Wolf 2, il giorno della vendetta di Ryan Graudin [Wolf by Wolf #2]

Wolf 2, il giorno della vendetta

di Ryan Graudin

Serie Wolf by Wolf

Titolo: Wolf 2, il giorno della vendetta
Autore: Ryan Graudin || Traduttore:  Roberta Verde
Edito da: DeAgostini
Genere: Narrativa, Distopico, Avventura.
Pagine: 575 p. || Prezzo: 12,90€ book – 6,99€ ebook

Trama dell’editore:
È il 1956 e il mondo è in fermento: dopo decenni di dominio assoluto, Hitler è stato assassinato e la Resistenza è pronta a prendere le armi. A innescare la scintilla è stata Yael, la ragazza dagli straordinari poteri mutaforma, miracolosamente sopravvissuta al campo di concentramento. È solo grazie al suo coraggio se il Nuovo Ordine ha le ore contate. O almeno così tutti credono. Ma la verità è molto più complicata di come appare, e le conseguenze di quanto è accaduto sono devastanti. Ora Yael è in fuga in territorio nemico. Non è sola, però. Insieme a lei ci sono Luka e Felix, i due ragazzi che ha dovuto tradire per portare a termine la sua missione e che adesso vuole proteggere a ogni costo. Ed è nel bel mezzo del caos che il passato e il futuro di Yael si scontrano, obbligandola a fare i conti con i propri sentimenti. Odio e amore, vendetta e perdono. Scegliere non è facile, soprattutto quando sul piatto della bilancia ci sono da un lato il destino del mondo intero e dall’altro la vita di chi ama. Quale sarà la scelta di Yael? Vita o morte? La conclusione della saga di Ryan Graudin, iniziata con “La ragazza che sfidò il destino”.

Serie Wolf by Wolf:

1. WOLF. La ragazza che sfidò il destino
1.5 Iron to Iron
2. WOLF 2. Il giorno della vendetta

 

Recensione

di Kat

[…] ‘Ha rischiato tutto per vendicarsi, anche la vita ma ora c’è in gioco qualcosa di più importante: la vita del ragazzo che ama.

Quando finì il primo romanzo ero curiosissima di sapere come continuasse il racconto, volevo scoprire tutto sul passato di Yael, sulla resistenza alle armi e soprattutto ogni cosa sulla storia tra Luka e Yael. Ma andiamo per ordine. Come il primo capitolo anche questo mi ha soddisfatto appieno, non ho nulla da criticare né alla trama né allo sviluppo dei personaggi portato avanti in modo fantastico. La storia prende ancora più carattere rispetto al precedente, quasi tutto centrato sulla gara, e soprattutto ti intriga ancora di più.

Come già detto nella recensione del primo capitolo di questa duologia (la trovate qui), la cosa che mi ha colpito è proprio il mondo distopico ma non troppo: si parla di un rovescio della medaglia che poteva davvero essere la nostra realtà, nel caso della vittoria di Hitler. La trama esprime perfettamente questo disagio, questa realtà così soffocante e così sbagliata, soprattutto in questo secondo romanzo. Ovviamente anche la ricerca scientifica portata avanti dagli esperimenti sui “mutaforma” sono molto interessanti e danno sicuramente quel punto in più a tutto il romanzo.

Non voglio dire molto sulla trama non solo perché sarebbe spoilerare ma perché si deve leggere per capire a pieno i sentimenti crudi e duri di Yael, per comprendere minimamente la sua situazione, per amare alla follia Luka e il suo carattere così enigmatico. Non si possono assolutamente esprimere a parole queste sensazioni.

 

La protagonista si conferma essere un personaggio meraviglioso a tutto tondo: Yael è forte, testarda, combattiva, coraggiosa ma con una fragilità interiore che la porta anche a scegliere seguendo il suo cuore, soprattutto riguardo il suo rapporto con Felix e con Luka (che si conferma ancora il mio personaggio preferito e sempre con il viso di Austin Butler). In questo romanzo troviamo più dettagli sul carattere di entrambi i ragazzi cosa che nel primo romanzo, in particolare nel caso di Luka, è quasi assente.

La scrittura è pulita e scorrevole come nel primo romanzo e ovviamente le descrizioni sono da brividi. L’autrice ha la capacità di farti immergere in qualunque stato o continente ti descriva nella sua narrazione. Se devo trovare una piccola pecca rispetto al primo romanzo è sicuramente il finale: l’ho gradito ma mi ha lasciato con l’amaro in bocca. Di certo non mi aspettavo un finale come in un romanzo d’amore ma forse qualcosa di più incisivo come nel romanzo iniziale (il finale spiega la mezza stella in meno rispetto al primo). Tutto quello che ho detto per la narrazione del primo libro si riprende fedelmente anche in questo.

Ho consigliato questa duologia a tutti quelli che conosco, amanti o no di questo genere perché è un libro meraviglioso dall’inizio all’epilogo. E come al solito alla fine di una saga/libro mi dispiace lasciarlo andare!

Risultati immagini per wolf la ragazza che sfidò il destino

Ryan Graudin: è autrice di sei romanzi Young Adult, tra i quali, il più famoso, la duologia Wolf by Wolf, Invictus e The Walled City. Vive a Charleston, Carolina del Sud con il marito e il suo cane.

Editing by CriCra
 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi