White Shadows by Susan Edwards

Susan Edwards scrittrice americana famosa per le sue pubblicazioni romance su Nativi Amiricani e Western,  come la sua “White Series“, molto apprezzata dai lettori e dalla critica USA, che le ha riconosciuto diversi premi e nomination. Vive in California con il marito in una casa piena di animali, che lei adora, gatti e cani. Ama i cuccioli che sanno arricchire le sue giornate con tanti piccoli episodi divertenti. Un’altra sua grande passione è il giardinaggio, che comprende anche coltivazioni di erbe mediche e che trae origine dal suo amore per la cultura dei Nativi Americani. Ama frequentare e intrattenere i rapporti con i suoi lettori attraverso i social networks.

Sito dell’autrice: http://susanedwards.com/

Sito della serie: http://susanedwards.com/white-series

White Series (secondo l’ordine di lettura temporale)

– White Dawn (Maggio2002)
– White Dusk (Novembre2002)
– White Shadows (Novembre 2003)
-White Wind (Marzo 1996)
-White Wolf (Gennaio 1999)
-White Nights (Aprile 2000)
-White Flame (Ottobre 1999)
-White Dreams (Ottobre 2000)
-White Dove (Luglio 2001)
-White Deception (Novembre 2004)
-White Vengeance (Novembre 2005)

Territorio del Missouri, 1838.

Night Shadow è spinto da un profondo desiderio di vendetta, per trovare e punire l’uomo che ha ucciso la sua famiglia e rapito la sorella. E quale miglior occasione di sottrarre al suo acerrimo nemico la futura sposa, nel giorno del loro matrimonio. Una donna per una donna: rilascerà l’ostaggio se in cambio gli verrà restituita la sorella.

Winona, la figlia del grande capo degli Hunkpapa, non è una ragazza docile, lotta contro il suo rapitore ad ogni passo che lui tenti di farle fare, ma non può negare che qualcosa nel contatto con il guerriero risveglia in lei emozioni che nemmeno il suo promesso sposo ha saputo farle provare. Lei riesce a cogliere la disperazione, nascosta dalla rabbia, che attanaglia Night Shadow e in cuor suo sa che il suo destino è di aiutarlo a dimenticare il passato e ricominciare a vivere.

Night Shadow è incantato dalla bellezza e dallo spirito di Winona e, ben presto, si rende conto che per affrontare con lei il futuro, deve prima fare  i conti col suo passato.

Continua la mia avventura nel mondo della White Series; eccoci arrivati al terzo episodio, anche se devo sottolineare che ogni libro è da considerarsi autoconclusivo, infatti, i vari personaggi che si imparano a conoscere nei diversi libri, sfumano sino a divenire piccole presenze di contorno, se non addirittura non comparire nei libri successivi.

La trama di questo racconto, nel mondo romance, può sembrare scontata: un uomo per vendicarsi del suo nemico, rapisce la leggiadra fanciulla sua promessa sposa e durante la fuga entrambi i giovani si innamorano l’uno dell’altra, mandando alle ortiche il matrimonio e il precedente fidanzamento della ragazza.

Detta così uno penserà che sia il solito polpettone trito e ritrito.

E qui si vede, invece, la capacità di una buona scrittrice come la Edwards, di saper cucinare e insaporire il polpettone. Basta culinaria, altrimenti mi spostate nella rubrica delle ricette.

Una trama può essere semplice e abbastanza scontata, ma se, come in questo caso, la caratterizzazione dei personaggi è ben fatta e si riesce a rendere fluido e avvincente il racconto, il libro che ne esce fuori può essere senz’altro una buona lettura.

La Edwards, inoltre, ha creato dei colpi di scena inaspettati, tali per cui, in realtà, viene rimessa in discussione tutta la prospettiva della storia della vita del protagonista maschile principale e il lettore resta per lo meno spiazzato.

Night Shadow è un uomo, sopravvissuto al massacro della sua famiglia, che vive con l’incubo di non sapere che fine abbia fatto la sorella; il suo unico, vero, obiettivo è scoprire cosa le sia successo. È un uomo hitchockiano, ha vissuto due vite, prima e dopo la tragedia, e in questo racconto, dopo un lungo percorso, scopre che per lui ci potrebbe ancora essere una nuova vita.

Winona è un bel personaggio femminile, tenace, combattivo, scaltro, ma anche compassionevole nei confronti dell’uomo che minaccia di rovinare la sua vita. Comprende la sofferenza che lo spinge a ricercare la vendetta. E poi, diciamocelo, non ha le classiche fette di salame sugli occhi, rispetto al proprio uomo e ai sentimenti che pensava di provare per lui.

Trovo affascinante il ruolo che le donne ricoprono in questi romanzi della Edwards; esse sono l’anima e il sentimento della tribù, tentano di influenzare, con delicatezza e furbizia, i loro compagni verso le scelte più giuste, guidandoli verso la ricerca di una soluzione per i conflitti e le guerre tra i vari gruppi di indiani.

E poi che dire… adoro questo genere, mi sento una piccola squaw ed ho l’impressione di frequentare dei corsi in cui si possono imparare i dialetti delle varie tribù, usi, costumi religione, etc…

Non so, poter chiamare rospo (gnaska) qualche soggetto antipatico, al lavoro, senza essere capita, non ha prezzo!

Provate!

Sì! Il polpettone è ben riuscito!

Si ringraziano la Carina Press e Net Galley per la gentile preview.

Voto:

Titolo: White Shadows
Autore: Susan Edwards
Serie: White Series
Edito da: Carina Press
Prezzo: 2,83 euro
Genere: native american romance
Pagine: 67,000 (parole)
Data uscita
: 21 Novembre 2011 (riedizione per Kindle)

 

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi