiapallaro.4ormat.com/) su Issuu.com al seguente link:

http://issuu.com/speechlessmag/docs/what_woman_dont_t_want_2013

E su Speechless Magazine (www.speechlessmagazine.com) al seguente link:

http://speechlessmagazine.altervista.org/pubblicazioni/ 

 

Per non dimenticare, per non smettere di parlarne. Mai.

 

Studentessa universitaria a pieno regime e lavoratrice a tempo perso con una sana morbosa ossessione per la lettura. Collezionista di accendini, libri e sogni nel cassetto, Nasreen è la fondatrice di "Sognando Leggendo" che porta avanti con pugno di ferro, lingua sferzante e un gran cuore. Tutt'ora incellophanato, ma grande. Garantiamo.