White Dusk by Susan Edwards

Susan Edwards  scrittrice americana famosa per le sue pubblicazioni romance su Nativi Americani e Western, come la sua “White” Series, molto apprezzata dai lettorie dalla critica USA che le ha riconosciuto diversi premi e nomination. Vive in California con il marito in una casa piena di animali, che lei adora, gatti e cani. Ama i cuccioli che sanno arricchire le sue giornate con tanti piccoli episodi divertenti. Un’altra sua grande passione è il giardinaggio, che comprende coltivazioni di erbe mediche, e che trae origine dal suo amore per la cultura dei Nativi Americani.

Ama frequentare e intrattenere i rapporti con i suoi lettori attraverso i social networks.

Sito dell’autrice:  http://susanedwards.com/
Sito della serie:
  http://susanedwards.com/white-series

 

White Series (secondo l’ordine di lettura temporale):

White Dawn (Maggio 2002)
– White Dusk
(Novembre 2002)
– White Shadows
(Novembre 2003)
– White Wind
(Marzo 1996)
– White Wolf
(Gennaio 1999)
– White Nights
(Aprile 2000)
– White Flame
(Ottobre 1999)
– White Dreams
(Ottobre 2000)
– White Dove
(Luglio 2001)
– White Deception
(Novembre 2004)
– White Vengeance
(Novembre 2005)

Dakota 1810

Swift Foot è un coraggioso giovane guerriero, nuovo capo della tribù degli Hunkpapa che, nonostante sia innamorato di una donna incontrata nel suo passato (vicende narrate in White Dawn), accetta di sposare Small Bird, nella speranza di cancellare il disonore arrecato da suo padre alla sua famiglia con una scelta sconsiderata effettuata anni prima. Swift Foot sceglie il dovere, pur di porre termine ad una sanguinosa guerra tra la sua tribù e quella dei Miniconjou.

Small Bird, sin dal momento in cui la sua vita viene salvata in tenera età da Swift Foot durante un’incursione nemica, cresce convinta di essere destinata ad essere la compagna di questo guerriero. Nonostante l’uomo le dica chiaramente di non ricambiare i suoi sentimenti lei decide di sfidarlo per farsi accettare come compagna di vita e madre dei suoi figli.

 

 Ragazze e ragazzi… sono appena rientrata da un “viaggio” in mezzo ad una tribù di Nativi Americani! Scherzo… ma la sensazione leggendo questo libro è stata proprio questa… sono stata rapita da questa stupenda realtà, che è stata quasi distrutta da noi europei e vi dirò che sono contenta di dovermi ricredere su questa scrittrice.

Le descrizioni della vita all’interno della tribù, delle loro credenze religiose nei confronti degli spiriti, le loro leggi e i costumi, sono molto accurate e realistiche, dimostrando l’amore che la Edwards nutre per questa popolazione e il suo impegno nel studiarne la storia.

Il libro parla della storia d’amore tra Swift Foot e Small Bird, una vicenda tormentata dal senso di colpa dell’uomo per ciò che è successo in passato, colpe non sue che però hanno causato la morte e la sofferenza di molte persone.

La protagonista è una donna forte che accetta la realtà di essere una scelta imposta all’uomo e, anziché commiserarsi, decide di contrastare le resistenze di Swift Foot e seguire il suo istinto e i suoi sogni, nonostante questo la possa esporre al pericolo, facendola diventare il bersaglio del nemico.

Nel libro c’è un’altra storia stupenda e commovente, più breve, ma forse più intensa e profonda di quella dei due personaggi principali, l’amore che nasce tra Lone Warrior, guerriero e fratello di Small Bird, e Willow Song, una donna che vive ai margini della tribù, in solitudine, a causa delle ferite inflittele durante un’attacco del nemico che ne hanno deturpato l’aspetto.

È stata una lettura piacevole, grazie ad una trama ricca e ben scritta, in cui vengono “piantati” dei piccoli semi che germoglieranno nei libri successivi.

Dopo il primo impatto non positivo con “White Dawn”, mi sento di consigliare senza riserve questo libro agli amanti del genere.

Si ringraziano la Carina Press e Net Galley per la preview.

 VOTO: 

 

Titolo: White Dusk
Autore: Susan Edwards
Serie: White
Edito da: Carina Press
Prezzo: 2,84 euro
Genere: native american romance
Pagine: 70.000 (parole)

Data uscita: 21 Novembre 2011 (versione ebook)

Lascia un commento

3 risposte a “White Dusk by Susan Edwards”

  1. Amyra Hastur ha detto:

    Sembra interessante! Mi ha ricordato le ambientazioni di un romanzo che ho letto da adolescente e che ho amato 🙂

    • ayliss72 ha detto:

      Anch'io da ragazzetta adoravo i Nativi Americani, i libri, i film, tutto insomma.

      E' una cultura affascinante 🙂

  2. lidia ha detto:

    A volte i matrimoni combinati funzionano…scherzo,comunque è bello trovare una storia che dia tante emozioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi